Home » Calcio Femminile » Milan femminile, noioso ma cinico: Parma archiviato
Calcio Femminile

Milan femminile, noioso ma cinico: Parma archiviato

Il Milan conquista altri tre punti importanti per restare nel gruppo scudetto. Le rossonere non hanno brillato ma sono riuscite a finalizzare quanto basta.

Domenica il Milan di Ganz ospitava al “Puma House of Football” il Parma di Panico. Le rossonere sono uscite dal campo con tre punti fondamentali per restare in scia della poule scudetto.

La gara delle padrone di casa non ha brillato in prestazione. Difatti la partita è risultata per larghi tratti noiosa. Il Parma ha fatto una buona gara ma non ha saputo approfittare delle occasioni avute.

Partita piuttosto equilibrata con 15 tiri per il Milan contro i 10 delle gialloblu. Mentre i tiri nello specchio sono stati 5 per le rossonere e 4 per le ospiti. Le ragazze di Ganz sono partite più timide lasciando campo al Parma che ha provato ad impensierire più volte Giuliani.

Prima vera occasione della partita nei piedi proprio delle gialloblu. Un retropassaggio lento di Soffia a Giuliani viene intercettato da Martinovic. Abile a far sedere la numero 1 rossonera e saltarla, non approfitta però della porta vuota. Fortunata la difesa rossonera.

LEGGI ANCHE:  UEFA Women's Champions League, Juventus travolge lo Zurigo: Girelli cala il poker

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Milan Femminile, la centrocampista? Arriva da Lione

Milan, Piemonte colpisce ancora

Nonostante le diverse occasioni del Parma è il Milan a portarsi in vantaggio. Al minuto 44 infatti Thrige Andersen mette in area un cross per Martina Piemonte. All’attaccante rossonera basta un leggero tocco di testa per sorprendere Capelletti, fino a quel momento quasi inoperosa. La numero 18 del Milan sfrutta l’unica palla buona avuta fino a quel momento.

Nel secondo tempo le padrone di casa entrano in campo più convinte. Thomas si mangia un goal a porta vuota. Piemonte calcia al volo un cross di Árnadóttir ma colpisce male. La palla arriva nella zona della numero 19 rossonera che invece di appoggiare in porta spara alto.

Milan femminile

 

Il doppio vantaggio arriva al 58′. Soffia pesca al limite dell’area Árnadóttir che tira in porta. Capelletti sembra in traiettoria ma la palla colpisce una sua compagna di squadra e cambia direzione. Nulla da fare per il portiere del Parma che subisce il 2 a 0.

LEGGI ANCHE:  Europei femminili, Francia - Italia: le formazioni ufficiali

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Milan femminile, Thomas ai saluti? Due italiane osservano

Milan – Parma: Giuliani salva nel finale

Dopo il secondo goal il Milan prova a chiudere la gara ma senza riuscirci. Prima Thomas con un tiro in diagonale parato da Capelletti e successivamente Adami, subentrata a Soffia al 60′, va vicina al goal calciando alto sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Ma è il Parma a finire la gara in attacco. Ci prova prima con Banusic al 72′. L’attaccante gialloblu scarta bene la difesa rossonera e va al tiro. Giuliani brava a negare il goal nell’occasione. Pochi minuti dopo Vaitukaitytė vince un rimpallo in area di rigore ed arriva al tiro. Il portiere rossonero però mantiene inviolata la porta deviando in angolo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> La Roma Femminile sbarca all’Olimpico: appuntamento per i quarti di Women’s Champions League

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calcio Femminile