Home » Europa » Mbappé, quella sconfitta che ancora brucia
Europa

Mbappé, quella sconfitta che ancora brucia

Kylian Mbappé torna a vincere. Tuttavia, la sconfitta della Francia contro l’Argentina ai Mondiali in Qatar è qualcosa da cui non si riprenderà facilmente.

Non ha usato giri di parole, Kylian Mbappé, per esprimere quanto ancora bruci la sconfitta contro l’Argentina alla finale dei Mondiali.

Dopo aver vinto con il suo Psg contro lo Strasburgo, grazie a un suo rigore nei tempi di recupero, ha pronunciato parole cariche di tristezza:

Credo che non supererò mai la delusione per la sconfitta nella finale. Non c’è motivo per cui il club debba pagare il prezzo del fallimento della Nazionale, sono due situazioni molto diverse“.

L’attaccante francese ha scelto di non rispondere alle provocazioni ricevute da Emiliano Martinez durante i festeggiamenti per la vittoria dei Mondiali.

Il portiere dell’Albiceleste, infatti, sul bus che lo portava in trionfo per le strade di Buenos Aires, aveva esibito un bambolotto con la faccia di Mbappé e un’espressione triste a mo’ di sfottò nei confronti del giocatore.

LEGGI ANCHE:  Mbappe-Psg: voce clamorosa dalla Francia

Si è pronunciato, invece, sull’avversario ai Mondiali nonché compagno di squadra al PSG Lionel Messi: “Ho parlato con Messi dopo la partita, mi sono congratulato perché aveva raggiunto ciò che cercava da una vita.

Ora aspetto che Leo torni per vincere partite e segnare gol. Ciò che è davvero importante per me è dare il meglio“.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Europa