I nostri Social

Serie A

Atalanta, dalla polvere alle stelle

Pubblicato

il

Con l’entrata in scena del gruppo Percassi, l’Atalanta è passata da un passivo di 10,9 milioni di Euro del 2011 a un attivo di undici milioni nel 2021. 

Questo articolo potrebbe interessarti

Atalanta, l’impresa dei Percassi

Una prima volta la condusse tra il 1990 e il 1994. Poi lui, Antonio Percassi, si prese qualche anno di pausa e riabbracciò l’Atalanta nel 2010 divenendone presidente. E, da lì, il sodalizio nerazzurro avrebbe cominciato un’ascesa che lo avrebbe condotto dalla cadetteria all’ambito europeo. Classe 1953, nativo di Clusone, in Val Seriana, ultimo di una famiglia di sei figli,  Percassi ha subito messo in chiaro le cose. A se stesso e a Bergamo: voglio rendere grande l’Atalanta. Missione compiuta.

E per rendere a dovere l’idea di come il bruco desiderio si sia tramutato in farfalla realtà, “Tutto Atalanta” fa scendere in campo anche i numeri. “Acquistata per dieci milioni in serie B– rende noto il sito dedicato alle gesta del sodalizio orobico – rivenduta per circa 300, i Percassi hanno trovato nell’Atalanta la propria miniera d’oro , riuscendo contemporaneamente a diventare una delle squadre più forti del nostro campionato, costantemente nella parte sinistra della classifica, cosa che nei cento anni di storia precedente non era riuscita a mantenere per più di qualche stagione consecutiva”.

Insomma, con rispetto parlando, ieri l’avversaria poteva chiamarsi Sambenedettese e oggi ha finito per  chiamarsi Paris Saint Germain. Quando ha deciso di riprendere in mano le fila del sodalizio fondato nel 1907, Percassi ha dovuto fare i conti con non poche criticità. Ma lui, con autentico spirito seriano e bergamasco, poche parole e abitudine a rimboccarsi le maniche, ha intonato nei fatti il “mola mia” e ha raddrizzato con decisione una barca che stava affondando nelle acque di 17,5 milioni di debiti nel 2016. “Sono stati fatti investimenti importanti per garantirsi il ritorno rapido in serie A- prosegue “Tutto Atalanta” – salvo poi cercare di galleggiare tra penalizzazioni e qualche difficoltà di troppo tra Colantuono e Reja”. La musica sembrava non cambiare con un solo segno più nel bilancio risalente al 2016 con 300 milioni d’attivo.

I Percassi, però, con Antonio il seriano in testa, non hanno alzato bandiera bianca. E, sempre con quel “mola mia” come compagno di strada e vendendo pezzi pregiati , da Zappacosta a Baselli per dieci milioni di Euro a Bonaventura al Milan per sette, poi, da Caldara per 19 milioni a Gagliardini per 22,5, Kessie per 28 e Petagna, ha cambiato il verso delle cose. Facendo tornare a splendere il sole sulla Bergamo che mastica pane e sfera di cuoio. Risultato: in dodici anni di gestione i Percassi hanno cancellato dalla lavagna il segno meno iniziale e lo hanno sostituito con un più e un 157,4 milioni di Euro a fargli compagnia subito dopo.

E “TuttoAtalanta” può così chiosare parlando di “un modo  straordinario di fare calcio con un occhio ai conti e l’altro ai risultati”. E un elemento non proprio irrilevante: la capacità di scegliere un allenatore che, dopo i fasti di Emiliano Mondonico, ha saputo far tornare Bergamo a respirare aria d’Europa ovvero Gian Piero Gasperini. Il primo rifulge nel ricordo dei tifosi bergamaschi che ne conservano carezzevolmente la memoria essendo la loro Dea approdata alla semifinale di Coppa delle Coppe nel 1988. Il secondo è diventato uno degli orgogli stabili della Città dei Mille avendole fatto assaggiare le glorie del massimo campionato (l’Atalanta europea di Mondonico militava in cadetteria e approdò in Coppa Coppe  dopo la sconfitta in finale con il Napoli quando questo andò a disputare la Coppa dei Campioni con la vittoria in campionato) e riassaporare quelle europee.

 

Serie A

Lazio, i convocati di Tudor in vista della Juventus

Pubblicato

il

Lazio

Il mister della Lazio Igor Tudor ha diramato la lista dei convocati in vista della semi-finale di ritorno di Coppa Italia contro la Juventus.

Lazio, i convocati in vista della Juventus

Igor Tudor, Lazio

In vista della semifinale di ritorno di Coppa Italia contro la Juventus mister Tudor avrà a disposizione sia Immobile che Guendouzi mentre non sarà della partita Kamada.

Di seguito la lista completa dei convocati in vista del match  di Coppa Italia:

Portieri: Sepe, Mandas, Renzetti

Difensori: Pellegrini, Patric, Romagnoli, Casale, Hysaj, Gila, Marusic

Centrocampisti: Vecino, Guendouzi, Luis Alberto, Cataldi, Rovella

Attaccanti: Felipe Anderson, Pedro, Immobile, Isaksen, Castellanos, Gonzalez

Continua a leggere

Serie A

Serie A, comunicati anticipi e positicipi della 35° giornata

Pubblicato

il

Serie A

La Lega Serie A ha appena comunicato date e orari della 35esima giornata di Serie A. In attesa del programma per giornate 36 e 37, ecco quanto riportato.

Serie A, il programma della 35esima giornata

  • TORINO−BOLOGNA Venerdì 3 Maggio 20.45  DAZN/SKY
  • MONZA−LAZIO Sabato 4 Maggio 18.00  DAZN
  • SASSUOLO−INTER Sabato 4 Maggio 20.45 DAZN/SKY

Inter serie a

  • CAGLIARI−LECCE Domenica 5 Maggio 12.30  DAZN/SKY
  • EMPOLI−FROSINONE Domenica 5 Maggio 15.00 DAZN
  • HELLAS VERONA−FIORENTINA Domenica 5 Maggio 15.00  DAZN
  • MILAN−GENOA Domenica 5 Maggio 18.00 DAZN
  • ROMA−JUVENTUS Domenica 5 Maggio 20.45  DAZN
Roma, Gianluca Mancini

Gianluca Mancini of AS Roma during the Serie A match between AS Roma and SS Lazio at Stadio Olimpico on November 6, 2022 in Rome, Italy. – Credit: Gennaro Masi/LiveMedia

  • SALERNITANA−ATALANTA Lunedì 6 Maggio 18.00 DAZN
  • UDINESE−NAPOLI Lunedì 6 Maggio 20.45 DAZN

Importanti novità per quanto riguarda la Roma che giocherà contro la Juventus nel posticipo serale delle 20:45 domenica 5 maggio. L’Atalanta invece sarà di scena lunedì 6 maggio a Salerno prima del ritorno al Gewiss contro il Marsiglia. Per la Fiorentina invece, appuntamento sempre per il 5 maggio ma alle ore 15 in casa dell’Hellas Verona.

Continua a leggere

Serie A

Casini dopo il rinvio di Udinese – Roma: “Sorpreso che i giallorossi non si sentano tutelati”

Pubblicato

il

Lorenzo Casini, Udinese -Roma

Il presidente della Lega di Serie A, Lorenzo Casini, ha parlato del rinvio di Udinese – Roma, con i giallorossi molto indignati dalla gestione della situazione.

Lorenzo Casini, presidente della Lega di Serie A, è intervenuto a margine dell’evento OnePeopleOnePlanet soffermandosi in particolare sul rinvio del match UdineseRoma al 25 aprile. Il match tra le due compagini era stato sospeso dopo il malore avuto da Evan Ndicka, difensore giallorosso, durante la gara.

La Roma aveva chiesto la possibilità di recuperare i 18′ minuti mancanti nel giorno di AtalantaFiorentina di campionato (si recupererà a maggio), ma la Lega ha deciso che fosse necessaria una data più vicina. Perciò ora i giallorossi concluderanno la partita con l’Udinese il 25, il 28 se la vedranno con il Napoli ed infine il 2 maggio in Europa League contro l’imbattuto Bayer Leverkusen.

Roma, Evan Ndicka, Udinese - Roma

Udinese – Roma, le parole di Casini

La Roma non si è sentita tutelata?

“Sono rimasto molto sorpreso perché quella della gara interrotta era un’ipotesi ben regolata dallo statuto. Non capitava da almeno 15 anni e questa ipotesi prevede che il recupero dei minuti mancanti vengano fatti il giorno successivo. Le squadre non hanno voluto e, quindi, da statuto, c’erano 15 giorni per fissare il recupero. Nonostante tutto ho ritenuto opportuno coinvolgere l’organo collegiale di governo per verificare se vi fosse la possibilità di andare incontro alla Roma.

Questa possibilità, leggendo lo statuto, non esisteva quindi si è indicato il recupero e siccome sono solo 18 minuti, si è chiesto alla Roma di scegliere l’orario e il giorno per giocare con il Napoli offrendo la massima disponibilità possibile per una decisione dove non c’era alcun margine di discrezionalità da parte mia”.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Premier League15 minuti fa

Niente Italia per Emery: ufficiale il rinnovo con l’Aston Villa

Visualizzazioni: 88 L’allenatore dell’Aston Villa Unai Emery ha rinnovato nella giornata di oggi il contratto con la società di Birmingham....

Lazio Lazio
Serie A17 minuti fa

Lazio, i convocati di Tudor in vista della Juventus

Visualizzazioni: 125 Il mister della Lazio Igor Tudor ha diramato la lista dei convocati in vista della semi-finale di ritorno...

Europei 2024, Euro2024 Europei 2024, Euro2024
Europei36 minuti fa

Euro2024, designata la classe arbitrale: ci sono anche due italiani e Taylor…

Visualizzazioni: 123 Il Comitato Arbitrale UEFA ha diramato la lista dei 18 arbitri che prenderanno parte ad Euro2024. Ci sono...

Serie A Serie A
Serie A41 minuti fa

Serie A, comunicati anticipi e positicipi della 35° giornata

Visualizzazioni: 433 La Lega Serie A ha appena comunicato date e orari della 35esima giornata di Serie A. In attesa...

Calciomercato45 minuti fa

Milan, accordo totale con i Los Angeles FC: Giroud ai saluti

Visualizzazioni: 297 Milan, come scritto da noi di Calcio Style diverse settimane fa, ora arrivano conferme in merito al trasferimento dell’attaccante francese....

Lorenzo Casini, Udinese -Roma Lorenzo Casini, Udinese -Roma
Serie A56 minuti fa

Casini dopo il rinvio di Udinese – Roma: “Sorpreso che i giallorossi non si sentano tutelati”

Visualizzazioni: 240 Il presidente della Lega di Serie A, Lorenzo Casini, ha parlato del rinvio di Udinese – Roma, con...

Serie A Serie A
Serie A1 ora fa

Serie A, gli squalificati per la 34°giornata

Visualizzazioni: 401 Conclusa la 33esima giornata ecco la lista degli squalificati che non prenderanno parte alla 34esima di Serie A....

Inter Inter
Calciomercato2 ore fa

Inter, nome nuovo per la difesa: lascerà il Real Madrid

Visualizzazioni: 270 L’Inter, conquistata la seconda stella, continua a lavorare per rinforzare la rosa in vista della prossima stagione. L’ultima...

Notizie2 ore fa

Milan, Fabio Ravezzani:” Due allenatori in grado di garantire fiducia risultati ed entusiasmo” | I nomi

Visualizzazioni: 729 Milan, il noto giornalista Fabio Ravezzani si è espresso in merito all’avvicendamento in panchina dei rossoneri. Andiamo a...

Milan, opzione Lopetegui Milan, opzione Lopetegui
Serie A2 ore fa

Milan: Lopetegui ad un passo… dalla Premier

Visualizzazioni: 487 Il The Telegraph lancia un’indiscrezione clamorosa dopo le voci che abbiamo ascoltato in questi giorni. Il Milan vede...

Le Squadre

le più cliccate