Home » Serie A » Scudetto Milan, lotta di nervi: i jolly di Pioli
Serie A

Scudetto Milan, lotta di nervi: i jolly di Pioli

Milan ed Inter avranno una lotta serrata a distanza in questo finale di stagione. Lo scudetto ancora non ha un padrone, vediamo quali carte può giocarsi Pioli.

Il Milan domani affronterà una Fiorentina affamata, che non vince da due giornate. Il sogno Europa per i Viola è vicino ed una vittoria contro i rossoneri potrebbe alimentare le loro speranze.

La testa della della classifica vede i cugini dell’Inter lontani appena 2 punti. Vincere è la parola chiave in queste ultime 4 giornate di Campionato, ma non sarà facile.

La guerra di nervi, per affrontare nel migliore dei modi il finale di stagione, è cominciata già mercoledì. Infatti, dopo la sconfitta dei cugini, il momentaneo comando della classifica è dei rossoneri. Però, per mantenerlo tale, dovranno dimostrare di avere una forza mentale importante.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Milan-Fiorentina: probabili formazioni e dove vederla

Il Milan si affida ai suoi jolly

Pioli avrà un ruolo fondamentale da questo punto di vita, sarà lui che dovrà dare la giusta carica. Il Milan molto spesso ha dimostrato di soffrire di vertigini, quando si è trovato al comando in solitaria. Il tecnico rossonero è chiamato a sfoderare tutto il suo carisma, magari aiutato dal suo uomo spogliatoio.

Milan

Uno dei jolly di Pioli in questo finale di stagione sarà sicuramente Zlatan Ibrahimović, che di carisma ne ha da vendere. L’apporto dello svedese, sia all’interno dello spogliatoio che sul campo, sarà fondamentale. Il suo recupero per le ultime gare servirà a portare quello spirito vincente, che i suoi giovani compagni non conoscono ancora bene.

Milan

Un’altra pedina importante sarà Ante Rebić. Il croato era apparso poco lucido dopo il rientro dall’infortunio. Nella gara contro la Lazio, nonostante alcuni palloni persi, ha avuto il merito di non arrendersi. Recuperando la palla che ha poi portato alla vittoria del Milan. Servirà tutta la sua grinta al tecnico rossonero.

Milan

Infine Pioli cercherà di sfruttare la fisicità di Franck Kessié. Tutte e quattro le gare in programma avranno bisogno di muscoli e tecnica. L’ivoriano, sotto questo aspetto, è la chiave perfetta. Le prestazioni di questa stagione sono nettamente inferiori rispetto alla precedente ma la sua duttilità lo lasciano tra i preferiti di Pioli.

Vincere le vertigini

Il Milan quindi dovrà cercare di sfruttare tutte le carte in suo possesso per arrivare al traguardo. Un traguardo che avrebbe dell’incredibile. Si dovrà scrollare di dosso la paura di essere in alto e la paura di sbagliare. La squadra, molto giovane, dovrà dimostrare di essere pronta a crescere ancora, per arrivare a cucirsi il tricolore sul petto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Milan-Investcorp, nessun problema di closing: gli ultimi aggiornamenti

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

1 Commento

  1. […] TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Scudetto Milan, lotta di nervi: i jolly di Pioli […]

I commenti sono chiusi.

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A