I nostri Social

Notizie

Lotito, ma quali 100 milioni? Sul mercato ha speso…

Pubblicato

il

Lotito

L’edizione odierna del Corriere dello Sport ha pubblicato l’ultima relazione sul bilancio della Lazio, contraddicendo Lotito.

Quella di mentire dinanzi all’evidenza dei fatti deve essere un modus operandi di comprovata reiterazione all’interno della maggioranza di centrodestra che siede a Palazzo Chigi. E Lotito, in quanto senatore di Forza Italia, non poteva certamente esimersi dal rappresentare al meglio la propria forza politica.

Lotito sbugiardato dal bilancio

Per sfortuna del patron bianco celeste, la Lazio è una società quotata in borsa. Indi per cui il suo bilancio è pubblico e a totale disposizione di chiunque sia in grado di leggerlo. Ovviamente la stragrande maggioranza dei tifosi non sarebbe in grado di farlo e per questo molti si sono bevuti la favoletta dei “cento milioni spesi sul mercato” che Lotito ripete come un mantra da inizio stagione.

Ci ha pensato però l’edizione odierna del Corriere dello Sport a pubblicare una disamina dettagliata dell’ultima relazione del bilancio bianco celeste. Disamina dal quale emerge che alla cifra millantata da Lotito ci si arriva soltanto se si sommano spese accessorie che nulla hanno a che fare con i cartellini dei giocatori: ovvero IVA, commissioni, intermediari et similia.

Ironia della sorte: proprio colui che si è sempre fregiato della sua lotta contro i procuratori ha dovuto utilizzare le laute commissioni loro garantite come strumento di propaganda. Infatti, la reale cifra che la Lazio ha speso sul mercato non si avvicina neppure lontanamente a quella sbandierata ai quattro venti dal suo presidente.

Lotito

Lazio, le (vere) cifre del mercato

Alla voce uscite, la sezione concernente l’acquisizione dei diritti sportivi dei tesserati riporta una cifra complessiva di 76 milioni di euro. Inoltre, l’arringa del vulcanico patron laziale non tiene conto dei quaranta milioni incassati dalla cessione di Milinkovic-Savic.

Tenendo conto, inoltre, che al 30 Giugno 2023 la società aveva chiuso il bilancio con un negativo di 30 milioni, la cifra effettivamente investita per il calciomercato 2023-24 (tenendo conto che la Lazio non è intervenuta sul mercato a Gennaio) si attesta poco sopra i 60 milioni.

Gli stessi soldi, in sostanza, che il club si è garantito con il premio per il piazzamento al secondo posto la scorsa stagione e con gli introiti assicurati dalla partecipazione a questa Champions League.

Per onestà intellettuale e completezza di informazione è doveroso specificare che una stima definitiva potrà arrivare soltanto il 7 Marzo, quando la Lazio dovrà pubblicare la semestrale di bilancio aggiornata allo scorso 30 Dicembre 2023. Inoltre, il UEFA non ha ancora calcolato i dati relativi agli incassi dei singoli club: derivanti dal market poll e dagli incassi al botteghino.

Nonostante questa doverosa premessa, la sensazione latente (ora fortemente corroborata dai fatti) è che la Lazio abbia speso solamente quanto previamente incassato senza aver profuso ulteriori investimenti.

Notizie

Ultim’ora Milan, incontro con Comolli: fumata nera

Pubblicato

il

Ultim’ora Milan, come scritto nella serata di ieri, c’è stato in mattinata un incontro tra Cardinale e Comolli. Andiamo a vedere le prime ricostruzioni.

Gerry Cardinale ha incontrato in mattinata Damien Comolli, attuale presidente del Tolosa.

Come scritto diverso tempo fa, ed ancora nella serata di ieri, sembrava quasi certo l’approdo di Comolli, ma invece registriamo una fumata nera.

Stando quindi alle ultime notizie in nostro possesso, Giorgio Furlani Paolo Scaroni resteranno al loro posto.

Continua a leggere

Notizie

Milan, spaccatura nella dirigenza: divide il futuro di Stefano Pioli

Pubblicato

il

Milan, nel day after della gara di Europa League contro la Roma, continuano le accese riflessioni sul futuro del tecnico parmense. Qui di seguito la situazione.

Come scriviamo da tempo, il futuro di Stefano Pioli non è legato al risultato di una singola partita (vedasi il derby) o all’esito del cammino in Europa League. Certo, in un’attenta valutazione saranno aspetti da inserire, ma la decisione verrà presa su diversi fattori. E sappiamo che la dirigenza, e lo stesso Gerry Cardinale, non è contenta dell’andamento della squadra, al di là di certe dichiarazioni prettamente di facciata ed inevitabili.

La stagione di Pioli non è di certo da ricordare e va in continuità con quella scorsa che ha regalato la qualificazione in Champions solamente per l’esclusione dalle coppe della Juventus. Inoltre gli oltre 30 infortuni non hanno fatto altro che indebolire la posizione dell’allenatore che a dicembre si è trovato fuori dalla lotta scudetto e fuori dalla Champions.

Registriamo quindi una netta differenza di idee all’interno dello staff dirigenziale con Zlatan Ibrahimovic fortemente convinto a cambiare tecnico e gli altri piuttosto possibilisti all’idea che possa rimanere. Ricordiamo che la decisione sembrava già essere stata presa a gennaio all’unanimità, quando anche Moncada aveva incontrato altri tecnici (Farioli, Motta e Lopetegui), ma i recenti miglioramenti hanno di fatto causato questa spaccatura.

Sicuramente entro fine di aprile avremo risposte ulteriori in quanto la prossima stagione va preparata adesso e per fare mercato serve avere la certezza della figura che allenerà la squadra. Come più volte scritto, ad oggi la permanenza di Pioli non è di certo scontata.

Continua a leggere

Notizie

Milan, Leao stecca e litiga a fine partita con un giornalista: quando diventerà un top player?

Pubblicato

il

Milan, la gara contro la Roma ha visto i rossoneri uscire dalle loro mura amiche con una rete sul groppone e una sconfitta che pesa sul morale e sul cammino di Europa League. Protagonista in negativo, tra gli altri, anche il portoghese.

E’ stato uno dei grandi assenti della gara contro la Roma. Ci riferiamo a Rafael Leao il quale era regolarmente in campo dal primo minuto, ma praticamente non si è visto fino all’uscita dal campo per far subentrare Okafor.

Una prestazione del tutto deludente, il portoghese ha praticamente mai saltato l’uomo ed è apparso svogliato ed eccessivamente nervoso. Lo abbiamo scritto e detto più volte, se in serata, Leao può essere uno dei giocatori più pericolosi e forti dell’intero panorama calcistico mondiale, quando invece stacca la testa, a tratti diventa irritante. Ed è per questo motivo che è ancora lontano dall’essere un top player. Certo, ci sta studiando, ma ad oggi non lo è.

Avvicinato da un giornalista a fine partita, il portoghese si è rivolto a lui dicendo “Fai bene il tuo lavoro”, ed è stato portato via da alcuni addetti ai lavori. Un segnale di nervosismo, che ci sta dopo una sconfitta. Purtroppo Leao è così, ma per il futuro dovrà riuscire a trovare maggiore continuità.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Allegri Allegri
Serie A13 minuti fa

Allegri: “Quando si vince si sta meglio. Due dubbi per domani. Sulle critiche e sul futuro…”

Visualizzazioni: 73 Allegri, alla vigilia di Torino–Juventus in programma domani alle ore 18:00 all’Olimpico Grande Torino, presenta il match nella...

Arabia Saudita Arabia Saudita
Saudi Pro League15 minuti fa

Follia in Arabia Saudita: Hamdallah preso a frustate da un tifoso!

Visualizzazioni: 161 Momenti di follia in Arabia Saudita al termine della finale di Supercoppa tra l’Al-Ittihad e l’Al Hilal. L’attaccante...

Milan-Lecce, l'allenatore dei salentini Luca Gotti Milan-Lecce, l'allenatore dei salentini Luca Gotti
Serie A19 minuti fa

Lecce, Gotti: “L’abbiamo preparata bene, Banda non sarà a disposizione”

Visualizzazioni: 207 Il tecnico del Lecce, Luca Gotti, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della delicata gara contro l’Empoli,...

Pochettino Pochettino
Europa League35 minuti fa

Van Dijk: “Siamo stati superficiali. Chi non crede alla rimonta non parta per l’Italia”

Visualizzazioni: 154 Il capitano del Liverpool, Virgil Van Dijk, ha voluto commentare la clamorosa sconfitta contro l’Atalanta (0-3) di ieri...

Conference League54 minuti fa

La partita “speciale” de “El Dibu” Martinez: idolo in patria (e in Inghilterra), ma odiato in Francia

Visualizzazioni: 181 Quella fra Aston Villa e Lille è una partita speciale per “El Dibu” Martinez, che è un idolo...

Napoli Napoli
Calciomercato1 ora fa

Napoli, possibile asse di mercato con il PSG nell’affare Osimhen

Visualizzazioni: 216 Secondo quanto emerso nelle ultime ore l’asse tra PSG e Napoli potrebbe scaldarsi ancora questa volta per l’attaccante...

Torino-Juventus Torino-Juventus
Serie A1 ora fa

Torino, torna il Derby della Mole: le statistiche

Visualizzazioni: 232 Domani alle 18 si gioca del Derby della Mole Antonelliana: per prepararci a Torino-Juventus scopriamo insieme le statistiche...

Cagliari, Ranieri Cagliari, Ranieri
Serie A1 ora fa

Cagliari, Ranieri: “L’Inter una squadra quasi perfetta. Pavoletti e Petagna…”

Visualizzazioni: 310 Il tecnico del Cagliari, Claudio Ranieri, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della delicatissima sfida contro l’Inter...

Milan - Roma Milan - Roma
Europa League2 ore fa

Ranking UEFA, Atalanta e Roma conquistano una posizione. Il Milan…

Visualizzazioni: 468 Terminate le gare d’andata dei quarti di Europa League e Conference League, la UEFA ha aggiornato il ranking....

Notizie2 ore fa

Ultim’ora Milan, incontro con Comolli: fumata nera

Visualizzazioni: 705 Ultim’ora Milan, come scritto nella serata di ieri, c’è stato in mattinata un incontro tra Cardinale e Comolli....

Le Squadre

le più cliccate