I nostri Social

Notizie

Fiorentina, Italiano: “Sono due anni e mezzo che otteniamo risultati spettacolari”

Pubblicato

il

Fiorentina, Italiano

Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano ha parlato ai microfoni di Sportitalia di calcio: il suo e quello altrui. Ecco che cosa ha detto.

Indice

Allenatori

Sul collega allenatore Zdeněk Zeman: “Penso sia impossibile riproporre le idee di un allenatore. Al massimo puoi rubacchiare qualche principio, ma riproporre in tutto e per tutto è impossibile.

Quando hai una mentalità dove ti piace proporre e non subire l’avversario, Zeman per te è un maestro. Come si esprimeva all’epoca la sua squadra mi colpì e diciamo che qualche spunto l’abbiamo preso”.

A proposito di allenatori validi, Italiano commenta l’operato del connazionale allenatore del Brighton De Zerbi: “Roberto è un grandissimo allenatore: filosofia straordinaria, concetti ed idee strepitose. Sta facendo un grande lavoro, in Inghilterra.

Io sto cominciando a migliorare con l’inglese, per avere un rapporto diretto con i ragazzi stranieri che arrivano. Poi in futuro si vedrà“.

Fiorentina e Serie A

Italiano ha speso parole entusiastiche sulla sua Fiorentina: “Perché in società c’è gente spettacolare, sono due anni e mezzo che otteniamo risultati spettacolari.

Abbiamo raggiunto una qualificazione ad un coppa europea dopo tanto tempo, e le due finali disputate l’anno scorso. Quest’anno stiamo avendo una marcia, a livello di classifica, soddisfacente.

Abbiamo vinto l’ultima partita, che ci mantiene attaccati alle prime posizioni, e siamo ancora in corsa in Coppa Italia e Conference League, dove vogliamo arrivare in fondo”.

Certo, in Serie A c’è un’avversaria pressoché imbattibile, l’Inter: “E’ forte in tutti i reparti: ha personalità, ha fisicità, ha tecnica. Si vede che è un gruppo unito. Sono da tre anni con lo stesso allenatore.

In questo momento se li trovi tutti in giornata sono difficili da battere. Possono arrivare in fondo in Champions? Sono convinto che ci arriveranno, se continuano ad esprimersi a questi livelli penso possano arrivare fino in fondo“.

Rimpianti

Poi rievoca il passato, parlando della sua esperienza sulla panchina dello Spezia: “Ci penso spesso: non avere comunicato in maniera corretta il mio addio allo Spezia. Sono stati due anni fantastici ed avevo instaurato un buon rapporto con tutti. Quello è un errore che ancora adesso non mi perdono”.

Click to comment

Notizie

Ultim’ora Milan, incontro con Comolli: fumata nera

Pubblicato

il

Ultim’ora Milan, come scritto nella serata di ieri, c’è stato in mattinata un incontro tra Cardinale e Comolli. Andiamo a vedere le prime ricostruzioni.

Gerry Cardinale ha incontrato in mattinata Damien Comolli, attuale presidente del Tolosa.

Come scritto diverso tempo fa, ed ancora nella serata di ieri, sembrava quasi certo l’approdo di Comolli, ma invece registriamo una fumata nera.

Stando quindi alle ultime notizie in nostro possesso, Giorgio Furlani Paolo Scaroni resteranno al loro posto.

Continua a leggere

Notizie

Milan, spaccatura nella dirigenza: divide il futuro di Stefano Pioli

Pubblicato

il

Milan, nel day after della gara di Europa League contro la Roma, continuano le accese riflessioni sul futuro del tecnico parmense. Qui di seguito la situazione.

Come scriviamo da tempo, il futuro di Stefano Pioli non è legato al risultato di una singola partita (vedasi il derby) o all’esito del cammino in Europa League. Certo, in un’attenta valutazione saranno aspetti da inserire, ma la decisione verrà presa su diversi fattori. E sappiamo che la dirigenza, e lo stesso Gerry Cardinale, non è contenta dell’andamento della squadra, al di là di certe dichiarazioni prettamente di facciata ed inevitabili.

La stagione di Pioli non è di certo da ricordare e va in continuità con quella scorsa che ha regalato la qualificazione in Champions solamente per l’esclusione dalle coppe della Juventus. Inoltre gli oltre 30 infortuni non hanno fatto altro che indebolire la posizione dell’allenatore che a dicembre si è trovato fuori dalla lotta scudetto e fuori dalla Champions.

Registriamo quindi una netta differenza di idee all’interno dello staff dirigenziale con Zlatan Ibrahimovic fortemente convinto a cambiare tecnico e gli altri piuttosto possibilisti all’idea che possa rimanere. Ricordiamo che la decisione sembrava già essere stata presa a gennaio all’unanimità, quando anche Moncada aveva incontrato altri tecnici (Farioli, Motta e Lopetegui), ma i recenti miglioramenti hanno di fatto causato questa spaccatura.

Sicuramente entro fine di aprile avremo risposte ulteriori in quanto la prossima stagione va preparata adesso e per fare mercato serve avere la certezza della figura che allenerà la squadra. Come più volte scritto, ad oggi la permanenza di Pioli non è di certo scontata.

Continua a leggere

Notizie

Milan, Leao stecca e litiga a fine partita con un giornalista: quando diventerà un top player?

Pubblicato

il

Milan, la gara contro la Roma ha visto i rossoneri uscire dalle loro mura amiche con una rete sul groppone e una sconfitta che pesa sul morale e sul cammino di Europa League. Protagonista in negativo, tra gli altri, anche il portoghese.

E’ stato uno dei grandi assenti della gara contro la Roma. Ci riferiamo a Rafael Leao il quale era regolarmente in campo dal primo minuto, ma praticamente non si è visto fino all’uscita dal campo per far subentrare Okafor.

Una prestazione del tutto deludente, il portoghese ha praticamente mai saltato l’uomo ed è apparso svogliato ed eccessivamente nervoso. Lo abbiamo scritto e detto più volte, se in serata, Leao può essere uno dei giocatori più pericolosi e forti dell’intero panorama calcistico mondiale, quando invece stacca la testa, a tratti diventa irritante. Ed è per questo motivo che è ancora lontano dall’essere un top player. Certo, ci sta studiando, ma ad oggi non lo è.

Avvicinato da un giornalista a fine partita, il portoghese si è rivolto a lui dicendo “Fai bene il tuo lavoro”, ed è stato portato via da alcuni addetti ai lavori. Un segnale di nervosismo, che ci sta dopo una sconfitta. Purtroppo Leao è così, ma per il futuro dovrà riuscire a trovare maggiore continuità.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Conference League47 secondi fa

La partita “speciale” de “El Dibu” Martinez: idolo in patria (e in Inghilterra), ma odiato in Francia

Visualizzazioni: 3 Quella fra Aston Villa e Lille è una partita speciale per “El Dibu” Martinez, che è un idolo...

Napoli Napoli
Calciomercato11 minuti fa

Napoli, possibile asse di mercato con il PSG nell’affare Osimhen

Visualizzazioni: 181 Secondo quanto emerso nelle ultime ore l’asse tra PSG e Napoli potrebbe scaldarsi ancora questa volta per l’attaccante...

Torino-Juventus Torino-Juventus
Serie A11 minuti fa

Torino, torna il Derby della Mole: le statistiche

Visualizzazioni: 41 Domani alle 18 si gioca del Derby della Mole Antonelliana: per prepararci a Torino-Juventus scopriamo insieme le statistiche...

Cagliari, Ranieri Cagliari, Ranieri
Serie A21 minuti fa

Cagliari, Ranieri: “L’Inter una squadra quasi perfetta. Pavoletti e Petagna…”

Visualizzazioni: 169 Il tecnico del Cagliari, Claudio Ranieri, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della delicatissima sfida contro l’Inter...

Milan - Roma Milan - Roma
Europa League41 minuti fa

Ranking UEFA, Atalanta e Roma conquistano una posizione. Il Milan…

Visualizzazioni: 379 Terminate le gare d’andata dei quarti di Europa League e Conference League, la UEFA ha aggiornato il ranking....

Notizie58 minuti fa

Ultim’ora Milan, incontro con Comolli: fumata nera

Visualizzazioni: 562 Ultim’ora Milan, come scritto nella serata di ieri, c’è stato in mattinata un incontro tra Cardinale e Comolli....

Klopp Klopp
Europa League1 ora fa

Klopp: “La partita ci è sfuggita di mano, ma al ritorno…”

Visualizzazioni: 205 Jurgen Klopp ha commentato la sconfitta contro l’Atalanta in un’intervista post-partita concessa a TNTSport e Discovery+. Le parole...

Calciomercato1 ora fa

Ultim’ora Milan, si infittiscono i contatti con l’Arsenal: non solo Bennacer in trattativa

Visualizzazioni: 801 Ultim’ora Milan, si infittiscono i contatti tra il club rossonero e quello inglese. Andiamo a vedere la situazione...

Monza Monza
Serie A1 ora fa

Monza, Palladino: “Non c’è nessuna sfida tra me e Motta. Futuro? Ne parlerò a fine stagione”

Visualizzazioni: 180 Il mister del Monza Raffaele Palladino ha parlato in conferenza stampa in vista del match contro il Bologna...

Roma, torna Ndicka Roma, torna Ndicka
Serie A1 ora fa

Roma, contro l’Udinese il ritorno del campione

Visualizzazioni: 271 Alla Roma si sorride: in occasione della sfida contro l’Udinese dovrebbe tornare a Evan Ndicka: i dettagli sul...

Le Squadre

le più cliccate