Home » Le interviste » Luca Diddi (match analyst): “Roma da scudetto? Non lo so ma ha grande potenziale”
Le interviste

Luca Diddi (match analyst): “Roma da scudetto? Non lo so ma ha grande potenziale”

“A mio avviso la Roma quest’anno è una squadra molto più sicura di sé”. Queste le parole di Luca Diddi, allenatore e match analyst professionista.

Tra le esperienze più importanti Cagliari, Carpi e attualmente Hellas Verona in Serie A. “E’ un team che lavora già da due anni con lo stesso allenatore – prosegue Diddi – In questo momento la Roma ha autostima, potenziale e giocatori che possono fare la differenza.  Ha fatto un mercato intelligente, andando a prendere gente svincolata o comunque in scadenza come Belotti. Inoltre ha Wijnaldum, un giocatore fortissimo, ancora fuori. A differenza degli altri anni la Roma può essere una serie candidata, non dico allo scudetto, ma ad entrare in Champions sicuramente sì. Questo per il discorso dell’autostima e per il livello qualitativo dei giocatori. E’ una piazza che in questo momento sente l’affetto dei propri tifosi e la consapevolezza dei propri mezzi che comunque gli dà mister José Mourinho. La vittoria come quella di ieri a Genova contro la Sampdoria è la dimostrazione che è una squadra che ci sarà fino all’ultimo. Non so per lo scudetto, in quanto il Napoli oggi è in una condizione stratosferica. Ma tra le prime 4 forze del campionato direi proprio di sì…”.

LEGGI ANCHE:  Esclusiva CS - Bordon: "Inter, contro il Bayern serve grande partita. Nel derby è mancata compattezza"

E’ un Luca Diddi scatenato anche sul fronte editoriale. ‘Domenica alle 15. Il calcio al tempo dei social’ è la nuova avvincente avventura del noto allenatore e match analyst professionista. Un viaggio sul pianeta calcio, atterrando su differenti satelliti si analizzano tutti i confini che lo definiscono. Una storia appassionata e appassionante che riveste il percorso evolutivo degli strumenti calcisti: pallone, scarpini, divise, luoghi del culto e personaggi chiave che orbitano in campo… Fino a sbarcare sulla terra digitale calcistica. Passando a riflessioni più emotive e intime che si snocciolano nell’anima di un calciatore e di chi con trepidazione ne cura la germinazione o di chi, da semplice spettatore, porta il proprio contributo benevolo o malevolo. Un accenno alla parte meschina di chi infanga di razzismo uno sport cosmopolita. È voce collettiva di tutti gli amanti del calcio. Un volume tutto da vivere, ricco di emozioni e spunti di riflessione assai interessanti. D’altronde Luca Diddi (attualmente all’Hellas Verona) non è mai scontato e le sue riflessioni sono sempre da prendere come modello per uno sviluppo dell’ecosistema calcistico e manageriale a 360 gradi.

LUCA DIDDI E ‘DOMENICA ALLE 15‘ Luca Diddi è allenatore Pro UEFA A, Match Analyst Pro FIGC. Autore de: Il Calcio che vorrei; 3-4-3L’evoluzione del carattere verticale. Imprenditore digitale, ha fondato, durante il lockdown, un’agenzia di comunicazione e marketing: “We Rise”. I suoi motti sono: “Il pallone nel passato, presente e futuro”; “Un pallone sottobraccio e la testa sempre alta, pronta a cogliere nuove sfide”; “Dal sacrificio nasce la soddisfazione ”. Il calcio è stato nella sua vita, fin dal primo momento, una strada alternativa dandogli la possibilità di crescere e formarsi umanamente e professionalmente. Un percorso in continua crescita che lo ha tenuto vivo, sempre proiettato verso nuovi obiettivi da conquistare e traguardi da raggiungere. Presenta il libro: Domenica alle 15, Il calcio al tempo dei social. Per gli appassionati di calcio il libro (genere saggistica, editore Albatros, collana Nuove Voci i Saggi) è in vendita in libreria e in tutti i maggiori store on line (12,50€).

Il calcio che vorrei… la precedente avventura editoriale di Luca Diddi, match analyst Hellas Verona

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address
Daniele Bartocci
Giornalista marchigiano classe 1989, in oltre 17 anni di giornalismo si occupa di argomenti quali cronaca e sport. Laureato in Economia e Commercio (110 e lode), ha lavorato come telecronista, radiocronista e inviato, rivestendo l’incarico di responsabile ufficio stampa (Jesina Calcio) e collaborando con magazine, settimanali, quotidiani cartacei (Corriere Adriatico) e online. Eletto Professionista dell’anno 2021 Giornalismo Sport & Food a novembre 2021 presso Hotel Principe Savoia Milano, in occasione del prestigioso premio Le Fonti Awards. Ha partecipato negli anni a eventi sportivi come Gran Galà Calcio Serie A Milano, Gran Galà Calcio Serie B, Sport Digital Marketing Festival e Olimpiadi del Cuore di Forte dei Marmi. Nel suo cv un Master Sport – Digital Marketing & Communication del Sole 24 Ore. A marzo 2022 è stato eletto Professionista dell’Anno Comunicazione e Giornalismo Settoriale a Piazza Affari – Borsa Italiana Milano in occasione di Innovation&Leadership Awards. Risulta tra i vincitori del premio ‘Overtime Web Festival 2018’ (miglior articolo sport individuali), si conferma nel 2019 e ottiene il premio giornalistico nazionale Mimmo Ferrara 2019 (menzione speciale all’Odg - Napoli). E’ tra i vincitori del concorso letterario Racconti Sportivi 2019 (Centro Sportivo Italiano – Historica) la cui cerimonia di premiazione si è svolta in occasione della settimana del Salone del Libro di Torino 2019 e al Teatro Arena di Bologna. Si ripete nell’edizione 2020 di Racconti Sportivi. È stato premiato a Maggio 2019 come miglior giornalista under 30 ‘Premio Renato Cesarini 2019’. Nominato tra i migliori 30 millennials d’Italia 2019, vincitore del prestigioso Myllennium Award all’Accademia di Francia a Roma in ambito comunicazione sportiva. A settembre 2019 riceve la menzione d’onore al Premio Letterario Città di Ascoli Piceno. Ha all’attivo interventi e docenze in giornalismo e comunicazione in università e master (Roma, Bologna, Ancona, Macerata). A luglio 2020 viene premiato dal Ministro Sport Vincenzo Spadafora al Myllennium Award 2020 (Accademia di Francia – Villa Medici), alla presenza del Presidente Coni Giovanni Malagò, e ottiene il premio speciale di migliore giornalista giovane al Premio Cesarini ad agosto 2020. A Torino vince sempre nel 2020 il Premio Giovanni Arpino - Inedito dedicato alla letteratura sportiva. Vincitore del titolo di miglior blogger sportivo 2020 (Blog dell’Anno 2020) e del premio di giornalismo sportivo Simona Cigana 2020 (Friuli Venezia Giulia). Vince il Premio Giornalismo Internazionale Campania Terra Felix 2021 (sezione web), anche la menzione speciale al Premio Internazionale Città di Sarzana e al Premio Santucce Storm Festival sempre in ambito storytelling sportivo. Premiato al festival Nazionale del Giornalismo e Racconto Sportivo 2020 e al premio giornalismo internazionale Campania Terra Felix. Autore del libro Happy Hour da fuoriclasse al Bartocci. E’ giornalista Giudice del programma King of Pizza 2022 (Sky Canale Italia). Il suo blog principale è www.danielebartocci.com Ha vinto anche il Premio Pizza d'oro 2022 (giornalismo - evento World Masterchef Milano Marittima)

    Potrebbe piacerti anche

    Di più in:Le interviste