Home » Calciomercato » Milan: la terza punta a gennaio
Calciomercato

Milan: la terza punta a gennaio

Sono passati, praticamente, tre mesi dall’inizio del campionato di Serie A, ma alcune squadre devono ancora trovare una loro quadratura definitiva; chi perchè è alla ricerca del modo più opportuno di giocare, chi perchè ha subito il cambio di allenatore.

Se da una parte ci sono formazioni già ben definite con la possibilità di essere malleabili a seconda della situazione di gioco, altre stanno scoprendo punti deboli o punti forti.

Prendiamo per esempio proprio due squadre che infiammeranno l’imminente giornata di campionato, con una loro classicissima: Milan-Juventus.

Gli opposti

Eh sì. Questa è la settimana di Milan-Juventus. A livello di trofei è senz’altro il derby d’Italia e, molte volte teatro di una sfida con la posta in palio davvero alta, tipo Manchester 2003.

Ora come ora i Bianconeri sono semplicemente favoriti, sia per i giocatori di una certa caratura tra i ranghi e sia per la loto duttilità. La Juventus ha iniziato con un 4231, passando presto al 433 per dare più spazio a Ronaldo, può comunque passare al 352 con gli esterni che compongono una difesa a 5 per difendere il risultato; indubbiamente le cose stanno andando bene.

LEGGI ANCHE:  A fine stagione Joao Pedro potrebbe lasciare

Dall’altra parte, i Rossoneri, sono più in difficoltà: sono partiti con 433, con inserimenti di un giocatore come Bonaventura a renderlo quasi un 4231 speculativo. Dopo il derby e alcune prestazioni scialbe, si è passati al 442, anche un pò per placare certe polemiche sul tecnico; qui i risultati sembrano arrivare e il gioco a migliorare, ma urge un quesito: ci sono i giocatori per questo cambiamento?

Il mercato

La campagna acquisti da parte del Milan di quest’estate, è stata fatta probabilmente per un 4-3-3 abbastanza offensivo. Come sappiamo la formazione tipo prevedeva Biglia mediano, Kessie mezz’ala destra, più difensivo e Bonaventura mezz’ala sinistra con il compito di inserirsi.

Davanti a destra Suso, a sinistra Calhanoglu e punta il bomber Higuain. Da subito si è capito che mancasse un centrocampista in più per dare una mano a Gattuso, per far rifiatare gli altri. Sicuramente avere a disposizione il trio Bertolacci, J. Mauri e l’escluso Montolivo (tutti e tre in scadenza a fine stagione) non aiuta.

La cosa importante era far riposare Higuain con Cutrone. Come abbiamo detto, il Milan ultimamente è passato al 442, così da modificare l’asse di mercato di Gennaio.

LEGGI ANCHE:  Attaccante Juve: fatta offerta da 5 milioni, si può chiudere

La terza punta

Si sa. Ai tifosi piace parlare di mercato, anche quando è chiuso. Le notizie alimentano questa voglia di ogni fan di questo sport. Il caso vuole che ad Ottobre, dopo il presunto acquisto del tequartista Paquetà, si sia fatta viva la voce di un grande ritorno di Zlatan Ibrahimovic.

Tutto sembra spianare ad un possibile ritorno in maglia rossonera del talento svedese. Un pò alla Beckham nel 2009, ma con mlta più utilità. Pensiamo che una squadra che faccia entrare Zlatan al posto di Higuain o da mettere nella mischia per risolvere la situazione, possa davvero raggiungere gli obiettivi decantati. Quest’estate c’è stato un “riavvicinamento” del procutaro di Ibra, Raiola, grazie alla nuova dirigenza, dopo le divergenze con quella scorsa. Adesso con il 4-4-2, sempre verrà usato per tutta la stagione, potrebbero più facilmente dar vita a questo possibile ritorno, a quanto pare, gradito al campione svedese.

Altri profili sembrano o non assolutamente all’altezza, contando già il giovane Cutrone tra i ranghi, o non alla portata, per non parlare che trasferimenti maestosi, tipo Ronaldo dal Real Madrid alla Juvenutus, raramente avvengano a Gennaio, ormai; si dovrebbe partire per un litigio in squadra o casi particolari. Un’altra voce, sinceramente ci fa sorridere molto, è Matri che si propone dal Sassuolo.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Monza, Galliani punta un centrocampista dell'Udinese

Non crediamo avvenga questa ipotesi, anche per il linciaggio generale da parte della piazza, nonostante in tribuna si accomoderebbe Federica Nargi, compagna dell’attaccante neroverde.

Scherzi a parte, lo riteniamo un passo indietro per una società che vuole giocare nel palcoscenico più lussuoso d’Europa, il prossimo anno.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato