Sassuolo-Roma: la società neroverde, attraverso un comunicato apparso poco fa, ha reso nota l’esclusione di tre titolari italiani causa Covid.

Sassuolo-Roma, ventinovesima giornata del campionato di Serie A, sarà priva di interpreti fondamentali italiani, almeno, per ciò che concerne i neroverdi di De Zerbi: attraverso un comunicato ufficiale apparso pochi istanti fa, infatti, la società emiliana ha optato per l’isolamento dei nazionali italiani Caputo, Berardi e Locatelli, causa positività riscontrata in alcuni membri del gruppo squadra azzurro.

Ecco, nel dettaglio, il comunicato: “A seguito della conclamata positività al Covid-19 da parte di alcuni componenti del gruppo dell’Italia, il Sassuolo Calcio comunica che i propri atleti partecipanti alle gare della Nazionale, pur in presenza di test Covid-19 negativo, in via prudenziale, non parteciperanno alla partita Sassuolo-Roma, in programma sabato 3 aprile“.

La notizia fa seguito, pur non essendone la causa scatenante, alla presa di posizione del club giallorosso di porre in isolamento fiduciario cinque calciatori agli ordini di Fonseca, vale a dire Dzeko, Pellegrini, Mancini, Spinazzola ed El Shaarawy, che verranno tuttavia sottoposti al tampone, in attesa di prendere atto delle decisioni dell’Asl di competenza.