Home » Serie A » Milan-Fiorentina 1-0, la Viola crolla nel finale: le pagelle
Serie A

Milan-Fiorentina 1-0, la Viola crolla nel finale: le pagelle

Rafael Leao regala al Milan la vittoria, contro una Fiorentina che esprime un buon calcio e tiene testa alla capolista. Nel finale un errore di Terracciano condanna la Viola alla sconfitta. 

Lotta e tiene testa al Milan, ma la Fiorentina esce sconfitta da San Siro. La Viola sfiora anche il gol con Cabral, su cui Maignan compie un prodigioso intervento.

All’82’, però, il gol di Leao, su errore di Terracciano, fissa il punteggio sull’1-0 in favore del Milan.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Italiano: “Paghiamo l’unico errore, ma non è solo colpa di Terracciano”

Fiorentina

 

Le pagelle

Terracciano 4: la gestione della palla con i piedi è un incubo. Sue le responsabilità per il pallone servito a Leao che ha gioco facile a insaccare il gol vittoria. Stagione sfortunata.

Venuti 5,5: un tempo di sofferenza contro un Leao a tratti incontenibile. Prova a spingere ma non gli riesce (dal 1’st M.Quarta 6: soffre molto gli attacchi rossoneri, ma sbroglia un paio di situazioni complicate).

Milenkovic 5,5: ha le sue colpe sul gol di Leao, ma per tutta la partita è attento su un Giroud non nella sua versione migliore.

Igor 6,5: è l’elemento più solido della difesa viola. Quasi mai in difficoltà, molto bravo anche nell’impostazione del gioco.

Biraghi 5,5: prestazione molto timida, si vede quasi solo per i calci piazzati.

Amrabat 6: chiamato a sopperire all’assenza di Torreira, mette a segno una prestazione ordinata e pulita.

Duncan 6,5: buono in fase di palleggio, gestione ottimale nello smistamento della sfera (dal 22’st Torreira 6: segue il ritmo della partita e si limita all’ordinario).

Saponara 6: bene nel primo tempo, con le sovrapposizioni attorno all’area di rigore e qualche spunto interessante, nella seconda frazione cala.

Maleh 6: corre molto e gestisce al meglio la sua porzione di campo, anche se è spesso impreciso (dal 13’st Bonaventura 6: buono il suo spunto per il colpo di testa di Cabral).

Cabral 6: prestazione generosa che poteva finire in gloria se non avesse trovato di fronte a sé un grande Maignan.

Nico Gonzalez 6: generoso sulla fascia, corre per tre ma pasticcia il doppio dei compagni (dal 22’st Ikone 5,5: non porta il contributo sperato).

 

Italiano 6: azzecca l’impostazione della partita e rende la vita difficile al Milan fino all’82’ quando lo tradisce Terracciano.

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

I commenti sono chiusi.

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A