Home » Serie A » Atalanta, resettare in fretta
Serie A

Atalanta, resettare in fretta

In casa Atalanta si esamina a fondo l’inatteso passo falso interno contro il Lecce. Il tecnico Gian Piero Gasperini non si tiene in gola l’insoddisfazione.  

Atalanta, la Dea vuole risorgere

La sconfitta toglie al suo sorriso il vestito migliore. Ma ancora più glielo toglie il modo in cui è maturata. Gian Piero Gasperini  è tecnico che ama dire pane al pane e vino al vino: e come, l’indomani del match vinto dalla sua Atalanta contro la Lazio aveva parlato di “partita perfetta”, ora sentenzia: ragazzi, così non va proprio.

E ai microfoni di Dazn, per esprimere il suo disappunto sulla prova del suo undici, non si fa certo pregare: “abbiamo avuto diverse opportunità che non siamo riusciti a concretizzare- esordisce –  subendo gol da lontano e poi su calcio d’angolo. Nel primo tempo non sono mai stati pericolosi ma ci contrastavano bene”.

Il secondo tempo gli è garbato un filino di più ma senza esagerare: “abbiamo avuto più gamba arrivando prima sulla palla, abbiamo spinto tanto ma il gol su calcio d’angolo ci ha impedito la rimonta”.

LEGGI ANCHE:  Genoa caccia al difensore

“Gasp”, come ormai universalmente lo definiscono i tifosi atalantini, è uomo di calcio navigato e non si nasconde dietro il dito dell’assenza di Zapata che spera naturalmente di recuperare quanto prima. Il suo imperativo, ora, è resettare con la testa puntata dritta sull’impegno con il Milan: “si riparte , c’è una settimana di tempo,  sarà un altro tipo di gara e lavoreremo per farci trovare pronti”. Gasperini potrà contare sui rientri di Scalvini e De Roon e spera, oltre a Zapata, di avere alla sua corte anche Pasalic. Ma gli resta l’amarezza di non poter contare tra i suoi anche Hateboer e fermo ai box e per il quale vaticina: “non tornerà prima della fine del campionato”.

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A