Home » Calciomercato » Dybala, una Joya per Milano: quale sponda sceglierà?
Calciomercato

Dybala, una Joya per Milano: quale sponda sceglierà?

Milan, è sempre più vicino il ritorno in gruppo per i ragazzi di Mr Pioli, che si ritroveranno a Milano lunedì prossimo per iniziare a lavorare.

La data in cui inizierà ufficialmente il raduno per preparare (con il piglio e la mentalità di una grande squadra) la nuova stagione è il 4 Luglio: chiaramente Pioli non avrà tutta la rosa al completo, dato che domani 1 Luglio apriranno i battenti di questa sessione di calciomercato.

Tuttavia, le prossime due settimane potrebbero essere decisive per delineare un grosso obiettivo conteso dalle due milanesi: dopo essersi giocato il Tricolore colpo dopo colpo fino all’ultima giornata, Milan ed Inter si sfidano per raggiungere una grossa ‘’Joya’’ sul mercato.

Paulo Dybala da domani sarà ufficialmente un attaccante svincolato, libero di firmare con qualsiasi club si affacci alla sua porta e gli presenti l’offerta economica più vantaggiosa.

Da diverso tempo, l’argentino ha un accordo con Beppe Marotta (sponda interista) per sposare il progetto nerazzurro: tuttavia, la prima offerta da 5 mln netti di ingaggio è stata rispedita al mittente dal suo entourage (l’ostacolo reale è rappresentato dall’agente Antun, che al Milan richiede fino ad 8 mln di commissioni, e Maldini-Massara non si spingono oltre i 5).

LEGGI ANCHE:  Milan: le parole di Pobega

Milano

Questo non significa certamente che la trattativa si è arenata e che non si possa concludere (anche) nel giro di breve tempo: la verità è che l’Inter si è assicurata un diritto di prelazione sull’argentino, tenendolo in stallo fino a questi giorni per poter ufficializzare l’innesto di Lukaku.

Marotta potrebbe aver pensato che Dybala fosse quasi scontato per la rosa di Inzaghi: la situazione, però, sta diventando sempre più complicata.

 

 

Milan-Inter, le dovute riflessioni di Paulo: dove sarebbe titolare?

Con l’arrivo di Lukaku (che tornerà a formare una partnership d’attacco strepitosa con Lautaro Martinez), non escludiamo che Dybala possa essersi sentito trascurato dai vertici nerazzurri: assodato il 3-5-2 di Inzaghi, il fantasista argentino sta facendo le dovute riflessioni sul ruolo che potrà avere in nerazzurro.

La Lu-La è inamovibile (di fatti, anche Edin Dzeko sta pensando di lasciare Milano visto il sovraffollamento lì davanti).

Inoltre l’argentino non accetterebbe di essere impiegato come esterno destro nei cinque di centrocampo: in fase di non possesso, l’Inter ripiega con un 5-3-2 (e ovviamente Dybala non possiede spiccate doti difensive).

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Milan: colpo vicino in attacco

Dicevamo: queste due settimane possono essere cruciali per conoscere il futuro dell’ex Juventus, compiaciuto del flirt di Paolo Maldini per il brand Milan.

Milano

I Campioni d’Italia in carica ambiscono ad un progetto affascinante nel corso degli anni, che possa attrarre i campioni in rosa: Pioli impazzirebbe per il suo acquisto, poichè si colmerebbe definitivamente il gap con la fascia sinistra presidiata dal fuoriclasse Leao.

Il Milan gli offrirebbe la titolarità in squadra (può prendere il posto di Brahim Diaz sulla trequarti, oppure piazzarsi sulla fascia di destra), nonché un ruolo cruciale nelle gerarchie rossonere.

Sulla carta, perciò, all’argentino converrebbe spostarsi sulla sponda rossonera del Naviglio: ma sappiamo quanto (nel football odierno) il dio denaro sparigli le carte in tavola nelle scelte finali dei giocatori.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato