Home » Serie B » Cremonese: in Serie A, ma con quali giocatori?
Serie B

Cremonese: in Serie A, ma con quali giocatori?

La Cremonese nella stagione 2022-2023 giocherà in Serie A, e questo è sicuro. Da vedere quanto sarà diverso il roster della squadra lombarda, da quello che ha ottenuto la promozione.

I giocatori in prestito nel 21/22 alla Cremonese:

Nella rosa che ha conquistato la promozione diretta in Serie A, ottenendo la seconda posizione finale nel campionato cadetto per la Cremonese ci sono ben 10 calciatori in prestito.

Di questi 9 sono in prestito da club di Serie A ed uno dalla Serie B. L’elenco comprende molti giocatori importanti della squadra allenata da Fabio Pecchia.

Il direttore generale della Cremonese, interpellato in proposito dice che dovrà parlare con le società di appartenenza dei giocatori.

Sono da valutare le posizioni una ad una, Ariedo Braida chiederà di tenere, anche per il prossimo campionato di Serie A, a Cremona i giocatori che hanno contribuito alla promozione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>>>Calciomercato: Daily Star sicuro “Matic alla Juventus”

I discorsi con la Juventus:

Uno dei protagonisti della promozione è sicuramente il regista dei Grigiorossi, ossia Nicolò Fagioli (33 presenze) di proprietà della Juventus.

Sempre dalla squadra bianconera sono arrivati, l’attaccante esterno Zanimacchia (36 presenze, 8 gol) ed il trequartista tunisino Rafia (12 presenze).

Tra questi per i primi due la Cremonese chiederà alla Juventus il rinnovo del prestito. Nel caso di Fagioli sembra però che i Bianconeri siano orientati a riportarlo a Torino, più possibilità invece di mantenere in rosa Zanimacchia.

In ogni caso i rapporti tra i due club sono buoni e se alla fine la Juventus decidesse di mandarlo a fare ancora esperienza, Fagioli potrebbe tornare alla Cremonese.

E comunque i discorsi tra Braida e Cherubini potrebbero portare ad una collaborazione ulteriore, portando in grigiorosso altri giovani della Juventus.

 

Gli altri in prestito alla Cremonese:

Cremonese

A giugno scadranno i prestiti anche del portiere titolare, Carnesecchi ( 36 presenze) e del centrale difensivo Okoli (27 presenze). I due giovani sono di proprietà dell’Atalanta.

Protagonisti entrambi nella cavalcata verso la Serie A, i due fanno parte stabilmente dell’Under 21 azzurra.

L’Atalanta non pienamente soddisfatta delle prestazioni di Musso sta riflettendo sulla posizione dell’argentino.

Valuta quindi la possibilità di riportare Carnesecchi a Bergamo, mentre è possibile che l’italo-nigeriano Okoli resti alla Cremonese, dove potrebbe giocare e fare esperienza in massima serie.

Altri due nomi rilevanti per presenze e rendimento in stagione sono Gaetano (35 presenze e 7 gol), centrocampista eclettico di proprietà del Napoli, e Sernicola (33 presenze), terzino sinistro in prestito dal Sassuolo.

Cremonese

La Cremonese sta chiedendo al Napoli di avere a disposizione Gaetano anche per il prossimo anno. Lui che è stato, in particolare nel girone di ritorno, uno dei migliori nella squadra di Pecchia. E il tecnico vorrebbe averlo ancora in squadra.

Infine sono in prestito alla Cremonese, Valzania anche lui dall’Atalanta, Meroni dal Sassuolo e Casasola dal Frosinone.

Dunque Braida ha molto lavoro da fare per cercare di costruire una Cremonese in grado di lottare per la salvezza in Serie A.

Con la conferma di alcuni di questi giocatori, o con l’arrivo di altri. L’esperto dirigente, ex di squadre importanti come Milan e Barcellona, saprà portare in grigiorosso giocatori di valore utili alla causa.

 

 

 

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie B