I nostri Social

Serie A

Spal-Chievo: le probabili formazioni e dove vederla

Pubblicato

il

Il lunch match della sedicesima giornata va di scena al Paolo Mazza tra SPAL e Chievo Verona: una partita importante per la zona bassa della classifica, dove una vittoria della SPAL potrebbe affossare del tutto le velleità di salvezza dei ragazzi ora guidati da Di Carlo. La SPAL arriva da due pareggi consecutivi, il primo in casa con l’Empoli dove riuscì a reggiungere il pari dopo essere rimasta in inferiorità domenica, nell’ultimo turno invace in casa del Genoa ha subìto il pareggio nonostante avesse giocato in superiorità numerica per larga parte dell’incontro. Il Chievo dal canto suo, dopo aver strappato ottimi pareggi contro Lazio e Napoli, ora ha la necessità di strappare il bottino pieno per accorciare la classifica.

Indice

Qui SPAL

Semplici ha praticamente tutta la rosa a disposizione e c’è grande concentrazione verso il raggiungimento dei tre punti che manca ormai dal 20 ottobre, la vittoria in casa della Roma. Petagna, intervenuto ai microfoni di Sky, ha dichiarato che la squadra è concentrata sull’obiettivo dei tre punti che manca da troppo tempo e che spera con i suoi gol di raggiungere presto la salvezza. Il suo obiettivo è la doppia cifra. Intanto in chiave mercato si fanno sempre più inistenti le voci di Corvino, dg della Fiorentina, interessato a Viviani.

Qui Chievo

Per Di Carlo ci sarà il classico 4-3-1-2, Pellissier ha trovato la fiducia del mister e sta giocando con continuità affiancato da Stepinski. In difesa vista la squalifica di Depaoli tornerà Cacciatore sull’out destro.

Intanto ieri mattina Emanuele Giaccherini, Perparim Hetemaj e Luca Rossettini si sono presentati per portare i regali ai bambini del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale di Borgo Trento e hanno trascorso un’ora e mezza a giocare nella sala comune del reparto e nelle stanze che ospitano i bambini e ragazzi dai 2 ai 17 anni d’età.

Probabili formazioni

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. Allenatore, Semplici

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Rossettini, Barba; Obi, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Stepinski, Pellissier. Allenatore, Di Carlo

I precedenti

In Serie A i precedenti sono solamente 2, quelli dello scorso anno, con una vittoria del Chievo e un pareggio a reti inviolate al Mazza.  Nelle ultime 11 partite di campionato, Chievo e SPAL sono le due squadre che hanno ottenuto meno punti in campionato: quattro i veneti, sei gli estensi. L’attaccante della SPAL Andrea Petagna ha segnato cinque gol in questo campionato: non ha mai fatto meglio in una singola stagione di Serie A. Sei delle nove reti in Serie A dell’attaccante del Chievo Mariusz Stepinski sono arrivate in trasferta.

Dove vederla

La partita del Paolo Mazza di Ferrara delle 12.30 fa parte del pacchetto che si è aggiudicata da DAZN: quindi è visibile attraverso l’applicazione streaming nelle varie tipologie di device.

Serie A

Miretti e Juventus, avanti insieme

Pubblicato

il

Miretti, Juventus

La Juventus ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, con il quale ha ufficializzato il prolungamento di contratto di Miretti fino al 2029.

Alla Juventus dal 2011, il centrocampista nativo di Pinerolo ha scalato in fretta le gerarchie: diventando nel 2019, da subito, un fulcro del centrocampo dei bianconeri under 17. Il giocatore italiano a referto ha messo 15 reti in 17 partite: niente male per essere un centrocampista.

Miretti in prima squadra

Fabio Miretti

Fabio Miretti

Entra in pianta stabile in prima squadra nel 2022, anno in cui trova continuità fin dalle prime giornate di campionato. A 19 anni e qualche giorno diventa il secondo juventino più giovane (dopo Stefano Pioli) ad essere titolare in una partita di Champions League. Ad oggi sono 57 le sue presenze in maglia bianconera.

Il comunicato

Juventus, Cristiano Giuntoli

Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della Juventus

“Fabio Miretti è sempre più bianconero: si estende fino al giugno 2028 il contratto con il classe 2003, entrato a far parte della Prima Squadra della Juventus dopo essere cresciuto per oltre un decennio nelle giovanili.” si legge sul sito della Juventus che celebra il rinnovo di contratto.”

Continua a leggere

Serie A

Monza, Nesta: “Così sono diventato allenatore del Monza. Su Forson…”

Pubblicato

il

monza

Le dichiarazione, ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport, dal nuovo allenatore del Monza Alessandro Nesta e relative a diverse tematiche del club brianzolo.

Nelle giornata odierna l’allenatore del Monza, Alessandro Nesta, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport, facendo il punto su diverse tematiche.

Monza, le parole di Nesta

Monza, Nesta

Di seguito le dichiarazioni dell’allenatore del Monza Alessandro Nesta, rilasciate ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport e relative a diversi temi legati al club lombardo:

Tra le altre cose, ha parlato della trattativa che l’ha portato a Monza per il dopo Palladino:

“Girava la voce, ma non ci credevo… Quando mi ha chiamato Galliani ho pensato ‘Mi sa che è vero allora…’. Mi ha detto ‘Tu sei l’allenatore del Monza‘. Sono una persona equilibrata. Lo ero da calciatore e lo sono adesso. Quando giocavo volevo arrivare pronto allo step successivo.

E così anche da allenatore. La B mi è stata utile. In questi anni mi sono preparato e quel giorno è arrivato. Se non sei pronto, torni indietro”.

Poi in un altro passaggio il nuovo allenatore della società brianzola ha aggiunto:

“Tornare a lavorare con Galliani è un piacere, come lo è sempre stato. Qui al Monza la sua mano si percepisce ovunque. E non manca nulla, le strutture sono eccezionali, in pieno stile Berlusconi.

Il mio Monza deve avere l’elasticità mentale di cambiare in base al momento e bisogna mettere i giocatori nelle condizioni ideali”.

Infine una battuta su Forson, classe 2004 arrivato dal Manchester United:

“Un ragazzo di talento, molto timido, ma con potenziale. Piano piano si scioglierà, mancino che gioca a destra, un’ala-trequartista”.

Continua a leggere

Calciomercato

Fiorentina, si lavora al rinnovo per un difensore

Pubblicato

il

Fiorentina, il direttore sportivo Daniele Pradè

La Fiorentina sta per dire addio ad uno degli elementi di maggior valore della propria rosa, ma si lavoro al rinnovo di Ranieri.

Milenkovic sta per volare verso la Premier, ad attenderlo che un club glorioso come il Nottingham Forest, anche se caduto nell’oblio degli ultimi anni.

Il centrale serbo classe 1997 lascerà Firenze dopo 7 anni e tante presenze, che lo hanno reso quarto straniero in assoluto per presenze in maglia viola dopo i mitici Hamrin, Batistuta e Rui Costa.

Napoli

Luca Ranieri e Daniele Pradè, ds Fiorentina

La Fiorentina con questo addio dopo aver rinnovato subito dopo la fine del campionato il contratto di Martinez Quarta, accelera per il rinnovo di Luca Ranieri, il difensore cresciuto nelle giovanili viola.

Ranieri ha il contratto in scadenza nel giugno 2026 e la società viola è pronta a prolungarlo per 4-5 anni, raddoppiando l’attuale ingaggio portandolo ben oltre il milione di euro.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Juventus, Soulè Juventus, Soulè
Calciomercato7 minuti fa

Leicester, pronto il rilancio per Soulé: chiusura a un passo

Visualizzazioni: 14 Secondo quanto emerse nelle ultime ore, nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il tanto invocato rilancio del Leicester per...

Miretti, Juventus Miretti, Juventus
Serie A26 minuti fa

Miretti e Juventus, avanti insieme

Visualizzazioni: 175 La Juventus ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, con il quale ha ufficializzato il prolungamento di...

percassi atalanta percassi atalanta
Calciomercato47 minuti fa

Atalanta, parola di Luca Percassi: “Koopmeiners resterà.”

Visualizzazioni: 45 L’ad dell’Atalanta Luca Percassi ha preso la parola durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto nerazzurro...

Juventus, Cristiano Giuntoli Juventus, Cristiano Giuntoli
Calciomercato57 minuti fa

Juventus: pronto lo “scippo” all’Inter

Visualizzazioni: 51 La Juventus sta cercando di inserirsi nella trattativa tra l’Inter e l’Hellas Verona per Juan Cabal, difensore centrale...

Calciomercato1 ora fa

Venezia, nel mirino un centrocampista della Juventus

Visualizzazioni: 51 Mentre si avvicina l’addio di Tessmann, il Venezia continua a lavorare per il suo sostituto. Il primo nome...

Calciomercato1 ora fa

Ufficiale Cagliari: tre colpi dall’Atalanta

Visualizzazioni: 88 Cagliari: tre nuovi rinforzi per Davide Nicola, arrivano tutti dall’Atalanta: Michel Adopo, Nadir Zortea e Roberto Piccoli. Davide...

torino ilic torino ilic
Calciomercato1 ora fa

Torino, Ilic sempre più Zenit: Vagnati sceglie il sostituto

Visualizzazioni: 94 Il Torino è sempre più vicino a cedere Ivan Ilic allo Zenit San Pietroburgo: Vagnati valuta il sostituto....

Lecce, Corvino Lecce, Corvino
Calciomercato2 ore fa

Lecce: Corvino fiuta il colpo a centrocampo

Visualizzazioni: 58 Pantaleo Corvino sta considerando l’acquisto di Dennis Praet per rinforzare il centrocampo del Lecce. Il centrocampista belga, che...

juventus juventus
Calciomercato2 ore fa

Aston Villa, cessione illustre in Arabia: via per 60 milioni

Visualizzazioni: 45 L’Aston Villa ha chiuso un’operazione in uscita verso l’Arabia Saudita. La cessione riguarda uno dei punti fermi della...

Calciomercato2 ore fa

Ufficiale Atalanta: ecco Sulemana!

Visualizzazioni: 47 L’Atalanta ha ufficializzato tramite comunicato ufficiale l’acquisto di Ibrahim Sulemana, centrocampista ghanese del 2003, proveniente dal Cagliari. Sulemana...

Le Squadre

le più cliccate