Home » Serie A » Roma-Leicester 1-0, ai giallorossi basta Abraham per volare a Tirana: le pagelle
Serie A

Roma-Leicester 1-0, ai giallorossi basta Abraham per volare a Tirana: le pagelle

La Roma conquista la finale di Tirana, dove il 18 maggio si contenderà la Conference League contro il Feyenoord. Tammy Abraham regala ai giallorossi l’ultimo atto, grazie alla rete che ha piegato il Leicester. Le pagelle di Calciostyle.

Roma

Rui Patricio 6: una partita dove non rischia davvero nulla. Un paio di interventi nel secondo tempo, ma è stato, di fatto, spettatore non pagante.

Mancini 6,5: macchia una buonissima prestazione con la puntale ammonizione. Compie un intervento impegnativo per tempo ed evita guai.

Smalling 7: perfetto in ogni intervento, giganteggia sia in terra che nello spazio aereo. Lascia le briciole agli attaccanti del Leicester.

Ibanez 7: partita gagliarda, di lotta e di caparbietà tra le maglie inglesi. Molto reattivo e battagliero, con qualche sbavature ininfluenti.

Karsdorp 7: molto elevata la personalità in una serata dove la spinta è standard, ma il lavoro di squadra è il suo vero punto di forza.

Cristante 6,5: molto stimolato e molto cercato a centrocampo, dove smista infiniti palloni, quasi sempre in modo elegante e preciso.

Oliveira 6: cala alla distanza, porta il suo contributo andando di corna sul centrocampo del Leicester. Arcigno anche se a volte imrpeciso.

Zalewski 7,5: la versione europea del ragazzino non è da meno di quella versione campionato. Sempre scattante, crea molte situazioni interessanti (dall’84’ Vina sv).

Pellegrini 8,5: la morale della favola è sempre la stessa, c’è una Roma con  Pellegrini e una senza Pellegrini. Questa sera si è visto tutto questo concetto. Capitano totale.

Zaniolo 6: sembra sempre intimorito nel cercare le sue progressione, ma è utilissimo nel cercare la profondità. Generoso e in versione uomo-squadra (dal 78′ Veretout sv).

Abraham 8: genera il lampo del gol che vale la finale, corredato da un infinito lavoro per i compagni di squadra. Gioca anche di assist e di spunti per i compagni offensivi (dall’88’ Shomurodov sv).

 

Mourinho 8: è la gara a cui ha preparato la Roma, la interpreta nel modo migliore. Abraham gli mette la sfida su un binario comodo, con 80′ a gestire un 1-0 di platino che consegna ai giallorossi una finale europea dopo oltre 30 anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Calciomercato Juventus: arrivano oltre 100 milioni per il mercato estivo

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A