Home » Serie A » Milan, Ordine: “Vi spiego perché a Leão conviene rimanere”
Serie A

Milan, Ordine: “Vi spiego perché a Leão conviene rimanere”

Il Milan è alle prese da diversi mesi col rinnovo di Rafael Leão. La trattativa sta andando per le lunghe ma secondo Franco Ordine i tifosi possono stare sereni.

La dirigenza del Milan, che durante questa settimana sarà ufficialmente confermata, sta trattando un rinnovo importante. Il giovane talento portoghese Rafael Leão andrà in scadenza nel Giugno 2024 e percepisce poco meno di 1,5 mln a stagione.

Dopo la buona stagione appena conclusa, diverse big europee stanno già suonando alla porta del n.17 rossonero. Il potenziale del ragazzo è enorme ed i numeri a cui ci ha abituato lo hanno messo all’attenzione di diversi top club. Motivo per cui la dirigenza del Milan vuole affrettare il rinnovo, per blindare il gioiellino ed evitare un altro addio spiacevole.

Milan

Maldini non è del tutto tranquillo, l’agente è in ottimi rapporti coi rossoneri ed al momento l’offerta rossonera si aggira sui 5mln più eventuali bonus da aggiungere. Ma le richieste per arrivare ad una quadra sono più alte, motivo che rallenta la fumata bianca.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Milan-rinnovo Leao, Maldini non si fida: così rischia di perderlo

Ordine tranquillizza il Milan

Il noto giornalista Franco Ordine è intervenuto ai microfoni del canale Milan Hello di Andrea Longoni. Ha provato a chiarire alcuni retroscena che lascerebbero ben sperare sulla permanenza del portoghese.

Infatti la penale che Leão dovrà pagare allo Sporting Lisbona sarebbe uno dei motivi che potrebbero far propendere il portoghese al rinnovo. Ordine spiega che l’attaccante rossonero ha appena ricevuto il riconoscimento dello status di lavoratore dipendente.

Tale riconoscimento agevolerebbe Leão nel pagamento dei 16,5 mln dovuti al club portoghese. Infatti la legge italiana prevede la decurtazione massima di 1/5 dello stipendio in caso di contenzioso legale. Costringendo il club bianco verde a riavere i soldi accordati dal giudice a rate.

Ipotizzando un eventuale rinnovo a 7 mln, come richiesto dall’agente del calciatore, Leão potrebbe restituire 1,4 mln all’anno. Anziché l’intera cifra in un’unica soluzione nel caso di un cambio squadra. Perché tale legge di tutela non è presente in tutti gli stati.

Secondo il giornalista de “Il Giornale”, questo è uno dei motivi che lascerebbe ben sperare in merito al possibile rinnovo del portoghese.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Milan, la scelta su Brahim Diaz: i dettagli

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A