I nostri Social

Serie A

La Fiorentina e Chiesa si fermano al palo. Le pagelle viola

Pubblicato

il

Una Fiorentina brutta e spenta perde contro la Sampdoria. Senza la luce di Ribery i Viola perdono la loro guida tecnica e “morale” sul campo: un problema se l’assenza di questo fuoriclasse ormai 37enne condiziona così pesantemente il rendimento della squadra di Iachini. La carriera in viola di Chiesa, ieri capitano, la cui scelta è stata in parte contestata dalla tifoseria, all’ultimo probabile ballo in gigliato, si è spenta sul palo. Un destino beffardo che non ha voluto far chiudere con un gol l’avventura di Federico nella società in cui è cresciuto. Al 95′ il palo interno ha negato il pareggio ai viola, parità che sarebbe stata stretta al Doria, che nonostante fosse arrivato con zero punti al Franchi ha disputato un’ottima gara creando occasioni in serie. Non è bastato il ritorno al gol di Vlahovic: troppi compagni sottotono, da Kouamè a Ceccherini a Castrovilli.

Le pagelle

Dragowski 6 – Qualche responsabilità sul gol di Verre c’è, che fa una genialata, ma prima è assolutamente decisivo in diversi interventi.

Milenkovic 6 – Dalla sua parte, come spesso capita, non soffre. La Samp gli concede spazio di avanzare, ma non è proprio il suo mestiere.

Ceccherini 4,5 – Può essere stata la sua ultima partita in viola, se finisse così non lascerebbe un buon ricordo causando il rigore ingenuo su Quagliarella e più di una incertezza.

Caceres 5 – Il gol di Verre inficia una prestazione discreta. Si perde completamente la mezz’ala doriana che infila Drago.

Chiesa 5,5 – Per l’ultima occasione in viola (?) serata da capitano. Purtroppo serata non felicissima che si chiude con un malefico palo allo scadere.

Bonaventura 5 – Del buon Jack ricordiamo solo l’ottimo assist iniziale per Kouamè, che si divora. Poi poca lucidità.

Amrabat 5,5 – Corre, tampona. Chiamato a costruire forse tiene un po’ troppo palla e in qualche occasione la perde. (Dall’86’ Saponara s.v.).

Castrovilli 5 – Passo indietro, confusionario e anche lui tende a tenere troppo palla, causando qualche batticuore. Rischia di andare a rete ancora, però questa volta nella porta viola causando un clamoroso autogol (Dall’81’ Duncan s.v.).

Biraghi 6 – In una serata grigia per tutti, comunque è uno dei più attivi sfornando diversi cross. Soffre un po’ Candreva dalla sua parte.

Vlahovic 6,5 – Serata buona sotto l’aspetto personale del giovane serbo: trova il gol, prova il tiro, rincorre gli avversari. Lui sì che si riscatta dopo San Siro.

Kouamé 4,5 – Spiace per il giovane ivoriano, ma questa è la prima vera bocciatura nell’avventura viola. Fallisce un clamoroso gol e si spegne sbagliando qualsiasi cosa. (Dal 57′ Cutrone 6 – Solo per l’adrenalina che mette in campo, causando qualche grattacapo in più ai doriani).

Serie A

Cagliari, Zappa: “Per me è un piacere lavorare con Nicola”

Pubblicato

il

Cagliari, Davide Nicola

Il difensore del Cagliari, al termine della gara con l’U19, ha rilasciato alcune dichiarazioni sui primi giorni di ritiro. Leggi con noi le parole di Zappa.

Il difensore del Cagliari ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine dell’amichevole contro l’U19. Il giocatore si è detto molto soddisfatto della gara e dei primi allenamenti fatti sotto la guida di Davide Nicola.

Zappa, Cagliari

Cagliari, le parole di Zappa

Il difensore ex Inter ha voluto sottolineare, al termine della partita contro l’U19, importante lavoro svolto nei primi giorni di ritiro. In particolare Zappa si è soffermato sul nuovo ruolo in cui Nicola lo sta provando, ossia come braccetto di destra.

Di seguito le parole di Zappa:

I primi giorni di ritiro.

“Il caldo in questi giorni si fa sentire. Sto giocando da braccetto di destra, ma avevo già provato questa posizione con Ranieri. Devo migliorare alcune cose ma sono pronto. Questi primi giorni sono impegnativi, tosti, ma abbiamo lavorato bene. L’obiettivo è mettere in pratica prima possibile ciò che ci chiede il mister”.

Su Nicola.
“E’ un piacere lavorare con lui. Tiene tantissimo ai dettagli, da avversario sono sempre state battaglie. Per me è un onore e un piacere averlo qua”.

Sull’amichevole con l’U19.
“Non fischiando i falli durante l’allenamento ci aiuta a mantenere intensità e ritmo alto”.

Sui nuovi arrivati.
“E’ sempre stato un bel gruppo e i nuovi si sono inseriti molto bene, alcuni li conoscevo già e io sto cercando di aiutarli”.

Il nuovo ruolo.
“Il mister me lo chiede, quindi quando ci sarà la possibilità lo farò considerando sempre che sono un difensore”.

La Serie A 2024-2025.
“Noi non dobbiamo guardare la altre squadre, ma solo noi stessi cercando di dare il massimo per portare a casa l’obiettivo”.

Si sente una colonna del gruppo?
“Già lo scorso anno mi chiamavano il capo dei giovani. Quest’anno cercherò di dare una mano, di fare da tramite fra i più vecchi ed i giovani sperando di creare un gruppo sempre più unito”.

L’amichevole con il Como.
“E’ strano perché l’affronteremo alla prima di campionato. Cercheremo di farci trovare pronti”.

Continua a leggere

Serie A

Serie A: diritti Tv, cosa accadrà nella prossima stagione

Pubblicato

il

Serie A

Serie A: quale futuro? Ecco la spartizione tra DAZN e Sky: i due principali broadcaster protagonisti di un campionato che si snoderà tra il venerdì e il lunedì.

Serie A Enilive: anche nelle prossime stagioni si consolida la partnership tra DAZN e la Lega calcistica. Infatti il gigante televisivo trasmetterà tutte le partite del massimo campionato a partire dal 2024 per altri 5 anni.

Le regole del gioco Serie A

DAZN quindi detiene i diritti per tutte le partite fino al 2029: trasmetterà 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva per ogni giornata.

Ma ci sono anche cambiamenti importanti.

Serie A diritti Tv

La prossima stagione di Serie A 2024-25 inizierà il 17 agosto e terminerà il 25 maggio 2025.

Dal 30 agosto in poi la giornata calcistica inizierà già dal venerdì.

Ma Sky non resta a guardare

L’altra grande big non è rimasta con le mani in mano. Anzi, le mani le ha messe al portafoglio, acquistando i diritti in co-esclusiva di 3 partite a giornata, per un totale di 114 match di Serie A a stagione.

Anche la selezione delle partite trasmesse è migliorata, includendo gli appuntamenti serali di match di rilievo: il sabato alle 20.45, la domenica alle 18 e il lunedì alle 20.45.

 

 

Continua a leggere

Serie A

Lazio, Isaksen: “Sarri e Tudor due grandi allenatori. Baroni…”

Pubblicato

il

Lazio

Il calciatore della Lazio Gustav Isaksen ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Radio in cui ha parlato della sua prima stagione in Italia e del rapporto con i tre allenatori che si sono avvicendati in appena un anno.

Di seguito quanto dichiarato dal danese.

Le parole di Isaksen

“È stato un piacere lavorare con entrambi. Ho imparato molto sia da Tudor che da Sarri. Sono due allenatori molto diversi. Sarri è una persona molto intelligente, molto tattica e rigorosa. Ha un’altra mentalità, molta energia. Sono molto diversi, ma è stato un piacere lavorare con entrambi. Ora, con il nuovo mister, mi sento bene. Baroni? È stato un piacere la prima settimana con lui.

C’è energia, c’è voglia, c’è tutto. Penso e sento che abbiamo una squadra felice e con una bella energia. I moduli? Proviamo tutti e vediamo quale va meglio. Se gioco, sono felice e voglio solo aiutare la squadra.”

Continua a leggere

Ultime Notizie

Calciomercato8 ore fa

Pontedera e Pro Vercelli: due colpi per il futuro

Visualizzazioni: 285 Si anima il calciomercato non solo in Serie A. In Lega Pro, Pontedera e Pro Vercelli chiudono due...

Como, Fabregas Como, Fabregas
Calciomercato8 ore fa

Como: ufficiale il colpo in difesa

Visualizzazioni: 242 Attraverso un comunicato ufficiale, il Como conferma di aver rafforzato la difesa in vista della prossima stagione. La...

Cagliari, Davide Nicola Cagliari, Davide Nicola
Serie A8 ore fa

Cagliari, Zappa: “Per me è un piacere lavorare con Nicola”

Visualizzazioni: 252 Il difensore del Cagliari, al termine della gara con l’U19, ha rilasciato alcune dichiarazioni sui primi giorni di...

Camarda Camarda
Notizie8 ore fa

Camarda: “Vestire la maglia azzurra è sempre un grandissimo onore”

Visualizzazioni: 410 L’enfant prodige del Milan si è preso anche la Nazionale. In un’intervista rilasciata a Vivo Azzurro tv, Camarda...

fc25 fc25
Notizie9 ore fa

EA Fc25: annunciato per settembre l’ultimo capitolo

Visualizzazioni: 324 EA Fc25: cerchiare in rosso sul calendario il giorno 27 settembre. Data in cui sarà rilasciata l’ultima versione...

Calciomercato9 ore fa

Colpo Bari: in arrivo Kevin Lasagna

Visualizzazioni: 299 Il Bari ha concluso la trattativa con l’Hellas per il cartellino di Kevin Lasagna. Leggi con noi i...

Juventus, Soulè Juventus, Soulè
Focus9 ore fa

Ecco come giocherà Soulé nel Leicester

Visualizzazioni: 709 Il passaggio di Matias Soulé al Leicester non si è ancora concretizzato, ma vediamo nel frattempo come potrebbe...

Milan, Morata Milan, Morata
Calciomercato9 ore fa

Atletico Madrid: il saluto di Morata ai Colchoneros

Visualizzazioni: 481 Atletico Madrid: Alvaro Morata non è più dei Colchaneros. L’attaccante si è trasferito al Milan per circa 13...

Serie A Serie A
Serie A10 ore fa

Serie A: diritti Tv, cosa accadrà nella prossima stagione

Visualizzazioni: 382 Serie A: quale futuro? Ecco la spartizione tra DAZN e Sky: i due principali broadcaster protagonisti di un...

sergi roberto sergi roberto
Calciomercato10 ore fa

Sergi Roberto, quale futuro? Ci sono Premier, Serie A e Liga

Visualizzazioni: 326 Il veterano del Barcellona Sergi Roberto ha da poco lasciato il club. Il suo futuro però sarà ancora...

Le Squadre

le più cliccate