Home » Serie A » Inter, Perisic racconta la trattativa con il Tottenham: le sue parole
Serie A

Inter, Perisic racconta la trattativa con il Tottenham: le sue parole

Calciomercato Inter: Ivan Perisic, esterno croato dell’Inter, in questa stagione con la maglia nerazzurra ha collezionato 47 presenze con 9 gol.

Arrivato a Milano nell’estate 2015 per 19 milioni di euro dal Wolfsburg, il croato nelle stagioni in nerazzurro si è dimostrato un calciatore importante per la squadra allenata negli anni da mister Mancini e Spalletti.

Però nell’estate 2019 con l’avvento a Milano di mister Conte la società ha deciso di far partire il calciatore in prestito secco al Bayern Monaco visto che era fuori rosa, e il calciatore si è preso la rivincita sul campo visto la vittoria del triplete con la squadra bavarese.

Tornato dal prestito in Baviera, l’esterno si e messo a disposizione di Conte che gli ha dato fiducia e lui l’ha ripagata diventando uno dei leader tecnici che hanno portato l’Inter alla vittoria dello scudetto.

Nonostante anche con Mister Inzaghi sia un calciatore fondamentale, la società nerazzurra non è riuscita nell’intento di trattenere il centrocampista ex Wolfsburg che è passato a parametro zero al Tottenham di mister Conte.

.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO 》》》https://www.calciostyle.it/calciomercato/calciomercato-inter-salcedo-spezia-pisa

LEGGI ANCHE:  Cagliari in B senza combattere: i tifosi non lo meritano

Inter, Perisic racconta la trattativa con il club londinese: le sue parole

Inter Perisic

L’ex centrocampista dell’inter in un’intervista rilasciata a sky Sport  dove racconta la sua esperienza in maglia nerazzurra con il suo attuale tecnico e la trattativa che l’ha portato a Londra:

“Con lui ho cambiato posizione e gli piace giocare con tre giocatori in difesa. All’Inter giocavamo con il 3-5-2 e io a sinistra come laterale, ho avuto bisogno di alcune partite per abituarmi al nuovo ruolo ma penso di aver fatto bene soprattutto la scorsa stagione con mister Inzaghi dove abbiamo giocato con quel modulo e credo che continueremo a farlo anche qui al Tottenham.”

Poi sulla trattativa:

“Penso che il primo contatto sia stato a marzo e il secondo ad aprile quando il Tottenham ha battuto l’Arsenal e aveva ipotecato la qualificazione in Champions League, competizione che volevo continuare a giocare e poi volevo provare la Premier League, quindi appena è arrivata la qualificazione in Champions abbiamo parlato e si è trovato l’accordo in due giorni,ed e stato tutto molto facile.”

LEGGI ANCHE:  Roma, Dybala si presenta così: "Ho voglia di entrare all'Olimpico. Poi sul derby.."

 

.

.

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A