Home » Serie A » Impresa Viola: 3-0 all’Allianz Stadium! Le pagelle della Fiorentina
Serie A

Impresa Viola: 3-0 all’Allianz Stadium! Le pagelle della Fiorentina

Una gioia! Finalmente una gioia per i tifosi della Fiorentina! Contro la rivale storica i ragazzi di Prandelli sfoggiano la partita perfetta: cuore, agonismo e lucidità sono le caratteristiche che regalano ai gigliati l‘impresa di vincere 3-0 in casa della Juventus, cosa mai accaduta in Serie A per i bianconeri all’Allianz Stadium. Una partita che ha visto scendere i viola in campo con il piglio giusto e con lucidtà dopo 3 minuti su assist magnifico di Ribery, Vlahovic si è involato verso la porta bianconera saltando con un cucchiaio Szczęsny in uscita. Aggressiva in ogni parte del campo la Fiorentina mette in difficoltà la Juve che dà segni di nervosismo che si esplicano con il fallaccio di Cuadrado su Castrovilli, con annessa esplusione. La Fiorentina si trova a gestire la gara in vantaggio di un gol e in superiorità numerica. Occasioni ce ne saranno da una parte e dall’altra, la Juve si lamenterà per un paio di episodi dubbi in area viola, ma non potrà fermare l’uno-due nel finale con l’autogol di Alex Sandro e il gol del magnifico ex Caceres, che renderanno la notte di Torino il più bel regalo di Natale ai cuori viola.

LEGGI ANCHE:  Milan: Szoboszlai è la priorità

Pagelle viola

Dragowski 6,5 – Il portiere polacco è chiamato ad una uscita tempestiva su Ronaldo su retropassaggio di Milenkovic, per il resto quasi ordinaria amministrazione.

Caceres 8 – Inserimento quasi a sorpresa di Prandelli lungo tutta la fascia: risponde ad un inizio di campionato balbettante con una prestazione super. Decisivo in difesa e in attacco, con la perla del 3-0.

Milenkovic 6 – Il retropassaggio a metà primo tempo rischia di rovinare la serata, poi sbaglia molto meno, la solita roccia.

Pezzella 7 – Guida la difesa viola e alza il pressing, pronto a lanciarsi in avanti. Seratona!

Igor 6,5 – Prandelli punta su di lui, è la prima alternativa ai titolari, e partita dopo partita acquisisce sicurezza.

Biraghi 7 – Partita lucida, quando c’è da difendere lo fa con attenzione. Nel finale dal fondo da due cross escono due reti viola.
(dall’83’ Venuti s.v.)

Amrabat 7,5 – Eccolo il giocatore che la Viola aspettava: già nelle ultime gare si è vista una crescita. Contro la mediana bianconera sembrava ce ne fossero due in campo.

LEGGI ANCHE:  Sampdoria-Lecce le probabili formazioni e dove vederla

Borja Valero 6,5 – A sorpresa in campo, fa girare con lucidità e tecnica la squadra per un’ora. Ad inizio ripresa rischia un secondo giallo e Prandelli preferisce cambiarlo.
(dal 53′ Pulgar 6 – La partita pare già indirizzata quando entra, offre maggior fisicità alla squadra).

Castrovilli 6 – Ha l’onere di causare i falli avversari e togliergli lucidità. Non ha lampi di classe a cui aveva abituato, ma è sempre vicino ai compagni per aiutare.

Vlahovic 7 – Al terzo gol consecutivo, questa volta vale la vittoria. Crescita continua anche nella gestione del gioco.
(dal 75′ Kouame 6 – Mette un po’ di corsa in più rispetto al compagno nel finale: è decisivo anche nell’autogol del 2-0).

Ribery 7,5 – L’assist inziale è fantastico, poi dispensa giocate con lucidità nella trequarti viola congelando quando serve gli attacchi bianconeri. Dispensa anche un paio di pedate.
(dall’83’ Bonaventura s.v.)

 

foto da acffiorentina.com

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A