Home » Serie A » Atalanta-Milan 3-2, Jovic e Giroud illudono un Diavolo che finisce negli inferi: le pagelle rossonere
Serie A

Atalanta-Milan 3-2, Jovic e Giroud illudono un Diavolo che finisce negli inferi: le pagelle rossonere

Atalanta-Milan 3-2, due volte in svantaggio e due volte rimontata con Giroud e Jovic, la Dea vince al 90′ e stoppa ancora Pioli. Le pagelle rossonere.

Maignan 7: non può che ammirare il taconazo di Muriel che fa svanire il pari. Prima di questo compie un miracolo su Lookman, ma non basta.

Calabria 4: butto flebile dove Lookman affonda a proprio piacimento. Serata nera e rossa, come il cartellino che l’arbitro gli sventola in pieno recupero.

Tomori 6: poche colpe sul primo gol, che arriva da una sua fortuita deviazione. Ordinato e poco incline a concedere spazi agli avanti nerazzurri.

Theo Hernandez 6: convince sempre di più in questa posizione centrale. A tratti si sgancia sulla fascia, aiutando nella spinta.

Florenzi 6: il corner sul quale arriva il gol dell’1-1 di Giroud, ma poco altro da segnalare a livello offensivo. In difesa fa il suo.

Loftus-Cheek 6: dimostra di essere un punto di riferimento sempre più importante, ma cala troppo vistosamente nella ripresa (dal 82′ Jovic 7: sembra averci preso gusto, e porta a casa il secondo gol stagionale).

Reijnders 6: in impostazione ok, ma continua a permanere l’imprecisione al tiro (dall’88’ Adli sv).

Musah 5: soffre troppo e non riesce a reggere il confronto con i colleghi di reparto atalantini.

LEGGI ANCHE:  PSG-Milan, Calabria al vetriolo: "Lavoriamo duro, chi non ci crede stia a casa" | La risposta di Pioli

Chukwueze 5: e’ già finita la fiducia in lui? Involuto (e di molto) rispetto alle ultime uscite (dal 59′ Bennacer 6: prova a raddrizzare la barca in mezzo, ma non può fare molto).

Giroud 7: tolte le ragnatele dopo la squalifica, fa capire che in area, se gli lasci spazio, può portare a spasso qualsiasi difensore.

Pulisic 7: serpentina irresistibile e assist perfetto per Jovic. Imprescindibile in attacco, senza di lui la fantasia offensiva sarebbe poca cosa.

 

Stefano Pioli 5: l’Atalanta veniva da un punto in 4 partite, torna a imporsi surclassando un Milan coraggioso ma non sufficiente. Come contro l’Udinese, gli avversari tornano a risollevarsi con il Diavolo. E ora c’è il Newcastle.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A