Nelle gare della notte risultati modesti, benissimo solo la scherma

Fuori nei 100 dorso Margherita Panziera, Thomas Ceccon è in finale nella stessa gara al maschile.

Nello skeet Diana Bacosi resta in testa con 99 piattelli su 100 assieme alla cinese Wein Meng. Fuori dalla finale a sei Chiara Cainero, 91 su 100, col ventunesimo posto. Tra gli uomini, Tammaro Cecconi dopo quattro giri sale al secondo posto con 99/100. In testa c’è l’americano Hanckock con 100/100.

Nel Judo eliminato per waza-ari Fabio Basile, vince il coreano del sud Changrim al golden score

Nel Taekwondo, nella categoria -80 kg, inizia bene Simone Alessio: agli ottavi sconfitto nettamente il brasiliano Martins Soares 22-3. Ora ai quarti affronterà l’egiziano Saif Eissa.

Nella wind-surf dopo le prime tre regate buon quarto posto per Mattia Camboni (4-2-4). In giornate altre tre prove. Terzo posto tra le donne per Marta Menegatti. Nel laser Radial Silvia Zennaro è quindicesima in classifica generale dopo le prime due prove (13-20).

Nel triathlon male gli azzurri, solo trentasettesimo Gianluca Pozzetti, trentanovesimo Delian Stateff. Oro al messicano Blummenfelt.

Nello skateboarding niente finale per la 19enne Asia Lanzi, fuori nelle batterie dello street col quattordicesimo tempo.

Nel tennis avanza ancora Camila Giorgi, 6-3 6-2 alla russa Vesnina. Tra gli uomini, Fabio Fognini supera il bielorusso Gerasimov 6-4 7-6 (5).

Nel pugilato femminile categoria 57 kg la farfalla azzurra Irma Testa s’impone 5-0 sull’irlandese Walsh. Prossimo impegno mercoledì notte.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE — Tokyo 2020, male l’Italia, più ombre che luci

Scherma, avanti Vecchi, Foconi, Garozzo e Cassarà

Irene Vecchi centra gli ottavi nella sciabola femminile battendo 15-11 la francese Lembach. Eliminate subito Martina Criscio (12-15 dalla russa Pozdniakova) e Rossella Gregorio (11-15 dalla sudcoreana Jisu)

Nel fioretto maschile, Alessio Foconi che batte il tedesco Sanita 15-8. Per Andrea Cassarà vittoria sul canadese Schenkel 15-11. Daniele Garozzo vendica il fratello Enrico supera agilmente (15-6) l’egiziano Mohammed Hassan.

Splendida tripletta azzurra quindi nel fioretto maschile, in giornate le gare per le medaglie.