Home » Calciomercato » Lazio, si prova l’accelerata per Ilic e Casale: l’Hellas fissa il prezzo
Calciomercato

Lazio, si prova l’accelerata per Ilic e Casale: l’Hellas fissa il prezzo

Se il mercato in uscita della Lazio continua ad essere nebuloso, si intensificano le voci sui nomi in entrata. L’asse con l’Hellas Verona per Ilic e Casale è infatti pronta a entrare nel vivo.

Che le due società siano da tempo in trattativa non è un segreto. Tra l’altro, le recenti dichiarazioni del presidente Setti avevano anche fatto pensare a diversi inserimenti sui due profili tanto graditi ai biancocelesti. Su Ivan Ilic sembrava infatti pronta a piombare l’Atalanta, mentre su Nicolò Casale pareva esserci l’interesse anche della Roma.

Ora però, come riporta la Gazzetta dello Sport, le due parti sarebbero pronte ad entrare nell’ultimo giro di trattative. I veneti avrebbero ormai fissato il prezzo per entrambi i giocatori, con la Lazio sempre più ben disposta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>> Lazio, Tare a Londra tra Chelsea e Milinkovic-Savic: la situazione

SEGUICI QUI SU INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLA LAZIO 

Lazio-Hellas Verona, tra prezzi e contropartite

Lazio

In particolare, i veneti chiederebbero 10 milioni per Casale, mentre 18 per Ilic. Il totale di 28 sarebbe una cifra impegnativa, che però i biancocelesti potrebbero ammortizzare.

Prima di tutto, con la formula del prestito con obbligo di riscatto. Poi, provando a inserire qualche contropartita. Raul Moro è un nome caldo in questo senso, con il classe 2002 che fatica a ritagliarsi spazio in prima squadra. Attenzione poi anche a Sofian Kiyine, che dopo il prestito al Venezia è uno degli esuberi che i biancocelesti spererebbero di piazzare sul mercato.

C’è infine il capitolo forse più doloroso per i tifosi laziali. Perché la spesa per i due talenti dell’Hellas Verona potrebbe essere finanziata dai fondi in entrata per la cessione di Sergej Milinkovic-Savic.

Su di lui sembrerebbe infatti essersi inserito con decisione il Chelsea, che oltre a un paio di contropartite potrebbe mettere sul piatto 50 milioni cash. Circa metà dei quali potrebbe essere subito reindirizzata verso Verona.

Attenzione insomma all’asse tra le due società, che potrebbe entrare presto nel vivo. Il tutto per far sì che Maurizio Sarri possa contare sui nuovi innesti già per il ritiro di Auronzo.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato