Home » Calcio Femminile » Serie A Femminile, Milan 3 – 3 Como: le due facce della medaglia
Calcio Femminile

Serie A Femminile, Milan 3 – 3 Como: le due facce della medaglia

Il Milan di Ganz prima domina e poi si lascia raggiungere da un Como che non smette di lottare. Le rossonere sprecano molto e le lariane ne approfittano.

Il Milan esce dal campo con un pareggio che sa tanto di sconfitta. Il Como ha creato poco, ma è stato più cinico delle rossonere. Fino al 74′ le padrone di casa erano in vantaggio per 3 a 1. Ma al 92′ le ragazze di De La Fuente hanno raggiunto il pareggio.

Le ragazze di Ganz danno la sensazione di avere il controllo della gara sin da subito. Tanto da passare in vantaggio con Thomas al minuto 9. Primo goal della stagione per la rossonera, che ancora non aveva timbrato il cartellino dei marcatori.

Milan

La doppietta per l’attaccante francese non si fa attendere molto. Al minuto 22′ Mascarello recupera palla davanti alla propria area di rigore e lancia la numero 19 in velocità. Thomas da sola davanti a Korenčiová non sbaglia e insacca.

LEGGI ANCHE:  Serie A Femminile 13° Giornata

Al 29′ il Milan ha l’occasione per chiudere la gara, punizione dal limite battuta da Linda Tucceri Cimini. Il suo mancino è spesso micidiale, ma stavolta si stampa sul palo. Davvero sfortunata in questa occasione la numero 27 rossonera.

Il Como accorcia le distanze al minuto 42. Una dormita della difesa lascia libera Karlenäs in mezzo all’area. La numero 16 lariana riceve palla da Pavan e batte Giuliani.

Milan – Como: il pareggio

Al rientro dall’intervallo è sempre il Milan a partire deciso. Ed al minuto 55 arriva il 3 a 1. Mascarello, da calcio d’angolo, trova la testa di Fusetti che batte il portiere del Como. Le rossonere al minuto 71 potrebbero ampliare il vantaggio.

Un rigore, per tocco di mano in area, viene concesso dal direttore di gara alle padrone di casa. Batte Tucceri Cimini che però angola troppo e calcia fuori. Un peccato vista l’ottima gara disputata dalla numero 27.

Al 75′ parte la rimonta delle lariane. Il goal del 3 a 2 si sviluppa da un calcio di punizione a favore del Como. Dove la palla arriva a Lipman che fa da sponda per il colpo di testa di Beccari. Giuliani presa in controtempo non può nulla e la palla entra in rete.

Le ragazze di De La Fuente ci credono e spingono. Le rossonere vanno in confusione e concedono altre punizioni. Al minuto 91 da una di queste scaturisce il fallo da rigore che chiuderà la partita. Bergamaschi da una spallata ad Hilaj, disinteressandosi della palla e l’arbitro assegna il penality.

Sul dischetto va Rizzon che si lascia ipnotizzare da Giuliani. La numero 1 rossonera para, ma la numero 24 lariana si lancia sulla respinta ed insacca. Un pareggio davvero amaro per le ragazze di Ganz.

Milan, quanto spreco

Nel complesso il Milan non ha giocato una brutta partita ed il pareggio è da imputarsi all’imprecisione, alle disattenzioni od ingenuità da parte delle rossonere. Andiamo ad analizzare qualche numero.

LEGGI ANCHE:  Coppa Italia Femminile, Juventus Women – Roma: le convocate bianconere

I tiri totali del Milan sono 13, di cui 5 nello specchio. Contro gli 11 tiri, di cui 6 nello specchio, del Como. Ma il dato che sorprende è il numero di calci d’angolo battuto dalle ragazze di Ganz. Sono ben 15 contro i 2 delle lariane.

Se consideriamo, quindi, i 13 tiri ed i 15 calci d’angolo sicuramente Ganz dovrà lavorare sulla precisione. Avere appena 5 tiri nello specchio della porta, dopo una partita dominata per larghi tratti, è decisamente allarmante. Soprattutto contro una squadra neopromossa ed al penultimo posto in classifica.

Inoltre visto il pareggio tra Inter e Fiorentina, che sono rispettivamente al quarto e terzo posto. E la sconfitta della Sampdoria che si trova ad appena 2 punti dalle rossonere, al sesto posto in classifica. E’ decisamente un’occasione sprecata per racimolare punti importanti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Supercoppa Femminile, la Lupa azzanna la Signora: il trofeo è della Roma

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calcio Femminile