I nostri Social

Calcio Femminile

Supercoppa Femminile, la Lupa azzanna la Signora: il trofeo è della Roma

Pubblicato

il

Supercoppa Italiania

La Supercoppa Italiana Femminile vedrà la capitale, per la prima volta. Roma e Juventus lottano per 120 minuti ma non basta. Ai rigori per decretare la vincente.

Una sfida fino all’ultimo respiro quella della Supercoppa Italiana Femminile di oggi. Diverse occasioni da una parte e dall’altra ma alla fine solo i rigori hanno decretato chi dovesse alzare il trofeo.

Una partita avvincente, iniziata con ritmi lenti ma che si accendono dopo i primi 15′. Il primo tempo ha visto le giallorosse muoversi meglio della Juventus. Mentre le bianconere sono venute fuori nel secondo tempo.

La Roma lavora molto sulle due fasce, con Haavi e Serturini che si scambiano spesso di posizione. Mentre le ragazze di Montemurro prediligono le verticalizzazioni su Beerensteyn. Nonostante diverse occasioni per parte, anche i tempi supplementari finiscono con un goal a testa. La vittoria verrà sancita così ai calci di rigori.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Milan Femminile, stop per l’attaccante: salterà la nazionale

Indice

Supercoppa, Giacinti apre le danze: Girelli sbaglia

Il primo goal della partita lo segna la Roma. Al 18 minuto Bartoli batte una rimessa dal fondo in mezzo all’area di rigore. La palla arriva a Giacinti che, spalla alle porta, l’appoggia verso Haavi. La numero 11 giallorossa pressata prova il tiro ma sbatte sull’attaccante della Roma. Giacinti, che si ritrova di nuovo il pallone tra i piedi, calcia verso la porta e batte Peyraud-Magnin.

La Juventus, che fino a quel momento era stata a guardare, sembra svegliarsi dal torpore. Dopo il goal subito la partita si vivacizza ed al minuto 33 Boattin fa tremare la traversa su punizione. Ma il pareggio è solo rimandato per la numero 13.

Supercoppa

La difesa della Roma soffre molto le incursioni di Beerensteyn, infatti è dal suo piede che parte una clamorosa occasione per il pareggio. Allo scadere del primo tempo l’attaccante olandese vede sul secondo palo libera Girelli e la serve con un cross rasoterra. La numero 10 bianconera non si coordina bene e calcia alto.

Non basta Boattin: Ceasar decisiva

Nel secondo tempo la Juventus parte forte ed al 56 minuto è sempre Beerensteyn a rendersi pericolosa. L’olandese si beve la difesa avversaria ma Ceasar attenta para da posizione ravvicinata.

Il pareggio delle bianconere è rimandato di poco. Al 59′ punizione vicino alla linea laterale dell’area di rigore, a circa 2 metri dalla linea di fondo. Boattin calcia in modo perfetto. Ceasar colta alla sprovvista dal tiro non ci arriva. La numero 13 bianconera regala il pareggio alla sua squadra con un vera e propria magia.

Siamo al 79 minuto e sempre Boattin scarta due avversarie per poi crossare in area. Il portiere giallorosso non riesce a respingere bene e la palla capita sui piedi di Bonfantini, posizionata a pochi metri. L’attaccante bianconera tira ma Ceasar, con una grande reattività, mette fuori.

L’ultima occasione capita nei minuti di recupero del secondo tempo. Al 92′ Cernoia da calcio d’angolo mette un cross in mezzo. Girelli impatta bene ma la numero 12 giallorossa respinge in due tempi negandogli il goal.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> La Nazionale femminile fa l’appello: ecco le convocazioni

Supercoppa, Glionna illude la Juventus ma Ceasar para

Nei supplementari, complice un evidente stanchezza per le molte energie spese da entrambe le squadre, c’è un’unica vera occasione. Al minuto 106 Giugliano innesca la velocità di Glionna che, da sola davanti a Peyraud-Magnin, si fa ipnotizzare. La numero 18 della Roma calcia sul portiere che devia in calcio d’angolo.

Con i rigori parte Giugliano contro Peyraud-Magnin. Palla nell’angolino basso imparabile. La Roma segna il primo. Per la Juventus si presenta Boattin. La numero 13 bianconera tira di potenza non tanto angolato, niente da fare per Ceasar. Un rigore a segno per parte.

Secondo rigore, per la Roma batte Linari. Peyraud-Magnin intuisce ma il tiro è alto e non ci arriva.  Per la Juventus batte Sembrant, come Linari, niente da fare per Ceasar. Sul terzo rigore per le giallorosse va Glionna che tira alto. Per la Juventus invece va Girelli. Tiro debole e poco angolato. Ceasar para e ringrazia. Ancora parità tra le due compagini.

Il quarto rigore per la Roma lo batte Paloma Lazaro che spiazza Peyraud-Magnin e segna. Per la Juventus fa lo stesso Cernoia col portiere avversario. Arriviamo così all’ultimo rigore per parte.

Per le capitoline si presenta Haavi che calcia perfettamente, tanto da non far muovere la numero 16 bianconera. Per la Juventus batte Cantore. La giovane promessa bianconera calcia non troppo angolato, Ceasar intuisce e para. Risultato finale: Juventus 4 – 5 Roma. Il trofeo è delle giallorosse.

Calcio Femminile

Coppa Italia femminile: scelto il luogo della finale

Pubblicato

il

Coppa Italia Femminile

La FIGC ha ufficializzato il luogo della finale di Coppa Italia femminile tra Roma e Fiorentina, in programma il 24 maggio alle 21:30.

Sarà il Dino Manuzzi di Cesena ad ospitare la finale di Coppa Italia femminile, in programma il 24 maggio alle 21:30 (diretta Rai2). Ad annunciarlo direttamente la FIGC attraverso i propri canali ufficiali.

A sfidarsi per il trofeo saranno la Roma, che in semifinale ha battuto il Milan, e la Fiorentina, che ha avuto la meglio sulla Juventus.

Nei prossimi giorni verranno pubblicate tutte le informazioni per l’acquisto dei tagliandi.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FIGC Calcio Femminile (@figcfemminile)

Continua a leggere

Calcio Femminile

Roma-Juventus, è scontro tra le capolista. È 2-1

Pubblicato

il

Roma-Juventus Femminile, l'allenatore giallorosso Alessandro Spugna

Oggi al Tre Fontane si gioca il match di playoff in vista dello Scudetto tra Roma-Juventus. Segui con noi la diretta della partita.

Oggi è giorno di Roma-Juventus, nella Serie A Femminile. A separarle ci sono ben 10 punti, a vantaggio della Roma.

Il precedente incontro in casa delle giallorosse, lo scorso 4 febbraio, finì 3-1. Le protagoniste assolute del match furono Giugliano, autrice di un gol su rigore, Viens e Linari. Di loro, oggi, solo Viens parte dalla panchina.

Lato Juventus, la novità è l’allenatore Giuseppe Zappella, successore ad interim di Joe Montemurro.

Di seguito le formazioni ufficiali:

Roma: Ceasar; Bartoli, Minami, Linari, Sonstevold; Giugliano, Kumagai, Greggi; Haavi, Giacinti, Pilgrim.

Juventus: Peyraud-Magnin; Lenzini, Salvai, Calligaris, Boattin; Caruso, Grosso; Thomas, Echegini, Beerensteyn; Girelli.

Arbitro: Lorenzo Maccarini.

Seguite con noi la diretta della partita.

Roma-Juventus, il secondo tempo

Triplice fischio: un’altra vittoria per la Roma!

Sostituzione Roma: esce Giugliano, entra Valdezate;

Cinque minuti di recupero.

88′ Haavi a terra, si rialza quasi subito;

86′ GOL ROMA! A segnare è Viens!

84′ Punizione calciata da Boattin, che finisce esterna sulla destra;

83′ Doppia sostituzione Roma: esce Greggi, entra Troelsgaard; esce Pilgrim, entra Feiersinger;
Sostituzione Juventus: esce Echegini, entra Cascarino;

82′ Giallo per Kumagai;

81′ Punizione per la Roma, batte Giugliano: la palla sembra entrare in porta ma finisce fuori;

80′ Secondo cartellino giallo a Bonansea su Giugliano;

76′ Doppio cambio Juventus: esce Girelli, entra Cantore; esce Lonzini, entra Gama;

72′ Cartellino giallo a Bonansea per fallo su Bartoli;

71′ Gli animi si scaldano per un presunto rigore di fronte alla porta; a terra la numero 25 Calligaris. Alla fine tiro del portiere bianconero;

69′ Haavi si mangia un gol clamoroso su cross di Pilrgim!

66′ Cavalcata di Viens verso la porta: la canadese salta anche il portere, che blocca il pallone;

63′ Corner per la Roma, calcia Giugliano; il pallone finisce nell’altra metà campo ma viene recuperato da Greggi e torna in area avversaria ma alla fine finisce fuori;

62′ Una conclusione di Bonansea finisce sul palo;

59′ Due sostituzioni per la Juventus: esce Thomas ed entra Bonansea; esce Caruso ed entra Gunnarsdottir;

Un cambio anche per la Roma: esce Giacinti ed entra Viens;

58′ Corner tirato da Giugliano, che viene respinto e finisce a centrocampo da Sonstevold;

57′ Attacco di Pilgrim, che calcia direttamente tra le mani di Magnin;

56′ Giugliano zoppica in seguito a un intervento sulla caviglia;

54′ Fallo su Greggi, cartellino giallo per Caruso;

53′ Corner di Boattin, a salvare la porta giallorossa è Bartoli;

49′ GOL DELLA JUVENTUS! A segnare è Girelli;

47′ Giacinti prova a mettere in pallone in porta, ma la conclusione finisce dritta dritta nelle mani di Peyraud-Magnin;

Ricomincia la partita.

Roma-Juventus, il primo tempo

Il primo tempo si chiude su un estremo tentativo di imbucata della numero 13 della Juventus, Boattin.

Un minuto di recupero.

42′  Giacinti conquista un corner; tira Giugliano, ma l’azione si conclude tra le mani del portiere;

38′ Azione pericolosa delle bianconere davanti alla porta: Kumagai risolve la situazione facendogli rimbalzare addosso la palla;

36′ Girelli tenta l’assalto ma arriva in ritardo sulla palla, che va fuori,

32′ Occasione Roma! Linari tocca per ultima e manda alto il pallone. Corner di Pilgrim;

29′ Attacca Pilgrim, ma finisce fuori: è rimessa laterale per la Juventus;

28′ Minaccia da Caruso, che finisce sulla sinistra della porta;

27′ Bartoli finisce a terra, dopo la colluttazione con Girelli;

25′ Altra occasione per la Juventus, su tiro di Caruso;

22′ Fallo su Thomas: la Juve calcia un’altra punizione, che viene deviata da Linari;

21′ Occasione per la Juventus su punizione, ma il pallone lanciato da Girelli finisce tra le mani di Ceasar.

13′ Beerensteyn tenta di avvicinarsi alla porta giallorossa, ma il pallone le viene sottratto da Bartoli; ci riprova anche al 15′, ma stavolta a beffarla è Minami;

12′ Greggi tenta una conclusione in porta che finisce alta;

6′ Due giocatrici finiscono a terra: una è Linari della Roma, l’altra Echegini della Juventus. Interviene l’arbitro;

5′ La Roma prende la carica, con un tiro che arriva pericolosamente vicino alla porta ma viene parato da Peyraud-Magnin; Poco dopo Pilgrim trova la porta! GOL DELLA ROMA!

3′ Prima occasione per le giallorosse, con Giugliano che finisce alta sulla traversa;

Sta per avere inizio la partita. Si parte dalla Juventus.

Continua a leggere

Calcio Femminile

Roma Women-Juventus Women: curiosità e statistiche

Pubblicato

il

Roma Women vs Juventus Women

Oggi pomeriggio, alle ore 18, sarà ancora Roma WomenJuventus Women, prima contro seconda del campionato di Serie A femminile. 

Roma Women-Juventus Women

Roma Women-Juventus Women

Si tratta del 4° confronto stagionale tra Roma Women e Juventus Women: sono due le vittorie giallorosse contro quella ottenuta dalle bianconere ad inizio 2024 nella finale di Supercoppa Italiana a Cremona.

In classifica, nella Poule Scudetto, la squadra di Zappella insegue a dieci lunghezze di distacco e punta al colpo grosso per mettere un po’ di pressione in più alle campionesse d’Italia in carica.

Ecco alcune curiosità e statistiche sul match del Tre Fontane:

La Roma ha perso solo una delle 20 partite giocate in questo campionato (19V) ed è già un record per il Club capitolino in una singola stagione di Serie A dopo lo stesso numero di gare.

Nelle 4 precedenti edizioni del torneo interamente disputate, le giallorosse non hanno mai registrato meno di 2 ko al termine della 21esima sfida.

La Roma ha vinto ognuna delle ultime 16 partite casalinghe in campionato; nelle ultime 10 stagioni di Serie A (dal 2014/15), l’unica squadra che finora ha registrato una striscia più lunga di successi interni consecutivi è stata la Juventus (33 tra ottobre 2018 e dicembre 2021).

Solo Atletico Madrid e Barcellona (11) hanno giocato più partite casalinghe della Roma (10 come Lione e PSG) senza concedere più di un goal nei 5 principali campionati europei in corso.

La Juventus è imbattuta da 5 turni di campionato (4V, 1N) e non centra una striscia più lunga di gare consecutive senza nemmeno una sconfitta in una singola edizione di Serie A dal periodo tra ottobre 2022 e gennaio 2023 (8 in quel caso con 6V e 2N).

La Juventus ha vinto solo 2 delle ultime 5 trasferte di Serie A (1N, 2P), dopo una striscia di 5 successi esterni consecutivi.

Da una parte, Juventus (15) e Roma (14) sono le due squadre che hanno segnato più goal su palla inattiva nella Serie A in corso; dall’altra, quella giallorossa è la formazione che finora ne ha subiti meno da fermo.

Con il goal di Sanne Troelsgaard nell’ultimo turno di campionato, sono salite a 14 le marcatrici stagionali della Roma in Serie A (primato nel torneo in corso); appena dietro alla formazione giallorossa compare proprio e la Juventus (13).

Solo il Barcellona (19) ha segnato più goal da fuori area della Roma nei 5 principali campionati europei 23/24: 9 per le giallorosse (incluso il più recente contro l’Inter), firmati da 7 giocatrici diverse: Greggi, Linari, Kumagai, Viens, Di Guglielmo, Glionna e Troelsgaard.

Roma e Juventus sono le 2 squadre che contano più goal su calcio di rigore nei 5 principali campionati europei 23/24 (6 a testa).

Roma e Juventus sono le due squadre che in questa Serie A vantano più conclusioni sia totali che nello specchio: 432 e 160 per le giallorosse, 395 e 169 per le bianconere.

Si affrontano in questo match una delle 5 squadre che non hanno ancora subito un goal di testa nei 5 principali campionati europei 23/24 (la Roma, che condivide il primato con Barcellona, PSG, Manchester City e Bayern Monaco) e una delle 4 che ne hanno realizzati più di 10: la Juventus (11 come l’Atletico Madrid), dietro a Lione (16) e Manchester City (13).

Continua a leggere

Ultime Notizie

Real Madrid, Ancelotti Real Madrid, Ancelotti
Esteri7 ore fa

Estero, con Davies in arrivo può partire un terzino nel Real Madrid

Visualizzazioni: 237 Ferland Mendy, terzino francese classe 99′, in questa stagione con la maglia del Real Madrid ha collezionato 32...

Notizie7 ore fa

eSerie A Tim, trionfa il Monza Team Esports: battuta la Fiorentina

Visualizzazioni: 267 Si è conclusa la quarta edizione della eSerie A Tim su FC24. Una nuova squadra si iscrive all’albo...

Inter Inter
Notizie8 ore fa

Inter, “allez Marseille”: ecco perché

Visualizzazioni: 452 L’Inter, nonostante un’annata da dominatrice in Serie A, si trova spettatrice nelle competizioni europee e osserva da vicino...

udinese udinese
Serie A8 ore fa

Udinese, si ferma un difensore: il punto sulle condizioni

Visualizzazioni: 234 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, in casa Udinese si ferma un difensore in dubbio per il match...

Serie B9 ore fa

Palermo – Parma, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 225 Il venerdì sera e’ tempo di big match per Palermo e Parma, che si affrontano alla ricerca di...

Serie B9 ore fa

Reggiana – Cosenza, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 217 Reggiana-Cosenza sarà il match che aprirà il turno numero 34 di serie B, in contemporanea con il big...

Cagliari - Juventus Cagliari - Juventus
Serie A9 ore fa

Cagliari-Juventus, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 346 Cagliari-Juventus è il Saturday Night di Serie A, la seconda partita della 33esima giornata di campionato dopo Genoa-Lazio....

Notizie9 ore fa

Disavventura per Barak: ladri in casa durante la partita

Visualizzazioni: 354 Disavventura per Barak: i ladri avrebbero tentato di rubare nella sua casa mentre stava giocando al Franchi contro...

De Laurentiis De Laurentiis
Calciomercato10 ore fa

Panchina Napoli, De Laurentiis punta a riportare un tecnico in Serie A?

Visualizzazioni: 329 Panchina Napoli, il casting per il prossimo allenatore azzurro avere bisogno ancora di tempo: intanto spunta un’ipotesi affascinante....

Napoli Napoli
Serie A10 ore fa

Serie A, tutti gli indisponibili della 33^giornata

Visualizzazioni: 654  Di seguito l’elenco completo di tutti i calciatori che non saranno disponibili in vista della 33^giornata di Serie...

Le Squadre

le più cliccate