Home » Calcio Femminile » Champions League Femminile, la Roma ferma il Wolfsburg: prova di carattere delle giallorosse
Calcio Femminile

Champions League Femminile, la Roma ferma il Wolfsburg: prova di carattere delle giallorosse

Ieri sera la Roma ha tenuto testa alle campionesse tedesche del Wolfsburg, nella terza giornata dei gironi della UEFA Women’s Champions League. 

La Roma sta dimostrando di essere una grande squadra anche in campo Europeo. Infatti ieri sera, nonostante siano delle novelline nella competizione, hanno affrontato l’esperienza del Wolfsburg senza timore.

Le ragazze di Spugna sono partite subito forti, trovando il goal nei primi minuti. Le tedesche sono cresciute col passare dei minuti pareggiando alla mezz’ora. Non molte le occasioni concrete, sia da una parte che dall’altra. Ma la partita è stata molto bella da vedere.

Roma Wolfsburg

Il Wolfsburg ha fatto molto possesso palla, ma la Roma si è chiusa bene. Qualche rischio da parte delle giallorosse c’è stato, come era prevedibile, ma nel complesso il pareggio per 1 a 1 è un risultato corretto.

Un plauso particolare va alla grande gara fatta da Minami, che si è fatta sorprendere poche volte dall’attacco biancoverde. Ottimi anticipi e chiusure su passaggi o tiri avversari. Assieme a Wenninger è stata una garanzia in difesa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Serie A Femminile, Milan 3 – 3 Como: le due facce della medaglia

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Roma, nuovo nome per la fascia: concorrenza a Napoli e Inter

Indice

Roma – Wolfsburg: tedesche prese di sorpresa

E’ la Roma a partire meglio, tanto che alla prima occasione riesce a portarsi subito in vantaggio. Minuto 3, Giugliano trova con un lancio lungo Haavi, che avanza palla piede fino al limite dell’area. La numero 11 giallorossa calcia ma la palla sbatte sulla difesa del Wolfsburg. Nel rimpallo la sfera arriva sui piedi di Giacinti che, non ci pensa troppo, e tira. Frohms non può nulla sul tiro angolato della numero 9.

Al minuto 12 è Glionna ad avere sui piedi la palla del possibile 2 a 0. Ma viene fermata dal portiere biancoverde con una grande parata. Dal 24′ le tedesche cominciano a guadagnare terreno ed affacciarsi verso la porta giallorossa. Per il pareggio però si deve attendere il minuto 33.

Roma

Dopo una serie di passaggi Brand pesca, sul filo del fuorigioco, Pajor che riesce a superare Linari per poi, indisturbata, battere Lind. 1 a 1 e tutto da rifare per le giallorosse. Ma è proprio la Roma a chiudere in attacco.

Al minuto 42 Andressa pesca, con un lancio calibrato, Haavi sul fondo. L’attaccante norvegese mette al centro per Giacinti. La palla però è troppo alta e la numero 9 giallorossa non ci arriva.

LEGGI ANCHE:  Supercoppa Femminile: sconti per i supporters

Sobbalzo della Roma, Wolfsburg vicino al raddoppio

Nel secondo tempo è il Wolfsburg a partire meglio. Al minuto 52′ Giugliano, attaccata da una giocatrice avversaria, perde palla vicino all’area di rigore. Il tocco della calciatrice biancoverde favorisce Pajor che insacca senza farsi pregare. Ma il guardalinee spezza la gioia della numero 9 tedesca, fuorigioco.

Al 62′ ci prova invece Huth che, libera in area, riceve palla sul secondo palo. Minami si immola, recupera la posizione ed in scivolata si frappone tra il tiro e la porta. Salvataggio della Giapponese che vale quanto un goal. Ma il Wolfsburg insiste.

E’ il minuto 72 quando Lind, con un balzo, intercetta il tiro velenoso di Roord e nega il vantaggio alle biancoverdi. La Roma prova ad uscire dalla propria metà, per evitare il peggio e ci riesce. Infatti le ultime tre occasioni della partita sono proprio giallorosse.

La più nitida capitata sui piedi di Giugliano al 76′. Serturini, subentrata a Glionna, marcata da tre avversarie riesce a trovare la numero 10. La centrocampista della Roma dal limite dell’area ha il tempo di girarsi, controllare e tirare. Ma il grande tuffo di Frohms nega il vantaggio.

LEGGI ANCHE:  Roma, smentito Petrachi si lavora sul futuro ds

Roma, continua così

Al termine della partita le due compagini escono con un punto per parte. Entrambe appaiate in testa al girone con 7 punti, col St. Pölten fermo a 3  mentre lo Slavia Praha ancora a 0. Ottimo inizio per le giallorosse, che da esordienti stanno racimolando punti fondamentali per il passaggio del turno.

La squadra di Spugna si dimostra compatta, capace di soffrire e tenere duro nelle fasi del match più complicate. Tenere testa ad una squadra come il Wolfsburg è un segnale importante. Le tedesche infatti sono una delle compagini più forti del panorama europeo. Se la Roma continuerà così potrebbe diventare l’outsider dei quarti di Champions.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Esclusiva CS, intervista a Katia Serra: “Nazionali? Troppi errori. Lotta scudetto avvincente. Su Giacinti – Milan..”

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calcio Femminile