I nostri Social

Serie B

Monza furioso: Palladino in silenzio stampa e Galliani attacca

Pubblicato

il

Monza, Galliani

Adriano Galliani ha parlato a margine della sconfitta della sua squadra (1-0) sul campo del Torino sulle polemiche arbitrali.

L’immediato post-partita di Torino-Monza è bollente. I brianzoli sono nervosi e infuriati a causa dell’arbitraggio del signor Gianluca Aureliano. L’allenatore monzese, Raffaele Palladino ha disertato le interviste, chiudendosi in un religioso silenzio stampa e preferendo non parlare.

Ha parlato eccome, invece, l’amministratore delegato dei biancorossi: ovvero Adriano Galliani. L’ex-dirigente del Milan si è lungamente sfogato ai microfoni di DAZN dopo la partita. Di seguito, un estratto delle sue parole:

❝Palladino non parla perché non ha uno stato d’animo adatto per questo tipo di situazioni e giustamente preferisce non parlare. Parlo io che sono nel mondo delle comunicazioni da vent’anni. Non c’è bisogno che venga Palladino perché ci sono io qui a rappresentare il Monza

Non c’è nessun nervosismo, solo immagini da vedere. Non voglio polemizzare e parlare dell’arbitro. Siamo a Pasqua, è sabato santo e dobbiamo essere tutti più buoni. Andiamo avanti così. Ci sono diversi episodi, però veramente ho troppi anni per lamentarmi di un arbitro. Le immagini ci sono. Ho grande rispetto di chi compra i diritti, di chi tiene in piedi questo mondo e sono qui. Non siamo contenti della direzione arbitrale di oggi. Non facciamo accuse ma riteniamo il rigore non dato su Mota Carvalho e l’espulsione di Pessina siano episodi che abbiano inciso sulla gara. Io da dirigente dico che è rigore, ma non ce lo hanno dato. Invece ne è stato dato uno al Toro ed è stato espulso Pessina.

Credo che il Monza abbia giocato una buona partita, anche in dieci. Nel complesso è stata una partita che non meritavamo di perdere. Abbiamo avuto occasioni, siamo una buonissima squadra. E i tre episodi chiave, tutti e tre ci sono girati male. Il Torino diceva un anno fa che aveva tutte le cose a sfavore, io non voglio fare la stessa cosa. Silenzio pasquale, perché non è ancora avvenuta la resurrezione.

Ci aspettano altre otto partite e cercheremo di fare meglio dell’anno scorso. Avere 42 in classifica è già un grande risultato. Grazie al gioco e all’ambiente penso che stiamo facendo un buon campionato e non dobbiamo sciupare tutto solo perchéun arbitro ha sbagliato o non l’ha fatto. Ho il doppio degli anni di Palladino e mi arrabbio meno di lui (ride, ndr). Adesso faccio il conciliante, però sono dispiaciuto.❞

Galliani

Serie B

Sampdoria, scampato pericolo al Picco ma alle porte c’è la più in forma del campionato

Pubblicato

il

Sampdoria, i blucerchiati escono indenni da La Spezia nonostante i rischi corsi per effetto dei padroni di casa. Sabato, però, al Ferraris arriverà il Como.

E’ andata bene, per riassumerla in poche parole. Lo 0-0 nel derby contro lo Spezia da alla Sampdoria la sensazione dello scampato pericolo.

La sconfitta, infatti, se fosse arrivata, sarebbe stata un risultato non sorprendente. Gli aquilotti, per novanta minuti, non hanno concesso una sola azione pericolosa agli uomini di Andrea Pirlo.

Borini e Alvarez, scelti dall’allenatore come titolari, hanno visto pochi palloni. Un dominio avversario che ha schiacciato il Doria nella propria metà campo.

Solo l’imprecisione avversaria, e qualche scelta discutibile del Var, hanno evitato il peggio. Alla luce di questo, quindi, si può dire che la Sampdoria abbia guadagnato un punto pesante.

La poca produzione offensiva di ieri, tuttavia, dovrà diventare ben altro sabato prossimo, quando a Marassi arriverà il Como.

La squadra di Roberts e Fabregas viene da cinque vittorie di fila ed e’ vicinissima a mettere in cassaforte il secondo tempo.

Per mettere un freno al volo dei lariani ci vorrà una Sampdoria all’altezza, determinata e produttiva. Ciò che a La Spezia non si e’ mai visto dal primo al 90′.

Continua a leggere

Serie B

Serie B, il Venezia rimonta e tiene il passo del Como | Pari nel derby ligure

Pubblicato

il

Serie B, alle 16.15 si sono giocate le restanti partite del 34esimo turno. Paura Venezia, la vittoria che arriva di rimonta.

Il trend dei pareggi si conferma anche nelle partite delle ore 16.15 in serie B.

Solo Lecco-Venezia, infatti, termina con un risultato diverso. I lagunari, dopo lo svantaggio iniziale, rimontano e piegano i brianzoli.

Senza reti, invece, Sudtirol-Cittadella e Catanzaro-Cremonese.

Stesso identico risultato, e zero gol, anche bel derby ligure tra Spezia e Sampdoria.

I risultati

Catanzaro-Cremonese 0-0

Lecco-Venezia 1-2 (22′ Buso (L); 58′ Pohjanpalo (V), Busio (V)

Spezia-Sampdoria 0-0

Sudtirol-Cittadella 0-0

La classifica

Parma 70, Como 67, Venezia 64, Cremonese 60, Como 56, Palermo 52, Brescia 46, Sampdoria 45, Pisa e Cittadella 44, Sudtirol 43, Modena e Reggiana 40, Cosenza 39, Ternana 37, Bari e Spezia 36, Ascoli 34, Feralpi Salò 31, Lecco 26.

Continua a leggere

Serie B

Serie B: il Como cala la cinquina, un punto per il primo Bari di Giampaolo

Pubblicato

il

Serie B, nel gare delle ore 14 spicca il 5-2 del Como in casa della Feralpi Salò. I lariani vedono ormai a un passo la promozione. Tre pareggi nelle restanti gare.

Altri tre passi verso la serie A. Il Como non conosce ostacoli alla corsa verso il secondo posto, in attesa dei risultati di Cremonese e Venezia.

I lariani si impongono 5-2 in casa della Feralpi Salò grazie a una doppietta di Cutrone e a una magia di Strefezza.

Nelle altre gare delle 14, reti bianche per Ascoli-Modena e Brescia-Ternana, mentre termina 1-1 e con un punto l’esordio di Federico Giampaolo sulla panchina del Bari.

I risultati

Ascoli-Modena 0-0

Brescia- Ternana 0-0

Bari-Pisa 1-1 (3′ Calabresi (P); 60′ rig. Puscas (B))

Feralpi Salò-Como 2-5 (16′ Felici (F); 21′, 39′ Cutrone (C); 31′ Barba (C); 45’+1 Zennaro (F); 64′ Strefezza (C); 86′ Braunoder (C))

La classifica

Parma 70, Como 67, Venezia (*) 61, Cremonese (*) 59, Catanzaro (*) 55, Palermo 52, Brescia 46, Sampdoria(*)e Pisa 44, Cittadella (*) 43, Sudtirol(*) 42, Modena e Reggiana 40, Cosenza 39, Ternana 37, Bari 36, Spezia(*) 35, Ascoli 34, Feralpi Salò 31, Lecco(*) 26

 

Continua a leggere

Ultime Notizie

milan milan
Calciomercato17 minuti fa

Calciomercato Milan: Moncada stregato da Dorgu

Visualizzazioni: 235 Il Milan è alla costante ricerca di profili giovani e futuribili sul mercato e sta sondando vari nomi...

Serie A28 minuti fa

Salernitana-Fiorentina, formazioni ufficiali. Sorpresa Castrovilli, c’è Ikwuemesi

Visualizzazioni: 168 All’Arechi va in scena il match delle 18 Salernitana-Fiorentina. La squadra granata vuole onorare il campionato e mettere...

Inter, Inzaghi Inter, Inzaghi
Calciomercato57 minuti fa

Inter, rinnovo di Inzaghi: la firma dopo lo Scudetto

Visualizzazioni: 180 In casa Inter è tutto pronto per i festeggiamenti per lo Scudetto, che potrebbe arrivare già nel derby...

Reja, Udinese Reja, Udinese
Serie A1 ora fa

Udinese, contatti con Reja: è lui la prima scelta

Visualizzazioni: 243 Ore di riflessione in casa Udinese dopo la pesante sconfitta di Verona. Cioffi sarà esonerato e la prima...

Amrabat Manchester United Amrabat Manchester United
Calciomercato2 ore fa

Calciomercato Juventus, bianconeri sempre su Amrabat: possibile scambio con i viola

Visualizzazioni: 400 Calciomercato Juventus, la Vecchia Signora continua a seguire il marocchino: possibile scambio con Arthur? Il ritorno di Amrabat...

Stadio del Cagliari Stadio del Cagliari
Serie A2 ore fa

Cagliari: la situazione intorno a Viola

Visualizzazioni: 399 Il Cagliari è in piena corsa salvezza e le ultime ottime prestazioni fanno per ben sperare tifoseria e...

Fogia Audace Cerignola Fogia Audace Cerignola
Media2 ore fa

Foggia-Audace Cerignola, Derby per i PlayOff

Visualizzazioni: 184 Foggia e Audace Cerignola si sfidano per guadagnarsi un posto ai playoff, le due squadre sono separate da...

Inter, inzaghi Inter, inzaghi
Serie A2 ore fa

Inter, Inzaghi: “Scudetto? Se sarà domani tanto meglio, ma non è un’ossessione”

Visualizzazioni: 280 Il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, ha parlato alla vigilia della stracittadina contro il Milan. I nerazzurri possono vincere...

Juventus Juventus
Serie A2 ore fa

Juventus, Pjanic: “Allegri non ha tutte le colpe. Juventus? Non ho rimpianti”

Visualizzazioni: 22 L’ex calciatore della Juventus Miralem Pjanic ha parlato ai microfoni de Il Corriere Dello Sport in merito alla...

Calciomercato2 ore fa

Milan, non solo Di Gregorio se parte Maignan: occhio a un talento turco seguito dal Real Madrid

Visualizzazioni: 565 Milan, diversi nomi stanno uscendo fuori in merito alla partenza del nazionale francese. Vediamo insieme l’intera situazione.  Il...

Le Squadre

le più cliccate