Home » Notizie » Un occhio alla Serie A
NotizieSerie A

Un occhio alla Serie A

La dodicesima giornata del campionato ha riservato ben 7 pareggi in attesa dell’ ultima partita che si disputerà stasera tra Roma e Torino. Negli stadi come sempre vuoti che riecheggiano le urla dei giocatori e le linee guida dei mister, vediamo come il Milan sta affannando da qualche giornata. Anche ieri sera, gli uomini di mister Pioli sono stati costretti al pareggio, ingannati dalle alte probabilità di vincita, ma con la squadra decimata dagli infortuni. Mancavano infatti Kjaer, Gabbia, re Zlatan, Bennacer ed Hernandez.  Un ottimo Genoa ha rischiato quasi di vincere con un Mattia Destro in ottima forma. Pareggio che salva i rossoneri che sono ancora in cima alla classifica ma che non smuove  i grifoni dal basso della classifica, 2-2. Finita senza reti invece Udinese- Crotone, con i calabresi che seppur ancora ultimi in graduatoria, hanno preso 4 punti in due partite. Un punto che fa morale e da ottimi indizi per la salvezza. Non arriva ancora la vittoria per la Fiorentina. Altro pareggio contro il Sassuolo che sta dimostrando di meritarsi il quinto posto in classifica. Per gli uomini di Prandelli invece la situazione si fa sempre più difficile con questo 1-1 si portano a soli 3 lunghezze dalla terzultima. Non si fanno male Parma e Cagliari,  altra partita a reti bianche così come pareggiano anche Spezia- Bologna. Liguri avanti di 2 reti con N’Zola in stato di grazia, ma i rossoblu non demordono, accorciando prima con Dominguez e poi al minuto 92 cin Barrow.

LEGGI ANCHE:  Milan: nuove visite per Ibrahimovic

I fratelli Inzaghi si affrontano da allenatori. Dopo lo splendido goal di Immobile, pareggia i conti Schiattarella. Partita un po nervosa sul finire e Schiattarella espulso.  Juventus- Atalanta. Mister Pirlo cerca la continuità di risultati contro un’ottima Atalanta che in parecchi frangenti ha pure dominato. Bianconeri avanti con Chiesa,  ma raggiunti da Freuler e Ronaldo sbaglia un rigore. Risultato di parità giusto che serve ad entrambe ad accorciare la classifica. Vince la Sampdoria a Verona . Ekdal e Verre mattatori con Zaccagni che trasforma su rigore l’ 1-2. Juric non è contento viste le sue dichiarazioni a fine partita sul cambio di mentalità.  E chiudiamo con l’ importante vittoria dell’ Inter sul Napoli per 1-0. Partita in salita per gli uomini di Gattuso visto l’ infortunio di Mertens al minuto 17. I nerazzurri vogliono dimenticare l’eliminazione dalla Champions e cercano di riflettere gli sforzi sul campionato.  Partita comunque dura, Insigne espulso e Lukaku che trasforma il rigore. Vince l’ Inter e si porta a – 1 dal Milan capolista.

LEGGI ANCHE:  Dazn torna su Sky? Le due società cercano un accordo per il prossimo anno

Classifica


Milan        28                        Sampdoria      14

Inter          27                        Cagliari            13

Juventus 24                         Bologna           13

Napoli      23                         Parma              12

Sassuolo 23                         Benevento        12

Roma       21                          Spezia            11

Verona    19                          Fiorentina       10

LEGGI ANCHE:  Bonucci: il video con la sua battuta strappa sorrisi!

Atalanta 18                            Genoa              7

Lazio      18                             Torino             6

Udinese  14                             Crotone         6

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie