Home » Serie A » Torino, Ricci presente e futuro: Juric se lo tiene stretto
Serie A

Torino, Ricci presente e futuro: Juric se lo tiene stretto

Torino: dopo l’arrivo a Gennaio dall’Empoli, Samuele Ricci ha un po’ faticato ad entrare nelle rotazioni di mister Juric, ma adesso il futuro sembra tutto suo.

Sono 12 le presenze in maglia granata accumulate dal giovanissimo centrocampista, che ricordiamo essere classe 2001.

In totale, alla prima stagione nel massimo campionato italiano, ha collezionato 33 presenze, mettendo a segno 1 gol e fornendo 1 assist.

Il ragazzo di Pontedera, che di ruolo fa il mediano, è cresciuto nel vivaio dell’Empoli, squadra da cui il Torino lo ha acquistato con un’operazione complessa.

A convincere i toscani a privarsi del loro gioiello (poi ottimamente rimpiazzato con Asllani) è stata un’offerta di prestito oneroso a 1 milione di euro, con obbligo di riscatto fissato a 8.5 milioni e 2 di bonus, con aggiunto il 10% sulla futura rivendita (fonte: Transfermarkt.it)

La società piemontese lo ha strappato ad una foltissima concorrenza, visto che il numero 28 era uno dei talenti più ambiti in circolazione.

Ecco perché mister Juric ha in mente di costruire su di lui il reparto centrale del Toro che verrà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>>Torino, Juric: “Concesso troppo. Belotti sta pensando al suo futuro”

Torino, il futuro è ora: Ricci si prepara ad una stagione da protagonista

Torino

Samuele Ricci (in foto) è arrivato al Torino durante il mercato invernale.

Il centrocampista ha iniziato a lavorare sodo per potersi conquistare la fiducia di mister Juric, che ha fortemente voluto il ragazzo nella sua rosa.

La personalità, il carisma, le doti tecniche e la maturità nonostante l’età giovane, hanno permesso al mediano di affermarsi e di guadagnarsi un futuro tutto da scrivere.

Difatti, con una preparazione estiva alle porte ed un’intera stagione a disposizione, Ricci si prepara ad essere uno dei nuovi volti del nuovo Torino, pronto a rilanciarsi nelle posizioni importanti del campionato.

L’allenatore croato conosce il valore del ragazzo e non ci sarà da rimanere sorpresi se, ad inizio nuova stagione, sarà promosso a titolare.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A