I nostri Social

Serie A

Torino-Parma: probabili formazioni e dove vederla

Pubblicato

il

Nell’anticipo di Sabato 10 Novembre delle ore 15, valevole per la 12° giornata di Serie A, il Torino di Mazzarri ospiterà il Parma di D’Aversa allo stadio Olimpico Grande Torino. I granata sono reduci dalla netta vittoria a Marassi contro la Sampdoria e attualmente occupano il settimo posto in classifica con 17 punti, mentre i ducali arrivano dal pareggio casalingo a reti bianche nello scontro salvezza con il Frosinone e ad oggi si trovano al dodicesimo posto in classifica con 14 punti. La direzione di gara è stata affidata all’arbitro Davide Massa della sezione di Imperia.

Indice

Torino in striscia positiva

Il Toro arriva a questa giornata dopo un filotto di 6 partite consecutive senza sconfitte (3 pareggi e 3 vittorie). Fuori lo squalificato Meitè, al suo posto rientra Soriano dall’inizio con il probabile arretramento di qualche metro di Baselli, al fianco del solito Rincon.

In difesa conferma per Djidji, che si è guadagnato il posto da titolare nelle ultime gare ed è pronto a tenerselo stretto anche contro il Parma. Davanti la coppia ormai collaudata BelottiIago Falque, con Zaza che cercherà di ritagliarsi un po’ di spazio nella ripresa.

Parma per ritrovare la vittoria

I ragazzi di D’Aversa arrivano a Torino per cercare di mettere in cascina altri punti salvezza (nonostante la buona classifica attuale) e soprattutto una vittoria che manca ormai da un mese, cioè dalla partita del Ferraris con il Genoa vinta per 3-1. Al centro del tridente d’attacco dovrebbe finalmente ritrovare una maglia da titolare Inglese, insieme a Gervinho e Di Gaudio, con quest’ultimo leggermente in vantaggio rispetto a Siligardi. In difesa indisponibile Dimarco, pronto allora l’inossidabile Gobbi.

I dubbi maggiori sono a centrocampo dove in assenza dello squalificato Stulac, giocherà Barillà insieme più probabilmente a Rigoni e Deiola. Tuttavia rimane viva la possibilità di una maglia da titolare anche per Scozzarella e Grassi ma, a detta dell’allenatore dei ducali, i dubbi verranno risolti solamente a poche ore dall’inizio della gara.

Le probabili formazioni

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Djijdi; De Silvestri, Baselli, Rincon, Aina; Soriano; Iago Falque, Belotti. All. Mazzarri

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Deiola, Rigoni L., Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio. All. D’Aversa

I precedenti

I precedenti tra Torino e Parma sono 28 in Serie A. Le statistiche sono a favore del Parma che ha ottenuto 13 vittorie, i pareggi sono stati 10, mentre il Torino è a quota 5 vittorie. In casa il Toro ha vinto solamente 3 tre delle 14 partite casalinghe di Serie A contro i parmensi che hanno sbancato 4 volte Torino e guadagnato 4 pareggi fuori casa.

Il Torino ha vinto gli ultimi due precedenti contro il Parma in Serie A senza subire gol: tuttavia i granata non hanno mai inanellato tre successi di fila contro i ducali nella massima serie.

Precedenti in Serie A
Giocate: 28
Vittorie Torino: 5
Pareggi: 10
Vittorie Parma: 13
Gol Torino: 25
Gol Parma: 44

Precedenti Torino-Parma
Giocate: 14
Vittorie Torino: 3
Pareggi: 7
Vittorie Parma: 4
Gol Torino: 17
Gol Parma: 21

Dove vederla

Il match verrà trasmesso Sabato 10 Novembre alle ore 15 su Sky Sport Serie A (202 sul satellite, 373 sul digitale), su Sky Sport HD (251 sul satellite, 384 sul digitale) e in streaming su Sky Go.

Serie A

Miretti e Juventus, avanti insieme

Pubblicato

il

Miretti, Juventus

La Juventus ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, con il quale ha ufficializzato il prolungamento di contratto di Miretti fino al 2029.

Alla Juventus dal 2011, il centrocampista nativo di Pinerolo ha scalato in fretta le gerarchie: diventando nel 2019, da subito, un fulcro del centrocampo dei bianconeri under 17. Il giocatore italiano a referto ha messo 15 reti in 17 partite: niente male per essere un centrocampista.

Miretti in prima squadra

Fabio Miretti

Fabio Miretti

Entra in pianta stabile in prima squadra nel 2022, anno in cui trova continuità fin dalle prime giornate di campionato. A 19 anni e qualche giorno diventa il secondo juventino più giovane (dopo Stefano Pioli) ad essere titolare in una partita di Champions League. Ad oggi sono 57 le sue presenze in maglia bianconera.

Il comunicato

Juventus, Cristiano Giuntoli

Cristiano Giuntoli, direttore sportivo della Juventus

“Fabio Miretti è sempre più bianconero: si estende fino al giugno 2028 il contratto con il classe 2003, entrato a far parte della Prima Squadra della Juventus dopo essere cresciuto per oltre un decennio nelle giovanili.” si legge sul sito della Juventus che celebra il rinnovo di contratto.”

Continua a leggere

Serie A

Monza, Nesta: “Così sono diventato allenatore del Monza. Su Forson…”

Pubblicato

il

monza

Le dichiarazione, ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport, dal nuovo allenatore del Monza Alessandro Nesta e relative a diverse tematiche del club brianzolo.

Nelle giornata odierna l’allenatore del Monza, Alessandro Nesta, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport, facendo il punto su diverse tematiche.

Monza, le parole di Nesta

Monza, Nesta

Di seguito le dichiarazioni dell’allenatore del Monza Alessandro Nesta, rilasciate ai microfoni de La Gazzetta Dello Sport e relative a diversi temi legati al club lombardo:

Tra le altre cose, ha parlato della trattativa che l’ha portato a Monza per il dopo Palladino:

“Girava la voce, ma non ci credevo… Quando mi ha chiamato Galliani ho pensato ‘Mi sa che è vero allora…’. Mi ha detto ‘Tu sei l’allenatore del Monza‘. Sono una persona equilibrata. Lo ero da calciatore e lo sono adesso. Quando giocavo volevo arrivare pronto allo step successivo.

E così anche da allenatore. La B mi è stata utile. In questi anni mi sono preparato e quel giorno è arrivato. Se non sei pronto, torni indietro”.

Poi in un altro passaggio il nuovo allenatore della società brianzola ha aggiunto:

“Tornare a lavorare con Galliani è un piacere, come lo è sempre stato. Qui al Monza la sua mano si percepisce ovunque. E non manca nulla, le strutture sono eccezionali, in pieno stile Berlusconi.

Il mio Monza deve avere l’elasticità mentale di cambiare in base al momento e bisogna mettere i giocatori nelle condizioni ideali”.

Infine una battuta su Forson, classe 2004 arrivato dal Manchester United:

“Un ragazzo di talento, molto timido, ma con potenziale. Piano piano si scioglierà, mancino che gioca a destra, un’ala-trequartista”.

Continua a leggere

Calciomercato

Fiorentina, si lavora al rinnovo per un difensore

Pubblicato

il

Fiorentina, il direttore sportivo Daniele Pradè

La Fiorentina sta per dire addio ad uno degli elementi di maggior valore della propria rosa, ma si lavoro al rinnovo di Ranieri.

Milenkovic sta per volare verso la Premier, ad attenderlo che un club glorioso come il Nottingham Forest, anche se caduto nell’oblio degli ultimi anni.

Il centrale serbo classe 1997 lascerà Firenze dopo 7 anni e tante presenze, che lo hanno reso quarto straniero in assoluto per presenze in maglia viola dopo i mitici Hamrin, Batistuta e Rui Costa.

Napoli

Luca Ranieri e Daniele Pradè, ds Fiorentina

La Fiorentina con questo addio dopo aver rinnovato subito dopo la fine del campionato il contratto di Martinez Quarta, accelera per il rinnovo di Luca Ranieri, il difensore cresciuto nelle giovanili viola.

Ranieri ha il contratto in scadenza nel giugno 2026 e la società viola è pronta a prolungarlo per 4-5 anni, raddoppiando l’attuale ingaggio portandolo ben oltre il milione di euro.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Modric Modric
Liga7 minuti fa

Modric, amore eterno al Real

Visualizzazioni: 112 Quella tra Modric ed il Real è una di quelle storie d’amore che solo il calcio può regalare....

Juventus, Soulè Juventus, Soulè
Calciomercato27 minuti fa

Leicester, pronto il rilancio per Soulé: chiusura a un passo

Visualizzazioni: 246 Secondo quanto emerse nelle ultime ore, nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il tanto invocato rilancio del Leicester per...

Miretti, Juventus Miretti, Juventus
Serie A47 minuti fa

Miretti e Juventus, avanti insieme

Visualizzazioni: 204 La Juventus ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, con il quale ha ufficializzato il prolungamento di...

percassi atalanta percassi atalanta
Calciomercato1 ora fa

Atalanta, parola di Luca Percassi: “Koopmeiners resterà.”

Visualizzazioni: 56 L’ad dell’Atalanta Luca Percassi ha preso la parola durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto nerazzurro...

Juventus, Cristiano Giuntoli Juventus, Cristiano Giuntoli
Calciomercato1 ora fa

Juventus: pronto lo “scippo” all’Inter

Visualizzazioni: 62 La Juventus sta cercando di inserirsi nella trattativa tra l’Inter e l’Hellas Verona per Juan Cabal, difensore centrale...

Calciomercato1 ora fa

Venezia, nel mirino un centrocampista della Juventus

Visualizzazioni: 60 Mentre si avvicina l’addio di Tessmann, il Venezia continua a lavorare per il suo sostituto. Il primo nome...

Calciomercato2 ore fa

Ufficiale Cagliari: tre colpi dall’Atalanta

Visualizzazioni: 97 Cagliari: tre nuovi rinforzi per Davide Nicola, arrivano tutti dall’Atalanta: Michel Adopo, Nadir Zortea e Roberto Piccoli. Davide...

torino ilic torino ilic
Calciomercato2 ore fa

Torino, Ilic sempre più Zenit: Vagnati sceglie il sostituto

Visualizzazioni: 122 Il Torino è sempre più vicino a cedere Ivan Ilic allo Zenit San Pietroburgo: Vagnati valuta il sostituto....

Lecce, Corvino Lecce, Corvino
Calciomercato2 ore fa

Lecce: Corvino fiuta il colpo a centrocampo

Visualizzazioni: 67 Pantaleo Corvino sta considerando l’acquisto di Dennis Praet per rinforzare il centrocampo del Lecce. Il centrocampista belga, che...

juventus juventus
Calciomercato2 ore fa

Aston Villa, cessione illustre in Arabia: via per 60 milioni

Visualizzazioni: 51 L’Aston Villa ha chiuso un’operazione in uscita verso l’Arabia Saudita. La cessione riguarda uno dei punti fermi della...

Le Squadre

le più cliccate