I nostri Social

Serie A

Serie A: probabili formazioni e fantaconsigli

Pubblicato

il

Torna l’analisi di tutte le partite di Serie A con probabili formazioni e fantaconsigli riguardanti la 30°giornata che si dividerà tra sabato e lunedì.

Indice

Napoli vs Atalanta (Sabato 12:30)

Napoli vs Atalanta

Dopo il caso Acerbi-Juan Jesus, conclusosi con nessuna squalifica da parte del difensore nerazzurro, il Napoli apre questo turno pre pasquale in una sfida dal sapore europeo contro l’Atalanta.

Calzona, per sorpassare Gasperini in classifica, schiera il miglior undici a disposizione senza Kvaratskhelia, uscito anzitempo con la sua nazionale, nella partita che è valsa la storica qualificazione ai prossimi europei per la Georgia. Al suo posto pronto Raspadori, in vantaggio sul recuperato Ngonge.
Le fatiche di Olivera con la nazionale uruguayana può far partire titolare Mario Rui, nel ruolo di terzino sinistro.
Per il resto è recuperato Osimhen ed insieme a Politano completano il tridente offensivo. A centrocampo Traorè, ormai è una certezza in mezzo al campo.

Dopo il riposo forzato per la Dea, la squadra bergamasca arriva nello stadio dei Campioni d’Italia, con la consapevolezza di avere di fronte un tour de force, conditi con impegni di Coppa Italia, il prossimo mercoledì contro la Fiorentina ed i quarti di finale di Europa League contro il Liverpool, la settimana successiva.
Fuori De Ketelaere. Stringe i denti Koopmeiners, dove sarà schierato da Gasperini nel ruolo di trequartista. Lookman e Scamacca sono favoriti a completare il tridente.
In mezzo al campo, Pasalic più di De Roon con le fasce presidiate da Holm e Ruggeri.

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Zambo Anguissa, Lobotka, H.Traorè; Politano, Osimhen, Raspadori.

Atalanta (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, Pasalic, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners; Scamacca, Lookman.

Consigliamo per i partenopei Zambo Anguissa (M/C), anche per il suo doppio ruolo. Per la Dea, da tener d’occhio nello stesso ruolo Ederson (C/T), uno dei migliori centrocampisti della stagione.

Genoa vs Frosinone (Sabato 15:00)

Genoa vs Frosinone

Dopo l’ottimo punto conquistato sul campo della Juventus, il Genoa si appresta a chiudere il discorso salvezza in questa sfida contro il Frosinone, terzultima ad oggi in classifica.

Gilardino ritrova Sabelli dopo il turno di squalifica e lo lancia dall’inizio al posto dell’ottimo Spence di Torino. Tentazione Vitinha nel tridente con Retegui e Gudmundsson, galvanizzati dai gol in nazionale. In questo caso rimarrebbe fuori Malinovskyi.
In difesa recupera Bani, dopo gli acciacchi dell'”Allianz Stadium”. Insieme a lui confermati De Winter e Vasquez davanti a Josef Martinez.

Il Frosinone, unica squadra a non aver mai vinto in trasferta, prova a fare lo sgambetto al Grifone per rilanciarsi in classifica.
Di Francesco potrebbe variare qualcosa dall’undici iniziale. In difesa Valeri tallona Lirola, con Zortea in caso slittato a destra. In mezzo al campo con Mazzitelli acciaccato, potrebbe spuntarla Gelli insieme a Barrenechea e Brescianini. In avanti l’unico certo è Soulè. Cheddira e Seck favoriti su Kaio Jorge e Reinier.

Genoa (3-4-1-2): J.Martinez; De Winter, Bani, Vasquez; Sabelli, Frendrup, Badelj, Messias; Gudmundsson; Vitinha, Retegui.

Frosinone (4-3-3): Turati; Lirola, Okoli, S.Romagnoli, Zortea; Mazzitelli, Barrenechea, Brescianini; Soulè, Cheddira, Seck.

Consigliamo per il grifone Gudmundsson (T/A), in stato di grazia dopo quattro gol in nazionale in due partite, che però non è valsa la qualificazione della sua Islanda agli europei. Per i ciociari il triplo ruolo di Zortea (Ds/Dd/E) può favorire tanti fantallenatori.

Torino vs Monza (Sabato 15:00)

Torino vs Monza

Un solo punto di distanza tra Torino e Monza alla vigilia di questa sfida a favore dei brianzoli.

Juric punta sulla solidità difensiva composta da Vojvoda, che ha ben giocato ad Udine, regalando un ottimo assist sulla rete di Zapata. Accanto a lui oltre Buongiorno, confermato Masina.
Torna Tameze disponibile e tallona l’ottimo Gineitis, rivelazione di questa parte di stagione. Con Rodriguez impiegato sulla corsia mancina, Bellanova è l’inamovibile a destra, premiato anche da Spalletti in nazionale.
In avanti si rivede il tandem Sanabria-Zapata, dopo due panchine consecutive da parte del paraguaiano.

Palladino non si ferma più e vede il traguardo europeo sempre più vicino. In questo scontro diretto, il tecnico napoletano conferma Daniel Maldini sulla trequarti, in stato di grazia, facendo partire nuovamente Valentin Carboni. Colpani e Dany Mota ad aspirare l’unica punta, che sarà il gigante Djuric.
A centrocampo squalificato Bondo, torna la coppia titolare formata da Pessina e Gagliardini. In difesa vanno verso una riconferma il quartetto che ha ben figurato nelle ultime settimane, composto da Birindelli, Izzo, Marì e Carboni.

Torino (3-4-1-2): V.Milinkovic-Savic; Vojvoda, Buongiorno, Masina; Bellanova, Gineitis, S.Ricci, R.Rodriguez; Vlasic; D.Zapata, Sanabria.

Monza (4-2-3-1): Di Gregorio; Birindelli, Izzo, Pablo Marì, A.Carboni; Pessina, Gagliardini; Colpani, Maldini, Dany Mota; Djuric.

Consigliamo per i granata sull’ottimo periodo di forma di Vlasic (W/T). Per gli ospiti Dany Mota (A) è apparso molto determinato nelle ultime gare.

Lazio vs Juventus (Sabato 18:00)

Lazio vs Juventus

La prima Lazio di Igor Tudor si appresta a giocare la prima delle tre sfide contro la Juventus nei prossimi 25 giorni.

All'”Olimpico” il tecnico croato stravolge il modulo di Sarri, abbandonando il 4-3-3 canonico ad un 3-4-2-1 più equilibrato.
Questo nuovo schieramento può favorire calciatori come Luis Alberto, più vicino alla porta nel ruolo di trequartista, ma anche calciatori come Lazzari, libero dai compiti difensivi rispetto ad un terzino in una difesa a quattro. Quest’ultimo però rischia di rimanere fuori per un’problema fisico. In più Casale, potrebbe ritrovare la titolarità con l’allenatore che lo ha lanciato ai tempi dell’Hellas Verona da aggiunta ai più collaudati Gila e Romagnoli.
Chi rischia il posto è Felipe Anderson, che senza un giocatore offensivo potrebbe alternarsi con Zaccagni, ad oggi favorito. In porta senza Provedel, tocca ancora al greco Mandas.

Allegri perde nuovamente per squalifica Vlahovic, dopo l’espulsione contro il Genoa. Con Milik e Alcaraz ancora indisponibili, spazio per Kean nel ruolo di centravanti.
Accanto al numero 18, Chiesa in vantaggio su Yildiz. Iling Junior ha ben figurato con l’Inghilterra U21, anche schierato da terzino sinistro e parte in vantaggio sull’appannato Kostic. Torna il centrocampo titolare con McKennie e Rabiot, pienamente ristabiliti, accanto a Locatelli. Per il resto squadra confermata e possibile convocazione per il giovane Sekulov.

Lazio (3-4-2-1): Mandas; Gila, A.Romagnoli, Casale; Marusic, Guendouzi, Cataldi, Felipe Anderson; Luis Alberto, Zaccagni; Immobile.

Juventus (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Rabiot, Iling Junior; Kean, Chiesa.

Consigliamo per i biancocelesti Guendouzi (C/T), uomo di Tudor già dai tempi di Marsiglia. Per i bianconeri consigliamo Iling Junior (W), per continuare il momento positivo con la nazionale.

Fiorentina vs Milan (Sabato 20:45)

Fiorentina vs Milan

Poche novità nel solito 4-2-3-1 di mister Vincenzo Italiano, che dovrebbe schierare la difesa a quattro con  Milenkovic e Martinez Quarta centrali.Mandragora e Arthur in mediana.

Al posto dello squalificato Bonaventura ci sarà Beltran sulla trequarti. L’unica punta sarà Belotti.

Stesso modulo di partenza per Stefano Pioli, che dovrebbe confermare Maignan in porta. In difesa Thiaw affiancherà Tomori, mentre Florenzi è in vantaggio su Jimenez per sostituire  lo squalificato Theo Hernández.

Per il resto ci saranno i titolarissimi Pulisic, Loftus-Cheek e Leao dietro a Giroud.

Fiorentina (4-2-3-1): Terracciano; Kayode, Milenkovic, Martinez Quarta, Biraghi; Mandragora, Arthur; Nico Gonzalez, Beltran, Sottil; Belotti.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Thiaw, Florenzi; Bennacer, Reijnders; Pulisic, Loftus-Cheek, Leao; Giroud.

In casa viola vi consigliamo l’opzione Belotti, mentre per i rossoneri occhio alla vena realizzativa di Pulisic.

 

Bologna vs Salernitana (Lunedì 12:30)

Bologna vs Salernitana

Il tecnico felisineo Motta ha disposizione praticamente tutta la rosa, salvo il lungodegente Soumaoro. Difesa a quattro con Posch e Calafiori esterni, Beukema e Lucumì centrali. Davanti alla diesa la coppia Ferguson e Freuler con licenza di attaccare. Dietro a Zikzee, il tridente Orosolini, Fabbian e Saelemaekers.

Colantuono in difesa si affida agli esperti Manolas e Boateng, mentre Gyomber e Bradaric agiranno sulle corsie esterne. Mediana a tre con Coulibaly e Basic ai lati di Maggiore. In avanti Weissman riferimento centrale, con Tchaouna e Candreva pronti a ispirarlo.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Posch, Beukema, Lucumì, Calafiori; Ferguson, Freuler; Orsolini, Fabbian, Saelemaekers; Zirkzee.

SALERNITANA (4-3-2-1): Costil; Gyomber, Manolas, Boateng, Bradaric; Coulibaly, Maggiore, Basic; Tchaouna, Candreva; Weissman.

Per i rossoblu consigliamo gli inserimenti di Ferguson, mentre per la Salernitana puntiamo sul talento di Tchaouna.

Cagliari vs Hellas Verona (Lunedì 15:00)

Cagliari vs Hellas Verona

Altro scontro diretto tra due squadre che sono apparse tra le più in forma nelle ultime settimane.

Ranieri ritrova Gaetano e Luvumbo e partiranno titolari insieme a Lapadula. In dubbio Shomurodov, dopo un fastidio con il suo Uzbekistan. Proverà a stringere i denti Mina dopo gli ultimi acciacchi fisici. Se non dovesse farcela Wieteska avrebbe una nuova chance accanto a Dossena.
Il jolly Nandez, stavolta potrebbe giocare come mezzala destra con Makoumbou e Deiola a completare il terzetto di centrocampo. Sulle fasce difensive spazio a Zappa ed Augello.

Nazionali che hanno penalizzato Baroni facendo perdere per infortunio Suslov per almeno un mese. Ma anche Folorunsho non è stato bene e quindi il tecnico ex Lecce, potrebbe cambiare qualcosa.
In attacco Swiderski, galvanizzato dalla qualificazione agli europei della sua Polonia, potrebbe essere inserito come punta di riferimento, con Noslin e Lazovic alle sue spalle. Se non dovesse farcela l’ex Bari, potrebbe essere inserito a sorpresa il giovane Mitrovic. Dietro Coppola è favorito su Magnani per affiancare Dawidowicz.

Cagliari (4-3-1-2): Scuffet; Zappa, Mina, Dossena, Augello; Nandez, Makoumbou, Deiola; Gaetano; Luvumbo, Lapadula.

Hellas Verona (4-2-3-1): Montipò; Tchatchoua, Dawidowicz, Coppola, Cabal; Duda, Serdar; Noslin, Folorunsho, Lazovic; Swiderski.

Per gli isolani consigliamo Luvumbo (A) pronto a trascinare i sardi verso la salvezza. Per i scaligeri, Noslin (W/A) è apparso molto in forma nelle ultime sfide.

Sassuolo vs Udinese (Lunedì 15:00)

Sassuolo vs Udinese

Il Sassuolo deve assolutamente trovare i tre punti in questo scontro diretto contro l’Udinese.

Ballardini non avrà a disposizione Erlic per squalifica e naturalmente Berardi fino a fine stagione. In difesa occasione per Ruan Tressoldi tornare dall’inizio accanto a Ferrari. Nel ruolo dell’assente numero 10, Defrel è in pole rispetto a Castillejo. Potrebbe tornare a disposizione Toljan, ma Pedersen e Doig sono in netto vantaggio. Racic favorito su Boloca in mezzo al campo.

Cioffi deve verificare le condizioni di Lucca, dopo il risentimento con la nazionale, ma stringerà i denti. Accanto a lui Thauvin giocherà nel ruolo di seconda punta. Il capitano Pereyra potrebbe giocare a tutta fascia con il possibile ritorno dal primo minuto di Samardzic, dopo alcune panchine consecutive. Pienamente ristabilito Bijol, lo sloveno va verso un’altra partita da titolare con Giannetti, spostato nel centro sinistra e Nehuen Perez.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Pedersen, Tressoldi, G.Ferrari, Doig; M.Henrique, Racic; Defrel, Thorstvedt, Laurientè; Pinamonti.

Udinese (3-5-2): Okoye; N.Perez, Bijol, Giannetti; Pereyra, Samardzic, Walace, Lovric, H.Kamara; Thauvin, Lucca.

Per i neroverdi consigliamo Doig (Ds/E), ottimo terzino e contro un avversario non nel suo ruolo naturale può dare fastidio. Per il club bianconero, il ritorno di Samardzic (C/T) dall’inizio può mettere in difficoltà la debole difesa emiliana.

Lecce vs Roma (Lunedì 18:00)

Lecce vs Roma

Il Lecce vuole dare continuità alla vittoria sul campo della Salernitana, anche contro una Roma in stato di grazia.

Gotti deve verificare per lunedì le condizioni di Banda, ancora non al meglio dopo il fastidio al ginocchio. Se non dovesse farcela, Piccoli potrebbe nuovamente essere impiegato nel tridente in posizione esterna. Oudin è pronto a dare quella qualità che spesso è mancata nel centrocampo muscolare salentino ed insieme a Blin e Ramadani potrebbero formare il tridente in mezzo al campo.
In difesa nessuna variazione con Gallo ancora titolare al posto di Dorgu.

De Rossi con il dubbio Dybala. Oggi, la Joya non ha ancora lavorato in gruppo, ma essendo la partita tra tre giorni, potrebbe strappare una convocazione all’ultimo. Senza l’argentino, tocca a Baldanzi completare il tridente con Lukaku ed El Shaarawy. Non è da escludere un impiego di Aouar in quel ruolo se l’ex trequartista dell’Empoli partisse dalla panchina. In quel caso senza lo squalificato Pellegrini, giocherebbe Bove accanto a Paredes e Cristante.
Recupera Ndicka ed è favorito su Llorente per giocare accanto a Mancini. Sulle fasce scelte quasi obbligate con Karsdorp e Angelino. A sorpresa potrebbero tornare in panchina Smalling e Renato Sanches.

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Gallo; Blin, Ramadani, Oudin; Almqvist, Krstovic, Piccoli.

Roma (4-3-3): Svilar; Karsdorp, Mancini, Ndicka, Angelino; Cristante, Paredes, Aouar; Baldanzi, Lukaku, El Shaarawy.

Per i salentini consigliamo Oudin (W/T), tra i più tecnici tra i padroni di casa. Per i giallorossi, El Shaarawy (W/A) può essere l’arma in più per i capitolini.

Inter vs Empoli (Lunedì 20:45)

Inter vs Empoli

Questa sosta è servita all’Inter per recuperare le forze dopo l’eliminazione in Champions League da parte dell’Atletico Madrid ed il pareggio interno contro il Napoli.

Inzaghi recupera Sommer, uscito malconcio con la nazionale elvetica e sarà regolarmente in campo. Terminata la telenovela Acerbi-Juan Jesus, il difensore nerazzurro non ha subito nessuna squalifica e giocherà dall’inizio, anche visto le condizioni non ottimali di De Vrij. Completano il reparto Pavard e Bastoni, formando il tridente titolare.
Il tecnico ex Lazio vuole chiudere il prima possibile la questione scudetto e si affida ai titolarissimi. Darmian e Dimarco restano in vantaggio su Dumfries e sul recuperato Carlos Augusto.
In mezzo al campo Calhanoglu sarà il regista, coadiuvato da Barella e Mkhitaryan. In attacco conferme per Thuram e Lautaro Martinez, con Sanchez pronto a subentrare. Ancora out Arnautovic.

Nicola per questa delicata sfida perde Maleh squalificato ed Ebuehi, infortunato fino al termine della stagione. Da verificare le condizioni di Grassi ed Ismajli, ancora non al meglio della condizione.
Bereszynski potrebbe essere inserito nei tre di difesa. A centrocampo Marin sarà il regista in un modulo a specchio, con Zurkowski e Kovalenko ai lati. Sulle fasce Gyasi è certo di un posto. Pezzella potrebbe spuntarla nuovamente su Cacace. In avanti Niang e Cambiaghi. Panchina per Caputo, Cerri e Cancellieri.

Inter (3-5-2): Sommer; Pavard, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Thuram, L.Martinez.

Empoli (3-5-2): Caprile; Ismajli, Walukiewicz, Luperto; Gyasi, Zurkowski, Marin, Kovalenko, Pezzella; Niang, Cambiaghi.

Consigliamo per i futuri campioni d’Italia Barella (C), apparso in forma anche con la nazionale. Per gli azzurri, Marin (M/C) può mettere in difficoltà la forte difesa nerazzurra.

Che cos’è Fanta Week!

Qui i consigliati per la modalità Mantra della 30ª giornata di Serie A, utili anche per chi partecipa al Fanta Week, il fantacalcio settimanale:
Top 11 FantaWeek (3-5-2): Scuffet (Por); Bastoni (Dc), Mancini (Dc), Bijol (Dc); Holm (E), Colpani (C/T), Reijnders (C), Ferguson (C/T), Iling Junior (W); D.Zapata (Pc), Retegui (Pc),
Vuoi sapere di più su Fanta Week? Clicca qui, è possibile iscriversi in qualsiasi momento.

 

Serie A

Udinese, si ferma un difensore: il punto sulle condizioni

Pubblicato

il

udinese

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, in casa Udinese si ferma un difensore in dubbio per il match contro il Verona, la situazione.

Udinese-Giannetti, la situazione

Udinese, cioffi

 

Secondo quanto emerso nelle ultime ore il difensore dell’Udinese Lautaro Giannetti si è fermato in allenamento. Il difensore, arrivato in Friuli lo scorso gennaio dal Velez, ha riportato una lesione muscolare al retto femorale della coscia destra, che lo costringerà ai box per le prossime gare di campionato.

Di seguito il comunicato del club relativo all’entità dell’infortunio del calciatore sudamericano:

Udinese Calcio comunica che Lautaro Giannetti ha riportato una lesione muscolare al retto femorale della coscia destra. I tempi di recupero saranno valutati nelle prossime settimane in base all’evoluzione clinica”.

Continua a leggere

Serie A

Cagliari-Juventus, le formazioni ufficiali

Pubblicato

il

Cagliari - Juventus

Cagliari-Juventus è il Saturday Night di Serie A, la seconda partita della 33esima giornata di campionato dopo Genoa-Lazio.

Cagliari-Juventus può essere il trampolino di lancio dei bianconeri verso il secondo posto. Un alloro personale per Massimiliano Allegri, costantemente bisognoso di dimostrare qualcosa agli esigenti a targhe alterne della stampa nostrana, più che un reale obiettivo per la Juventus. Infatti, Madama ha già ipotecato la qualificazione alla prossima edizione della Champions League (+12 sull’Atalanta) che è l’obiettivo stagionale del club.

La certezza aritmetica del quinto posto Champions per la prossima stagione mette i bianconeri al riparo da qualsivoglia pessimismo, nonostante gli orobici abbiano una partita da recuperare. A prescindere da come vada a finire la stagione, Allegri il suo lo ha fatto e a fine stagione potrà lasciare Vinovo senza rimpianti.

Certo che un eventuale secondo posto e un’eventuale vittoria della Coppa Italia sublimerebbero la stagione della Juventus e soprattutto porrebbe il punto esclamativo sul proprio operato. Stante che il tecnico labronico ha ancora un anno di contratto e nel calcio non si può mai dire. Magari un finale di stagione convincente potrebbe convincere la società a recedere dai propri intenti rivoluzionari, come suggerito anche da Massimo Cellino.

Il Milan, attuale detentore del secondo posto, ha sei punti di vantaggio sulla Juventus, ma sarà impegnato lunedì sera nel derby con l’Inter. In caso di sconfitta dei rossoneri, la Juventus si presenterebbe allo scontro diretto casalingo di settimana prossima con soli tre punti di ritardo e la possibilità, in caso di aggancio, di scavalcare i rossoneri (a parità di punti) grazie al vantaggio accumulato negli scontri diretti.

Certo, uno scenario del genere presuppone una vittoria stasera sul campo del Cagliari. Cosa che certamente non è scontata, vista la forma dei sardi che hanno perso solo una delle ultime otto partite. L’ultima sconfitta casalinga risale addirittura allo scorso 10 Febbraio, contro la Lazio dell’allora tecnico Maurizio Sarri. Quando si parla di Cagliari non bisogna mai dimenticare il ruolo che una “vecchia” volpe come Claudio Ranieri (un vero e proprio fattore per le squadre che allena) gioca nell’economia di una partita che si preannuncia all’insegna della tattica.

Cagliari-Juventus, ecco le scelte ufficiali dei due tecnici

Cagliari: Scuffet; Hatzidiakos, Dossena, Mina; Nandez (C), Sulemana, Makoumbou, Augello; Gaetano; Luvumbo, Shomurodov. Allenatore: Claudio Ranieri.

Juventus: Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo (C); Weah, Alcaraz, Locatelli, Rabiot, Cambiaso; Chiesa, Vlahovic. Allenatore: Massimiliano Allegri.

Cagliari-Juventus

Continua a leggere

Serie A

Serie A, tutti gli indisponibili della 33^giornata

Pubblicato

il

Napoli

 Di seguito l’elenco completo di tutti i calciatori che non saranno disponibili in vista della 33^giornata di Serie A, la situazione.

Serie A, gli indisponibili della 33^giornata

Serie A

Di seguito l’elenco completo di tutti i calciatori che non scenderanno in campo durante  la 33^giornata di Serie A, per infortunio e squalifica:

ATALANTA
Infortunati: Scalvini (rientro a fine aprile)
Squalificati: nessuno

BOLOGNA
Infortunati: Soumaoro (rientro fine aprile), Odgaard (fine aprile), Ferguson (stagione finita)

CAGLIARI
Squalificati: nessuno
Infortunati: Petagna (rientro tra una settimana), Pavoletti (fine aprile), Mancosu (incerto)

EMPOLI
Infortunati: Grassi (in dubbio), Ismajili (in dubbio), Ebuehi (campionato finito), Berisha (in dubbio)
Squalificati: nessuno.

FIORENTINA
Indisponibili: nessuno.

FROSINONE
Infortunati: Oyono (stagione finita), Kalaj (tempi da definire), Bonifazi (in dubbio per la 33a giornata), Harroui (in dubbio per la 33a giornata)

GENOA
Infortunati: Matturro (stagione finita), Malinovskyi (dubbio Roma), Bani (dubbio Cagliari), Messias (dubbio Cagliari), Vitinha (dubbio Cagliari).
Squalificati: nessuno.

HELLAS VERONA
Squalificati: nessuno
Infortunati: Cruz (in dubbio per l’Udinese)

INTER
Infortunati: nessuno.
Squalificati: nessuno.

JUVENTUS
Infortunati: Kean (tempi di recupero da stabilire), Miretti (tempi di recupero da stabilire)
Altro: Pogba (squalificato per doping), Fagioli (squalificato per scommesse).

LAZIO
Infortunati: Guendouzi (fine aprile), Provedel (inizio maggio), Zaccagni (fine aprile), Immobile (prossima settimana).
Squalificati: nessuno.

LECCE
Infortunati: Dermaku, Kaba e Banda (stagione finita), Ramadani (salta il Sassuolo per una faringite).
Squalificati: Almqvist (salta il Sassuolo).

MILAN
Infortunati: Kalulu (maggio), Jimenez (stagione finita), Kjaer (Juventus)
Squalificati: Thiaw (1)

MONZA
Indisponibili: Caprari (1 mese), D’Ambrosio (2 settimane), Vignato (da valutare), Machin (da valutare), Bettella (1 mese)
Squalificati: Gomez (fino al 20-10-2025), Akpa Akpro (1 giornata)

NAPOLI
Infortunati: Olivera (da valutare per la Roma)
Squalificati: Rrahmani, Mario Rui.

ROMA
Infortunati: Lukaku (da valutare), Ndicka (2 settimane)
Indisponibili: nessuno
Squalificati: nessuno

SALERNITANA
Squalificati: Coulibaly
Infortunati: Kastanos, Maggiore

SASSUOLO
Infortunati: Berardi (stagione finita), Pedersen (in dubbio per il Lecce), Toljan (da valutare), Castillejo (in dubbio per il Lecce)
Squalificati: –

TORINO
Indisponibili: Schuurs, Djidji, Gineitis, Pellegri
Squalificati: Ricci, Juric

UDINESE
Infortunati: Deulofeu (da definire), Ebosse (primavera), Lovric (maggio), Thauvin (maggio).
Squalificati: nessuno.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Real Madrid, Ancelotti Real Madrid, Ancelotti
Esteri2 ore fa

Estero, con Davies in arrivo può partire un terzino nel Real Madrid

Visualizzazioni: 200 Ferland Mendy, terzino francese classe 99′, in questa stagione con la maglia del Real Madrid ha collezionato 32...

Notizie2 ore fa

eSerie A Tim, trionfa il Monza Team Esports: battuta la Fiorentina

Visualizzazioni: 212 Si è conclusa la quarta edizione della eSerie A Tim su FC24. Una nuova squadra si iscrive all’albo...

Inter Inter
Notizie2 ore fa

Inter, “allez Marseille”: ecco perché

Visualizzazioni: 388 L’Inter, nonostante un’annata da dominatrice in Serie A, si trova spettatrice nelle competizioni europee e osserva da vicino...

udinese udinese
Serie A3 ore fa

Udinese, si ferma un difensore: il punto sulle condizioni

Visualizzazioni: 205 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, in casa Udinese si ferma un difensore in dubbio per il match...

Serie B3 ore fa

Palermo – Parma, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 203 Il venerdì sera e’ tempo di big match per Palermo e Parma, che si affrontano alla ricerca di...

Serie B3 ore fa

Reggiana – Cosenza, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 209 Reggiana-Cosenza sarà il match che aprirà il turno numero 34 di serie B, in contemporanea con il big...

Cagliari - Juventus Cagliari - Juventus
Serie A3 ore fa

Cagliari-Juventus, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 329 Cagliari-Juventus è il Saturday Night di Serie A, la seconda partita della 33esima giornata di campionato dopo Genoa-Lazio....

Notizie4 ore fa

Disavventura per Barak: ladri in casa durante la partita

Visualizzazioni: 341 Disavventura per Barak: i ladri avrebbero tentato di rubare nella sua casa mentre stava giocando al Franchi contro...

De Laurentiis De Laurentiis
Calciomercato4 ore fa

Panchina Napoli, De Laurentiis punta a riportare un tecnico in Serie A?

Visualizzazioni: 308 Panchina Napoli, il casting per il prossimo allenatore azzurro avere bisogno ancora di tempo: intanto spunta un’ipotesi affascinante....

Napoli Napoli
Serie A5 ore fa

Serie A, tutti gli indisponibili della 33^giornata

Visualizzazioni: 618  Di seguito l’elenco completo di tutti i calciatori che non saranno disponibili in vista della 33^giornata di Serie...

Le Squadre

le più cliccate