Home » Serie A » Sampdoria: si aspetta un acquirente ma nel frattempo?
Serie A

Sampdoria: si aspetta un acquirente ma nel frattempo?

Il nuovo consiglio d’amministrazione della Sampdoria, come sappiamo, ha eletto Marco Lanna nuovo presidente. Ma la società al momento è in mano al trustee Gianluca Vidal che si occuperà di trovare un acquirente, nel frattempo nel CDA è rientrato Romei che insieme a Osti e Faggiano gestirà la Sampdoria in questo momento difficile.

Il nuovo presidente della Sampdoria

Sampdoria

Marco Lanna è stato scelto dal consiglio d’amministrazione del Sampdoria come nuovo presidente, campione d’Italia 1990-1991 con la Samp d’oro di Vujadin Boskov, Marco Lanna che è cresciuto da calciatore nelle giovanili blucerchiate ed ha poi giocato in serie A con la Doria stessa e con la Roma, vanta più di 200 presenze in serie A oltre ad un centinaio di partite in Liga spagnola con le maglie di UD Salamanca e Real Saragozza, oltre a 2 presenze in Nazionale.

Da calciatore ha vissuto il periodo d’oro della Sampdoria sotto la presidenza Mantovani ed ha vinto in blucerchiato 4 trofei dal 1988 al 1992, la Coppa Italia 1988-1989, la Coppa delle Coppe 1989-1990, lo Scudetto 1990-1991 e la Supercoppa Italiana 1991-1992. Il nuovo presidente ha ricordato il passato glorioso della Sampdoria e si è detto speranzoso di poter scrivere un’altra importante pagina della storia di questa squadra, alla quale si sente legato in maniera indissolubile.

LEGGI ANCHE:  Roma-Cagliari affidata a Pairetto

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>>>Sampdoria: Marco Lanna, nuovo CdA e missione-cessione

 

 La situazione della squadra, cosa aspettarsi dal mercato trasferimenti

 

Sampdoria

Come detto la situazione societaria è in divenire, ossia si dovrà aspettare e sperare che si riesca a trovare per la Sampdoria un acquirente in tempi brevi, ma comunque anche nella migliore delle ipotesi, sarà troppo tardi per poter incidere già in questo mercato di gennaio.

Perciò i dirigenti incaricati di gestire la situazione dovranno preoccuparsi di consentire, senza iniezioni di liquidità da parte della proprietà, la continuità e la coperture delle spese fino a fine stagione. Per questo motivo il tecnico D’Aversa dovrà affidarsi, nella migliore delle ipotesi, agli uomini attualmente in rosa.

Il ds Faggiano coadiuvato dal rientrante Romei e da Osti potrà spendere qualcosa solo dopo aver incassato, quindi si sta valutando se ne può valere la pena. I nomi di cui si parla in uscita sono: Colley, Thorsby, Ekdal, Bereszynski e Murru sono i nomi di cui si parla in ottica mercato, cedere alcuni di loro consentirebbe di rimpinguare le casse doriane, al tempo stesso però, soprattutto in alcuni casi, ci sarebbe bisogno di trovare dei sostituti all’altezza.

LEGGI ANCHE:  Torino e Linetty, le dichiarazioni che aprono alla cessione

Il difensore gambiano ed il centrocampista norvegese, valutati entrambi circa 10 mln sono quelli che hanno più richieste, ma essendo titolarissimi della Sampdoria potrebbero in caso di addio lasciare dei vuoti difficili da colmare.

Per quanto riguarda gli acquisti la questione non è affatto facile da prevedere, di certo si potrebbe solo reinvestire parte delle entrate dalle cessioni.

Quindi per i tifosi Sampdoriani c’è da aspettarsi in meno cessioni possibili e sperare, il miglior acquisto della Sampdoria potrebbe essere quel Mikkel Damsgaard, che sembrava in rampa di lancio ad inizio stagione, fermo però a sole sette presenze  stagionali e fuori per infortunio dal 3 ottobre scorso, si spera di recuperarlo entro la fine di gennaio.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A