Home » Serie A » Milan-Bologna 0-0, il Diavolo sbatte contro il muro felsineo: le pagelle
Serie A

Milan-Bologna 0-0, il Diavolo sbatte contro il muro felsineo: le pagelle

Un pareggio deludente per il Milan, che non riesce ad abbattere il muro del Bologna. Modesta la prestazione degli uomini di Pioli, che peccano di imprecisione in attacco.

Un’occasione sprecata, con tanto rammarico. A San Siro è 0-0 tra Milan e Bologna, con i rossoneri che non approfittano della sconfitta della Juventus e vedono riavvicinarsi l’Inter, ora distante 4 punti. Il Napoli, invece, si porta a un solo punto dagli uomini di Pioli, che saranno impegnati domenica sera nella trasferta di Torino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Empoli, tegola Tonelli: il responso medico

Milan

 

Le pagelle

Maignan 6,5: sempre preciso, sempre attento e con efficacia respinge il tentativo di Barrow. Reattivo e abile nel respingere le occasioni del Bologna.

Calabria 6: dalle sue parti staziona Dijks e lui lo affronta a viso aperto, anche se non ci mette stile ma conta il risultato. Ha una ottima occasione per segnare ma non sfrutta l’opportunità (dal 75′ Florenzi sv).

Kalulu 6,5: ordinato e efficace al centro della difesa, in tandem con Tomori ormai è un unico corpo che nasconde la palla agl attaccanti avversari.

Tomori 6,5: chiude sempre in marcatura, difende alto e, a parte qualche piccola sbavatura, garantisce l’ennesima prestazione solida e di sostanza

Theo Hernandez 6: meglio nel primo tempo, prova le consuete scorribande e tenta la giocata in area di rigore

Bennacer 6,5: il migliore del centrocampo e in assoluto. La diga algerina ancora una volta mostra il semaforo rosso agli omologhi rossoblù. E’ il più in forma tra i rossoneri (dal 70′ Kessie sv).

Tonali 5: la sua prestazione peggiore in stagione, con molte palle perse e il punto di riferimento in mezzo che viene mancare alla squadra.

Messias 5: molto impreciso e lento, sbaglia troppi palloni e costringe il Milan a giocare con un uomo in meno. Non gli riesce nemmeno l’uno contro uno (dal 46′ Rebic 5,5: troppo macchinoso e impreciso, prova il tiro ma il portiere dice no).

Brahim Diaz 5,5: la corsa non gli manca, ma non fa mai la giocata che ti aspetti, quella che serve per arrivare alla porta.

Rafael Leao 5,5: atteggiamento indisponente e corsa fine a se stessa. Sbaglia anche una occasione. Questa volta l’accelerazione non gli basta.

Giroud 6: nel suo ruolo di perno d’attacco fa sempre la sua figura, lotta e ci mette il mestiere anche se Soumaoro e Theate lo braccano da vicino (dal 70′ Ibrahimovic 5,5: Pioli lo inserisce con il solito compito di pescare il jolly negli ultimi minuti, ma non centra la porta).

 

Pioli 5: il ramake della penultima partita dello scorso anno contro il Cagliari. Contro una squadra chiusa che si difende ordinata, va in difficoltà. Dimostra di avere il braccino nel momento topico e così Napoli e Inter rosicchiano punti. Contro il Torino servirà un altro Milan.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A