Marika Fruscio, showgirl, conduttrice brianzola e grande tifosa del Napoli è intervenuta ai microfoni di calciostyle per parlare della vittoria degli azzurri di Roberto Mancini agli Europei e del nuovo Napoli di Luciano Spalletti. La showgirl ha detto la sua anche sulla relazione tra l’attore turco Can Yaman e la giornalista di Dazn, Diletta Leotta, definendola solamente una presentatrice e non una giornalista.

Face to face con Marika Fruscio

Ti aspettavi che gli azzurri portassero a casa l’Europeo?

“Non me l’aspettavo, è stata una sorpresa anche perché c’erano delle squadre  forti con delle individualità importanti basti pensare alla Francia, il Belgio oppure la Spagna. Noi abbiamo vinto per il gruppo, lo spirito e la voglia che ci ha permesso di arrivare in fondo”.

Secondo te chi è il giocatore più bello dell’Europeo?

“Ce ne sono stati parecchi carini, come bellezza non ci siamo per i miei canoni di gusto ma posso dire  sicuramente il più bravo è stato Jorginho”.

Il Napoli ricomincerà da Spalletti, cosa ne pensi del tecnico di Certaldo? quali ambizioni potrà avere?

“Il tecnico dopo un periodo di pausa avrà voglia di rivalsa e sul  conto sul fatto che abbia la carica giusta per ricominciare dopo un periodo di stop, certo Napoli è una piazza difficile dove il pubblico vuole ritornare in Champions League e nel calcio che conta. Spalletti dovrà lavorare parecchio, con un gruppo che però ha tanta qualità, bisogna capire quanto andrà d’accordo con il presidente visto che hanno due caratteri molto forti però sono fiduciosa visto che abbiamo una base forte che però ha avuto tanti problemi tra il covid e gli infortuni, poi nell’ultima parte di campionato abbiamo ripreso il trend di vittorie anche se non è bastato. Spalletti quindi dovrà metterci del suo partendo da una base importante”.

Insigne è il Totti del Napoli, il giocatore stenta ancora a rinnovare. Secondo lei alla fine rimarrà con il club di De Laurentis?

“Spalletti ha chiamato Insigne e lo aspetta a braccia aperto al ritiro a Dimaro, il tecnico ha grande stima per Insigne e bisogna ripartire dal capitano del Napoli anche se bisognerà sedersi attorno al tavolo, perché il Napoli sta attuando una politica di risparmio e lo stipendio sarà sicuramente ridotto, passando da 4.5 milioni a 3,5 con i diritti di immagine a favore del giocatore, una cosa nuova conoscendo De Laurentis. Io punto sulla voglia del giocatore di rimanere e il suo amore per la maglia e per la città lo porteranno a raggiungere un accordo con la società partenopea e poi Spalletti lo metterà al centro del progetto”.

Secondo lei che serie A sarà?

“Sarà un campionato molto interessante che secondo me entrerà nel vivo non subito visto che c’è bisogno di un periodo di rodaggio per le squadre che hanno cambiato l’allenatore, c’è bisogno di entrare nella testa del nuovo mister e capire quello che vuole. Quindi c’è bisogno che le squadre capiscano i nuovi meccanismi di squadra però mi auguro che sia un campionato frizzante e che ci faccia entusiasmare”.

Diletta Leotta è sempre al centro del gossip…secondo lei è vera la relazione con Can Yaman? Cosa pensa di lei dal punto di vista giornalistico….come la reputa?

“Del gossip non me ne frega nulla, può stare vicino a chiunque non mi riguarda. E’ una brava presentatrice però non è una giornalista come tutti vogliono far passare. Del gossip non me ne frega nulla. è una brava presentatrice, che sia felice con l’uomo che ama”.