Home » Serie A » Lazio, Sarri sfida il suo passato e vuole l’Europa
Serie A

Lazio, Sarri sfida il suo passato e vuole l’Europa

La Lazio scende allo Stadium per sfidare la Juventus per conquistare la matematica qualificazione all’Europa League. Un partita particolare per Maurizio Sarri, che vuole togliersi una soddisfazione in casa della sua ex squadra.

 

Obiettivo Europa

Una sfida speciale, con molto in palio. La Lazio mette nel mirino la Juventus e vuole stampare, con 90′ di anticipo, la qualificazione alla prossima Europa League.

Ex non rimpianto

Di fronte alla Lazio ci sarà una squadra non come le altre per Maurizio Sarri. La Signora, con la quale conquistò lo scudetto due anni fa, non ha mai amato troppo il tecnico toscano, e lo scarso feeling è reciproco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO PEZZO >>> Milan, il pericoloso tabù contro la Dea spaventa

Lazio

 

A casa del nemico

Dopo quasi due stagioni, i destini si incrociano per la seconda volta, in quella che per quasi un anno è stata la sua casa. La sua missione è portare la Lazio in Europa, senza pensare a ciò che fu.

Battaglia

Gli occhi di tutti saranno indirizzati verso di lui, e sarà interessante capire quale accoglienza troverà quando spunterà dagli spogliatoi. La questione campo, però, è prioritaria, e il Comandante vuole una Lazio da battaglia.

Non solo l’Europa

La posta in gioco, del resto, è altissima. In ballo non c’è solo l’Europa della Lazio, ma anche il suo futuro in biancoceleste. I discorsi per il rinnovo non sono proseguiti, e l’approdo in Europa League potrebbe non essere sufficiente.

In vantaggio sulle concorrenti

Quel che può bastare negli ultimi due match, invece, sono tre punti. Grazie a una vittoria allo Stadium la Lazio otterrebbe la certezza matematica di entrare nell’Europa minore. Il vantaggio di tre punti su Roma, Fiorentina e Atalanta è solido, e la classifica avulsa premierebbe biancocelesti.

Lazio

 

Ciro a rischio

La sfida alla Juventus, tuttavia, rischia di non vedere in campo Ciro Immobile. Il bomber, che soffre per un infortunio alla caviglia rimediato contro la Sampdoria, rimarrà in bilico fino all’ultimo minuto.

Tridente leggero

Le buone notizie per Maurizio Sarri, invece, arrivano sul fronte Pedro. Lo spagnolo, assente da più di un mese, dovrebbe rientrare proprio contro la Juventus. La Lazio, quindi, ha pronto il tridente leggero, con l’ex Barcellona per affiancare Zaccagni e Felipe Anderson.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A