Home » Serie A » Genoa-Fiorentina: probabili formazioni e dove vederla
Serie A

Genoa-Fiorentina: probabili formazioni e dove vederla

L’ultima partita dell’anno solare e del girone di andata sarà al Ferraris di Genova sabato alle ore 15 tra Genoa e Fiorentina, un incontro tra ex importanti. Nella panchina del Grifone da un mesetto c’è Prandelli, allenatore molto amato a Firenze e che a Firenze ha trovato una nuova casa, ma ora dopo essere tornato dopo anni ad allenare in serie A non potrà far sconti. In casa Fiorentina c’è Simeone, che all’ombra della Lanterna trovò una stagione magica che gli diedero le luci della ribalta e l’attenzione di tanti club. Ora il confronto con Piatek è sicuramente improbo per l’argentino, ma c’è sicuramente da parte del Cholito la voglia di non sfigurare.

Qui Genoa

Per Prandelli per il momento il cammino è altalenante, dopo il pareggio in inferiorità all’esordio contro la SPAL è arrivata la sconfitta con la Roma e l’impresa casalinga contro l’Atalanta. Nel boxing day contro il Cagliari una battuta d’arresto non preventivata, anche se la sconfitta è pesante rispetto a quanto mostrato in campo alla Sardegna Arena. Per Prandelli la soluzione al problema del gol può essere ovviato con l’inserimento di Kouame, inseguito in maniera asfissiante dal Napoli, accanto al bomber Piatek. Bessa dovrebbe essere il rifinitore dietro le due punte.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Fiorentina, i dubbi del Capitano

Qui Fiorentina

Per Pioli due squalificati: i brasiliani Vitor Hugo e Gerson. Altri dubbi per il mister nativo di Parma è il recupero o meno di Milenkovic, uscito per infortunio nel primo tempo contro il Parma, e di Mirallas, nemmeno convocato a causa di un attacco febbrile. Entrambi sembrano essere recuperabili per Genova. Ceccherini dovrebbe prendere il posto di Hugo accanto a Pezzella e Mirallas il posto di Pjaca, autore di un’altra prova anonima nella sconfitta contro i gialloblu.

Probabili formazioni

Genoa (3-5-2): Radu, Biraschi, Romero, Criscito, Romulo, Hiljemark, Bessa, Veloso, Lazovic, Kouamè, Piatek. Allenatore, Prandelli.

Fiorentina (4-3-3): Lafont, Laurini, Pezzella, Ceccherini, Biraghi, Veretout, Benassi, Edmilson, Mirallas, Simeone, Chiesa. Allenatore, Pioli.

I precedenti

Le gare giocate a Marassi sono state 47 con il bilancio in perfetta parità. Sono infatti 14 le vittorie a testa e 19 i pareggi. In vantaggio il Grifone sul dato dei gol fatti, 70 a 64. Tra i risultati più eclatanti ci sono un 5 a 2 per la Fiorentina nel 2013 con un clamoroso errore dell’allora giovanissimo Perin in porta mentre il Genoa ha ottenuto un rotondo 5 a 0 nel 1947.

LEGGI ANCHE:  Colpo Monza: arriva Boateng!

Lo scorso 6 maggio un pirotecnico 3-2 per la Fiorentina con rete decisiva in rimonta di Dabo ha dato l’ultima vittoria viola in trasferta in assoluto, prima che la Viola sbancasse San Siro nel sabato prima di Natale. Prandelli in panchina viola colse un 3-3 in rimonta da 3-0 con tripletta di Mutu contro il Genoa di Gasperini che diede al sodalizio dei Della Valle l’accesso alla Champions a discapito dei Grifoni per la differenza reti. Era l’anno 2009.

Dove vederla

Genoa-Fiorentina di sabato 29 ore 15 sarà visibile attraverso l’applicazione DAZN nella piattaforma streaming attraverso i vari dispositivi: dal pc allo smartphone, dalla smart tv al tablet.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A