Home » Serie A » Fiorentina, un piccolo passo: 1-1 col Sassuolo. Le pagelle viola
Serie A

Fiorentina, un piccolo passo: 1-1 col Sassuolo. Le pagelle viola

La Fiorentina fa un piccolo passettino, un punto che muove la classifica, anche se non riesce ancora a portare a casa tre punti vitali. Questa sera però qualcosa si è visto, per una buona mezz’ora la Viola ha messo in campo gioco e grinta. Il Sassuolo è una magnifica orchestra, gioca con sicurezza e precisione. I primi venti minuti neroverdi sono ottimi, Traorè dopo dieci minuti porta in vantaggio gli emiliani e la Viola pare perdersi ancora nelle proprie paure. Ci vuole un’azione di Ribery, stasera tornato ad ottimi livelli, che si procura un rigore che Vlahovic al minuto 35 realizza. Il finale del primo tempo è viola, così come i primi venti minuti della ripresa dove la Viola attacca con ordine e va vicina al gol un paio di volte. Nell’ultima mezz’ora esce il gioco del Sassuolo che controlla la gara, anche se l’occasione più nitida è di Ribery a dieci minuti dalla fine quando colpisce la traversa dopo un’azione straordinaria.

LEGGI ANCHE:  Empoli-Sassuolo: probabili formazioni e dove vederla

Le pagelle

DRAGOWSKI 6 – Deve sempre stare all’erta anche se non deve compiere interventi straordinari.

VENUTI 6 – A sorpresa nel 3-5-2 di Prandelli, il primo tempo è in difficoltà, nella ripresa attacca con più determinazione. Potrebbe anche segnare.

MILENKOVIC 5,5 – Meno preciso rispetto alle ultime prestazioni, anche stasera si perde Traorè e rimedia un’altra ammonizione.

PEZZELLA 6 – Il Capitano gioca una partita senza macchie, preciso e puntuale.

CACERES 6 – Prandelli lo mette in campo nella difesa a tre e lui ripaga con una prestazione con qualche errore tecnico nel primo tempo, ma tutto sommato non decisivo.

Dal 28’st IGOR 6 – Si erge a muro nei minuti finali.

BIRAGHI 5,5 – Grida vendetta l’errore clamoroso ad inizio partita che poteva svoltare la gara, poi il duello con Berardi non è affatto semplice.

BONAVENTURA 5,5 – Si vede poco, ci mette impegno e corsa, ma non riesce mai a toccare il pallone in maniera decisiva.

Dal 41’st BORJA VALERO – S.v.

LEGGI ANCHE:  Fiorentina, dopo Boateng vicinissimo anche Lirola

AMRABAT 6,5 – Ammonito dopo una manciata di minuti, non ne risente. Esce pian piano fino ad essere dominatore fisicamente nel centrocampo.

CASTROVILLI 5 – Male, Castro non riesce a tornare quello della scorsa stagione. Più che le gambe, pare la testa pesante, pare non riuscire a scrollarsi di dosso qualcosa.

Dal 28’st PULGAR sv

RIBERY 7 – Finalmente è tornato, partita da leader carismatico e tecnico. Si procura il rigore, sempre nel vivo del gioco e si crea un’occasione straordinaria che lo porta a colpire la traversa.

VLAHOVIC 6,5 – Il pallone pesa sicuramente, ma lui va sul dischetto e spiazza Consigli. Poi la solita partita generosa ma non troppo preciso.

Dal 28’st KOUAME S.v.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Serie A