Bologna-Milan, l’attesa è quasi finita. Alle ore 20,45 allo stadio Renato dall’Ara le due compagini daranno vita all’anticipo della nona giornata di Serie A. Numerose novità di formazione, andiamo a vedere qui di seguito le scelte di Pioli.

Il tecnico rossonero Stefano Pioli sarà ancora una volta costretto a fare di necessità virtù mandando in campo un undici titolare quasi obbligato. Ben 9 giocatori indisponibili tra Covid e problemi fisici, tanti dubbi e poche certezze.

Un inizio di campionato falcidiato dagli infortuni, ma nonostante questo la classifica sorride e restituisce un Milan in piena corsa per lo scudetto a 22 punti, due lunghezze in meno rispetto alla capolista Napoli, unica squadra ancora a punteggio pieno dopo 8 gare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Milan, emergenza in attacco: ripresi i contatti con Icardi

Bologna-Milan, Ibrahimovic scalpita

L’attaccante svedese Zlatan Ibrahimovic vuole recuperare il tempo perduto e rendersi utile alla causa rossonera. Pioli accontenterà le sue richieste schierandolo titolare dal primo minuto con Giroud pronto a subentrargli nel secondo tempo.

Ancora indisponibile Maignan, sarà Tatarusanu a presidiare i pali con una difesa come al solito schierata a quattro che vedrà agli esterni Calabria e Ballo-Tourè con Tomori e Kjaer in mezzo al campo. Tandem Tonali e Bennacer sulla linea mediana che cercheranno di non far rimpiangere il febbricitante Kessie.

Scelte piuttosto obbligate anche sulla trequarti con Castillejo a destra che permetterà a Saelemaekers di riposare un turno, Leao sul versante opposto e Krunic preferito a Daniel Maldini dietro al terminale offensivo che con ogni probabilità sarà Ibrahimovic.