Home » Notizie » Urbano Cairo stronca Belotti:” Forse si aspettava lo cedessi al Milan”
Notizie

Urbano Cairo stronca Belotti:” Forse si aspettava lo cedessi al Milan”

Urbano Cairo al veleno durante un’intervista rilasciata alla Stampa. Andiamo a leggere le sue dichiarazioni che di certo avranno strascichi importanti.

Il futuro di Andrea Belotti è sempre più lontano da Torino. Le ultime dichiarazioni del presidente Urbano Cairo lasciano sottintendere che ci sia un clima quantomeno teso tra il giocatore e la dirigenza granata. Sappiamo che l’attaccante non ha intenzione di rinnovare e che tra i suoi desideri rientra di certo il Milan. La dirigenza rossonera però in questi ultimi mesi starebbe facendo scelte differenti e, nonostante Belotti si libererà a parametro zero, la prima scelta sarebbe rappresentata da Mauro Icardi, giocatore in uscita dal Paris Saint Germain la prossima estate che arriverebbe a Milano con la formula del prestito con diritto di riscatto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO>>> Milan, Urbano Cairo è avvisato: il Milan fissa il prezzo di Pobega

Urbano Cairo, parole al veleno

Il presidente dei granata Urbano cairo alla Stampa si è espresso in questa maniera:” Ci dovrebbe essere un indennizzo per le società che crescono i giocatori e poi li vedono andare via a parametro zero. Belotti lo abbiamo pagato otto milioni per prenderlo dal Palermo quando nemmeno loro ci credevano più di tanto. ormai penso che se ne andrà via senza lasciarci un euro. Se mi sento tradito? Ci ha dato tanto, noi altrettanto. Forse si aspettava che lo cedessi al Milan quattro anni fa. Ma non potevamo interrompere quel tipo di armonia. Nel tempo ho capito che se un giocatore vuole andare via è meglio lasciarlo andare”.

LEGGI ANCHE:  I Goal Anni 80, arriva la grande esposizione di maglie da calcio a Busto Arsizio

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie