Home » Notizie » Roma: paga solo Di Francesco?
Notizie

Roma: paga solo Di Francesco?

Per la squadra della capitale non si può certo dire che sia una situazione facile, tutt’altro. I risultati negativi in campionato hanno aumentato l’incertezza e nemmeno il passaggio agli ottavi in Champions hanno placato le polemiche.

Ieri la Roma ha pareggiato a Cagliari 2-2 anche se in doppia superiorità numerica ed in vantaggio di due reti, in nemmeno 6 minuti il Cagliari è riuscito a pareggiare la partita. Una partita assurda che la Roma, in particolare nel primo tempo, aveva in pugno; ma qualcosa è cambiato nel momento in cui la Roma segna il secondo gol, troppa facilità nel valutare la partita chiusa? Ma la squadra doveva ben sapere che non era un campo facile, il Cagliari è una delle tre squadre imbattute in casa in questo campionato.

Di Francesco in bilico?

Il direttore tecnico Monchi, ha cercato di placare la furia del Presidente Pallotta che, anche se dall’altra parte dell’oceano, pare sia una furia nei confronti del tecnico. La panchina di Di Francesco è sull’orlo del precipizio, si vocifera di una settimana di tempo per il ct per far vedere che la squadra possa risollevarsi. Anche se al termine partita Di Francesco ha dichiarato di essere amareggiato ed arrabbiato per questa partita, da egli stesso definita, assurda, e soltanto poche ore fa da Trigoria arriva la fiducia per l’allenatore pescarese, ciò non toglie che si inizi a fare il toto-nome per il suo successore….Montella o Paulo Souza.

Come spesso accade in situazioni di questo genere se deve cadere una testa, è sempre quella dell’allenatore. Ma in campo scendono i giocatori e se calciatori del calibro di Manolas e Nzonzi prendono 5 in pagella, o addirittra Schick 4, forse un pò di colpa è anche da parte loro. I problemi sicuramente non sono solo tattici, la squadra non sembra tenere testa a 90 minuti di partita, non è concentrata, non è unita, il singolo che voglia prevalere sul gruppo non sempre è una scelta che ripaga, ci vuole umiltà. Sicuramente i cambi hanno lasciato un pò interdetti,  inserendo Pellegrini per Kluivert e Pastore per Schick fanno abbassare il baricentro alla Roma e con una conseguente possibilità del Cagliari di farsi sotto.

LEGGI ANCHE:  Coppa Italia, Pirlo: "Quando giochiamo così è dura per tutti"

La punizione societaria

Intanto Monchi ha deciso che la squadra sarà in ritiro sino alla gara di mercoledì contro il Viktoria Plzen, anche se la qualificazione agli ottavi è già in tasca alla squadra giallorossa. E’ il secondo “ritiro” per la squadra di Di Francesco in questa prima parte di campionato. Il primo era avvenuto subito dopo la sconfitta con il Bologna. Questo dà certezza di una squadra in confusione, poco concentrata e sicuramente che sta attraversando un periodo “delicato”, infatti la squadra stamane si è ritrovata a Trigoria per iniziare il ritiro che terminerà martedì, giorno di partenza per la trasferta europea. Non tira certo una bella aria in quel della capitale, la Lazio ha terminato ieri il “ritiro forzato” e stamane inizia quello della Roma.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie