Home » Notizie » Roma, Bryan Cristante: indispensabile (lo dice il Cies)
Notizie

Roma, Bryan Cristante: indispensabile (lo dice il Cies)

Fine anno. Tempo di bilanci. La Roma, in questo 2023, ha avuto, nel suo organico, un giocatore che – nella sua abilità di ricoprire più ruoli – è fondamentale.

Roma-Bryan, il Jolly

Roma è sicuramente una piazza difficile, una piazza dove anche giocatori affermati hanno avuto difficoltà ad inserirsi.

Una piazza che sa darti amore incondizionato, come odio intermittente, quando le cose non vanno come dovrebbero.

Non tutti i calciatori possono giocare a Roma. Tuttavia, Mourinho, oggi, può contare su un centrocampista che, per la maglia, è pronto a fare tutto.

“C’è gente come Cristante che non è romana, ma di persone come lui ne vorrei 3-4 in squadra”.

Parola di Daniele De Rossi. Il Cies, l’osservatorio del calcio, ha stilato una classifica dei giocatori di movimento più presenti nell’anno solare 2023.

L’italiano più presente – diciassettesimo, ex aequo con Erling Haaland – è, appunto, Cristante: 4.782 minuti giocati in 60 partite.

Le sue abilità, il suo senso tattico, il suo camaleontico trasformismo calcistico, lo ha portato ad essere indispensabile.

LEGGI ANCHE:  Serie A, programmazione TV delle prime quattro giornate

Per la squadra giallorossa ha fatto spesso gli straordinari – date le continue assenze per problemi fisici -, giocando anche come centrale di difesa (con ottimi risultati).

Sul podio, per la zona Europea, ci sono due vecchie conoscenze del nostro campionato.

Prima posizione per Bruno Fernandes, del Manchester United (ex Sampdoria e Udinese), con 5.748 minuti in 66 partite.

Terzo posto per l’ex-giallorosso Tony Rudiger, attualmente centrale del Real Madrid: 5.223 minuti in 63 partite ufficiali.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie