I nostri Social

Media

Ps5 tra attesa e desiderio: Finalmente è arrivata la nuova console Sony.

Pubblicato

il

Da ormai qualche giorno, su Amazon in particolar modo, sono disponibili i pre-ordini per accaparrarsi il nuovo diamante della Sony. La nuova Ps 5 ha ingolosito anche i più scettici, portando le ordinazioni a finire in meno di 30 secondi. Sì, 0.18 secondi è stato il record, qualche migliaio di Play Station, svanite prima che si potesse anche solo sfiorare il minuto. Sorge spontanea dunque la curiosità sui costi, sulle caratteristiche, su cosa spinge così tanti utenti a gettarsi a capofitto, pur di assicurarsi la console.

Indice

Ps5: il Design

La nuova Play Station 5 ha sorpreso, non solo per le esclusive di gioco ad essa legate, ma anche per una sorta di coerenza stilistica che rende la console stessa, un vero e proprio oggetto d’arredo. Il gioiello della Sony infatti sembra essere letteralmente divisa in 3 bande, due bianche laterali, ed una nera centrale, volta chiaramente ad ospitare tutto l’hardware necessario per il corretto funzionamento della stessa. La scelta stilistica e di design, legata al mero aspetto estetico della stessa, la rende perfettamente appetibile, anche sotto il punto di vista del gusto estetico.

Le caratteristiche tecniche

La Sony ha chiaramente reso note anche le caratteristiche più tecniche, relative all’uscita della nuova console di gioco. Partiamo dalla CPU, una x84-64-AMD Ryzen Zen 2, 8 core/16 Threads, con frequenze che toccano i 3.5 GHz. Prestazioni dunque importanti, dalla parte essenziale.
La GPU è invece basata su un architettura AMD Radeon RDNA 2, con Accelerazione Ray Tracing, con le frequenze, anch’esse variabili, che arrivano a 2.23 GHz.
La memoria di sistema è stata affidata ad una GDDR da 16 Gb.
Per quanto invece riguarda la SSD, si è scelto di affidarsi ad un sistema di memorizzazione capiente, con 825 Gb.
Consideriamo una console dotata del lettore ottico (perchè sì, questa nuova Ps5 potrà essere acquistata in due diverse “modalità”. La prima, sarà dotata appunto del lettore ottico, mentre la seconda ne è priva, consentendo dunque di giocare esclusivamente con giochi, appunto, acquistati online e pertanto digitali, non fisici.)
è stato adottato un Drive ottico Ultra HD Blu Ray (66G/100G).
Perfino i dischi sono modulati attorno alla modalità Ultra HD Blu ray, fino a 100 Gb. In relazione al comparto audio della nuova gemma di casa Sony, è stato adottato un sistema “Tempest” 3D Audio Tech.
Passiamo adesso ai dati fisici, che evidenziano una vera e propria crescita della console. Partiamo da quella che ospiterà il lettore ottico, che avrà delle misurazioni assolutamente ciclopiche: 390mm x 104 mm x 260 mm, senza considerare la base che la sorregge. Quella invece prettamente digitale non sarà da meno: 390 mm x 92 mm x 260 mm, anche queste misura senza prendere in considerazione la base.
La nuova console andrà a pesare 4.5 kg, se consideriamo quella fornita di lettore ottico. 3.9 kg invece sarà il peso di quella digitale.
Forniamo i dati legati al consumo della console di gioco, che saranno 350W per quella standard, 340 invece per la Digital Edition.
Per quanto invece riguarda gli ingressi e le uscite fisiche della Play Station, saranno disponibili 4 diverse porte USB.

Costi e dove acquistarla

La nuovissima console della Sony uscirà in Italia, in tutti gli store, solamente il 19 novembre. Amazon però ha reso disponibile la possibilità di effettuare dei pre-ordini, che si sono esauriti in men che non si dica. Un record vero e proprio per le quantità di Ps5 vendute, tutte quante in meno addirittura di 30 secondi. Ci sono diversi rumors riguardo un rinnovo dei pre-ordini su Amazon, ancora però non verificati, perciò prima di dare per certo il rinnovo della prevendita, vi sarà impossibile comprare questo gioiello della tecnologia, se non altro non prima della data di uscita.
Ma il più grande degli interrogativi riguardava proprio i prezzi, quanto duramente bisognerà attingere alle proprie finanze, per avere la Play Station 5 disponibile?
In realtà i prezzi sono piuttosto in linea con quelli dei modelli precedenti (Ps4, chiaramente, che debuttò sul mercato al prezzo di 399 euro.)
Ci saranno dunque due diverse console, come anticipato in precedenza, e saranno disponibili entrambe sul mercato, con due prezzi differenti.
La versione standard, quella quindi dotata del lettore ottico che ci permette di intrattenerci con i titoli su disco, sarà disponibile al costo di 499.99 euro. Un centinaio di euro in più, rispetto al modello precedente. Discorso diverso invece per la versione digitale, che ricordiamo permetterà agli utenti di giocare esclusivamente se si acquistano titoli di gioco tramite lo store, quindi in modalità appunto digitale, verrà introdotta sul mercato al costo di 399.99 euro. Prezzo assolutamente identico alla console precedente, al lancio sul mercato Italiano.

Click to comment

Le interviste

Orfeo Zanforlin: “Motta deve conquistare i tifosi” – VIDEO

Pubblicato

il

Orfeo Zanforlin

Intervista a Orfeo Zanforlin, allenatore ed opinionista televisivo, ora coordinatore del settore giovanile della S.C. Caronnese ai microfoni di Calciostyle.

 

Riportiamo le risposte di Orfeo Zanforlin alle nostre domande

Zanforlin

Orfeo, di Thiago Motta sei contento? Gioco nuovo, mentalità giovanile…

“Dobbiamo però pensare anche alle esperienze passate. Noi abbiamo già vissuto il cambiamento proprio il post Massimiliano Allegri. Tutti volevano un calcio spettacolare e siamo andati a cercare proprio dei profili congrui a questa richiesta, soprattutto da parte dei tifosi che volevano vedere… Non bastava più vincere i trofei, fare delle finali di Champions League o comunque giocartela sempre ad un certo livello. Non bastava più, siamo arrivati ad un punto che volevamo vincere ma anche giocare un bel calcio”.

“E da qui Sarri, Andrea Pirlo. C’è stata una svolta e se vogliamo non è che abbia portato benissimo al di là delle vittorie e dei risultati che comunque hanno ottenuto perché anche Andrea Pirlo nel suo piccolo qualcosa ha vinto, così come Sarri. Però sono risultati figli, come dire, di una squadra che disponeva di una macchina da guerra che faceva tanti goal, mi riferisco a Ronaldo. Era difficile anche capire il valore di questa squadra perchè avevamo un grandissimo giocatore, bastava mettere la palla lì davanti e ti risolveva tutti gli eventuali se vogliamo chiamarli o definirli problemi”.

“Quindi ha pagato bene ma relativamente, da momento che abbiamo perso Ronaldo sono cominciati i problemi, e lì si è visto! Adesso siamo di fronte ad un altro cambiamento, speriamo che questo invece porti bene, io sono contento che arrivi un altro allenatore e che arrivi soprattutto Thiago Motta per quello che ci ha fatto vedere, ma non solo quest’anno, Se facciamo un passo indietro ed analizziamo il suo, seppur breve, percorso in Serie A con Spezia… Insomma ha sempre fatto bene nelle difficoltà e mi sembra un allenatore preparato che produce un calcio interessante e moderno, molto aperto, basti pensare come utilizza Calafiori che parte difensore e durante la partita in situazioni dove lui si propone arriva addirittura a fare i goal! Ne abbiamo visti proprio un paio contro di noi”.

“Quello che deve fare innanzitutto non è tanto conquistare lo spogliatoio, secondo me ci riuscirà anche perché ci sono dei ragazzi, nel nostro spogliatoio, molto intelligenti che si renderanno disponibili, ma soprattutto deve conquistare i tifosi e cioè trasmettere entusiasmo, cosa che negli ultimi 3 anni è mancato! Questo entusiasmo che ha diviso la tifoseria. Oggi l’allenatore deve essere bravo a conquistare anche loro e lo deve fare soprattutto sul campo, non tanto col chiacchiericcio, con le conferenze stampa, ma proprio facendo divertire la Juventus che dobbiamo però considerare che non sarà facile. Non è che quando lui arriva ha la bacchetta magica e pronti via da un calcio si passa ad un altro, il suo pensiero lo dovrà trasmettere alla squadra proprio in situazioni di gioco!”

L’intervista completa ed integrale potete vederla e seguirla dal seguente link:

https://www.youtube.com/watch?v=aZGo9r0HCvg

 

 

 

Continua a leggere

Competizioni

Paulo Dybala, niente Coppa America

Pubblicato

il

Paulo Dybala

Paulo Dybala escluso dai convocati dell’Argentina per la Coppa America 2024, questa è stata la scelta del tecnico della nazionale biancoceleste

Indice

La joya non parteciperà alla Coppa America

Paulo Dybala è il grande assente nella lista dei 29 convocati dell’Argentina per la Coppa America, in programma dal 20 giugno al 14 luglio 2024. Il commissario tecnico Lionel Scaloni ha deciso di escludere la Joya per motivi tecnici, una scelta che ha destato non poca sorpresa tra tifosi e addetti ai lavori.

Gli ‘italiani’ nella rosa

Nonostante l’assenza di Dybala, la Serie A italiana sarà ben rappresentata. Sono cinque, infatti, i giocatori militanti nel campionato italiano inclusi nella lista:

  • Martinez Quarta (Fiorentina)
  • Leandro Paredes (Roma)
  • Lautaro Martinez (Inter)
  • Nico Gonzalez (Fiorentina)
  • Valentin Carboni (Monza, ma di proprietà dell’Inter)

La presenza di Carboni è particolarmente sorprendente, vista la sua giovane età e la limitata esperienza internazionale. Tuttavia, il talento del Monza ha evidentemente convinto Scaloni grazie alle sue recenti prestazioni.

L’ossatura dei campioni del mondo

La formazione argentina conferma gran parte dell’ossatura che ha portato la nazionale alla vittoria del Mondiale nel 2022. Tra i veterani spiccano Lionel Messi e Angel Di Maria, i quali potrebbero disputare il loro ultimo grande torneo con la maglia della Selección.

Le amichevoli di preparazion

Prima dell’inizio della Coppa America, l’Argentina affronterà due partite amichevoli di preparazione:

  • Ecuador il 9 giugno
  • Guatemala il 14 giugno

Questi match saranno cruciali per Scaloni per definire gli ultimi dettagli e valutare la forma dei suoi giocatori. Il debutto ufficiale dei campioni del mondo è fissato per il 20 giugno contro il Canada.

Scaloni ha tempo fino al 12 giugno per presentare la lista definitiva dei convocati, che dovrà scendere da 29 a 26 giocatori. Tuttavia, salvo clamorosi cambiamenti, Paulo Dybala non farà parte del gruppo.

La lista dei convocati

Ecco la lista completa dei 29 pre-convocati dall’Argentina per la Coppa America:

Portieri:

  • Armani
  • Rulli
  • Martinez

Difensori:

  • Montiel
  • Molina
  • Balerdi
  • Romero
  • Pezzella
  • Martinez Quarta
  • Otamendi
  • Lisandro Martinez
  • Acuna
  • Tagliafico
  • Barco

Centrocampisti:

  • Guido Rodriguez
  • Paredes
  • Mac Allister
  • De Paul
  • Palacios
  • Enzo Fernandez
  • Lo Celso

Attaccanti:

  • Di Maria
  • Valentin Carboni
  • Messi
  • Angel Correa
  • Garnacho
  • Nico Gonzalez
  • Lautaro Martinez
  • Julian Alvarez

La decisione di escludere Dybala potrebbe avere ripercussioni significative, ma Scaloni sembra fiducioso nella forza del gruppo selezionato. La Coppa America 2024 sarà un banco di prova importante per confermare la superiorità dell’Argentina nel calcio continentale e mondiale.

Continua a leggere

Media

Lazio: nuovo stadio? Parla Giovanni Malagò

Pubblicato

il

Italia, Malagò

Nuovo Stadio della Lazio: Un Sogno al Flaminio

Presidente del CONI, Giovanni Malagò, ha rilasciato dichiarazioni significative riguardo a due tematiche di rilevanza nazionale nel mondo dello sport italiano: il progetto per il nuovo stadio della Lazio e il dibattito in corso sull’Authority nel calcio.

Giovanni Malagò

Durante la presentazione della Coppa del Mondo di softball, Malagò ha espresso il suo sostegno affettivo per il progetto del nuovo stadio della Lazio.

Pur ammettendo di non aver visionato il progetto in dettaglio, ha sottolineato la sua inclinazione a favore della realizzazione di una struttura dedicata alla squadra biancoceleste. “Sono un grande tifoso affinché la Lazio possa avere il suo stadio al Flaminio“, ha dichiarato, rimarcando così il suo sostegno alla causa.

Le parole del presidente del CONI rafforzano ulteriormente l’entusiasmo e l’interesse intorno alla possibile costruzione di una nuova casa per la squadra capitolina, confermando l’importanza del progetto non solo per i tifosi, ma anche per il panorama sportivo italiano.

Authority nel Calcio: Apertura al Dialogo

Malagò ha anche affrontato il tema dell’Authority nel calcio, evidenziando un’apertura al dialogo e alla discussione costruttiva. Pur evitando di confermare o smentire eventuali controproposte in fase di elaborazione, ha sottolineato l’importanza di considerare tutte le prospettive e di avviare un dialogo costruttivo su questo tema controverso.

Le sue parole riflettono un atteggiamento prudente ma aperto verso possibili sviluppi nel dibattito sull’Authority nel calcio, suggerendo la volontà di esaminare attentamente le proposte e di lavorare verso soluzioni che possano beneficiare l’intero panorama calcistico italiano.

In conclusione, le dichiarazioni del Presidente Malagò evidenziano il suo impegno verso lo sviluppo e il miglioramento dello sport italiano, con particolare attenzione a questioni cruciali come la costruzione di nuove infrastrutture sportive e la governance nel calcio.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Roma Femminile, Giulia Dragoni Roma Femminile, Giulia Dragoni
Calcio Femminile4 minuti fa

Ufficiale – Roma femminile, colpo Champions: Dragoni è giallorossa!

Visualizzazioni: 191 La Roma femminile piazza un importante colpo in entrata. Arrivata dal Barcellona la prima italiana a vincere la...

Calciomercato14 minuti fa

Empoli, accelerata per il sostituto di Luperto

Visualizzazioni: 327 In questi giorni l’Empoli è molto attivo sul mercato. Non solo altri due acquisti, nelle prossime ore potrebbe...

Napoli, Osimhen Napoli, Osimhen
Calciomercato34 minuti fa

Napoli, a un passo l’addio di Osimhen. Pronto il sostituto

Visualizzazioni: 294 Sembra ormai prossimo l’addio di Victor Osimhen al Napoli. Il nigeriano è destinato a lasciare i partenopei nelle...

Lecce Lecce
Calciomercato54 minuti fa

Lecce, a centrocampo l’obiettivo principale è un ex Torino

Visualizzazioni: 259 Il Lecce continua a lavorare sul mercato per regalare nuove pedine a Gotti. L’obiettivo principale a centrocampo ha...

Fiorentina Fiorentina
Calciomercato1 ora fa

Fiorentina, ecco il sostituto di Milenkovic: oggi le visite mediche

Visualizzazioni: 257 Secondo quanto emerso nelle ultime ore, la Fiorentina è riuscita a sostituire il difensore Milenkovic andato in Premier...

Calciomercato1 ora fa

Milan, Moncada spinge per Hermoso: riprendono i dialoghi con l’agente

Visualizzazioni: 493 Milan, la ricerca del difensore centrale è ad oggi una priorità per la dirigenza rossonera. Veniamo qui di...

Le interviste2 ore fa

Esclusiva CS, Collovati: “Inter la squadra da battere, ma occhio al Napoli. Juve mercato deludente, il Milan…”

Visualizzazioni: 617 Fulvio Collovati, ex-difensore dell’Inter e attuale direttore di Calcissimo, ha concesso un’intervista esclusiva ai microfoni di CalcioStyle. L’ex-difensore...

Roma Roma
Serie A2 ore fa

Roma, annunciata la nuova divisa: operazione nostalgia

Visualizzazioni: 287 Lo storytelling della Roma passa anche per le magliette: l’Home Kit 2024-2025, annunciato ufficialmente proprio stamattina, ne è...

Napoli, Conte, Milan Napoli, Conte, Milan
Calciomercato2 ore fa

Napoli, un esterno è a un passo dall’addio

Visualizzazioni: 57 In questi giorni il Napoli è molto attivo nel mercato in uscita. L’obiettivo è fare spazio a nuovi...

Juventus, Cabal Juventus, Cabal
Calciomercato3 ore fa

Juventus, arriva Cabal: attesa per le visite mediche

Visualizzazioni: 411 La Juventus resta con il fiato sospeso in attesa dell’esito delle visite mediche di Juan Cabal al JMedical....

Le Squadre

le più cliccate