Home » Notizie » Milan: Benzema e non solo – ecco la lista per gennaio
Notizie

Milan: Benzema e non solo – ecco la lista per gennaio

Saranno senz’altro settimane frenetiche quelle che accompagneranno il mercato di riparazione di gennaio, Leonardo e Maldini già da tempo si stanno muovendo per mettere le mani su alcuni giocatori individuati per colmare i vuoti in difesa, a centrocampo ed in attacco. I lunghi stop di Biglia, Caldara e Conti, i problemi fisici di Kessie, Calhanoglu e Bonaventura uniti al reparto offensivo del tutto inadeguato come numero per competere su tre fronti obbliga il Milan a correre prontamente ai ripari. Ma andiamo a vedere chi potrebbero essere i possibili candidati a vestire la maglia rossonera tra operazioni avviate e semplici suggestioni.

Ritocchi in difesa

Da qualche settimana si parla di Benatia come possibile partente dalla Juventus. Il giocatore dopo il ritorno di Bonucci non sta trovando spazio e l’idea di affiancarlo a Romagnoli già da gennaio è sicuramente suggestiva, ma non appare un sogno irrealizzabile considerata anche l’ottima intesa sull’asse Torino-Milano di quest’estate. Dallo stesso asse potrebbe venire vagliata anche l’ipotesi Rugani che sembrava già la scorsa estate venisse ceduto, l’operazione al momento è agli albori e sarà molto difficile comunque arrivarne a conclusione.

LEGGI ANCHE:  Esclusiva CS: Donnarumma rinnova per un anno, poi sarà Juve

Un nome sempre caldo rimane quello di Rodrigo Caio, pupillo di Leonardo da sempre, considerato anche dall’opinione pubblica come uno dei più promettenti giovani brasiliani in circolazione, ma su di lui – e non poteva essere altrimenti – ci sono le attenzioni di numerosi club europei pertanto l’influenza di Leonardo in questo caso potrebbe non bastare.

E veniamo ad un nome ricorrente, altra suggestione, Thiago Silva. I buoni rapporti tra Leonardo ed il Psg parrebbero avallare l’operazione, ma anche in questo caso potrebbero solo essere voci inconsistenti di mercato. Più probabile invece la chiusura per Gunter dal Genoa, i buoni rapporti tra i due club ed il prezzo non proibitivo di 5 milioni di euro potrebbero portare il buon difensore a Milano già da gennaio.

Idee per il centrocampo

Il nome caldo che stiamo sentendo insistentemente in questi giorni è quello di Amadou Diawara, forte centrocampista del Napoli dove lo spazio che sta trovando è ben poco e per Ancelotti rappresenta spesso una seconda scelta. Proibitivo però il cartellino fissato a 50 milioni di euro. Leonardo e Maldini gradirebbero il prestito come soluzione, ma per ora hanno incassato un sonoro no da De Laurentiis. Oltre a Diawara sembra molto più probabile la chiusura per Paredes già da gennaio, l’argentino in Italia tornerebbe volentieri e ci sarebbe soltanto da sciogliere il nodo del cartellino fissato dallo Zenit a 30 milioni di euro, cifra che appare alta e che il Milan cercherà di abbassare.

LEGGI ANCHE:  Milan: il riscatto di Kjaer

Anche Nicolo’ Barella viene spesso accostato al club milanista, ma in questo caso la mission risulta quasi impossible tenuto conto che il promettente centrocampista ha gli occhi puntati addosso da mezza serie A.

Possibili ritorni o solo suggestioni in attacco?

Anche il reparto offensivo andrà di certo rinforzato ed in questi giorni tornano a farsi insistenti le voci su due grandi campioni del passato: Ibrahimovic e Pato. Il primo è stufo del campionato americano e non lo considera adatto a lui pertanto sarebbe ben disposto a finire la carriera a Milano considerati gli ottimi rapporti che da sempre intrattiene con il club.

Anche il discorso ingaggio potrebbe apparire non un problema, lo svedese potrebbe ritoccarlo al ribasso pur di approdare a Milano e ritrovare il suo ex compagno di squadra ed amico Rino Gattuso. Il secondo invece ritengo sia solo una semplice voce di mercato, peraltro ricorrente, per ora senza fondamento.

Pista Benzema

L’indiscrezione parte dalla Spagna, in questi giorni sui tabloid di Madrid pare esserci interessamento del Milan sull’attaccante francese Karim Benzema, già altre volte accostato al club la scorsa estate. Ritengo anche in questo caso sia una voce del tutto priva di conferme al momento.

LEGGI ANCHE:  Del Piero scende in campo contro il Coronavirus

L’attaccante francese innanzitutto ha un cartellino da 65 milioni e non è poco considerati i rigidi paletti del fair play finanziario contro i quali la società si deve giornalmente confrontare. Oltre a questo l’aggravante ulteriore è rappresentata dallo stipendio di 10 milioni di euro netti a stagione e Benzema nel caso lasciasse Madrid andrebbe a valutare offerte economiche superiori che la società rossonera non potrebbe di certo permettersi.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie