I nostri Social

Notizie

Le Mezze Verità di Gazidis e del nuovo Milan

Pubblicato

il

Il nuovo AD del Milan Gazidis ha rilasciato un intervista ai media delineando quali saranno le linee guida della nuova gestione Elliott che pochi giorni fa ha concluso la formazione dell’organico dirigenziale con l’assunzione proprio del manager sudafricano.

Ci dobbiamo preparare a una società diversa da quella fatta di proclami e appariscenze della gestione cinese , questa sarà la società dei silenzi e delle mezze verità,verità, vediamo quali sono:

Indice

La prima mezza verità Elliott investimento senza termine:

Gazidis ha dichiarato che l’investimento nel Milan non avrà una scadenza, beh in verità una scadenza si può ipotizzare e sarà il 2020, anno in cui scadrà anche il contratto del manager,l’obbiettivo massimo del fondo è far si che entro 2 anni il Milan diventi un top club e che venga quotato in borsa così da fare IPO situazione che normalmente fa fruttare tantissimo all’azionista, in caso non si riesca sportivamente nel portare il Milan ad alti livelli si cercherà di rivendere il club cercando di minimizzare le perdite.

La seconda mezza verità : Lo Stadio.

Gazidis lo sa bene senza stadio non si impennano i ricavi, Emirates Stadium è stato uno dei punti cruciali nella crescita del fatturato dell’Arsenal negli ultimi anni.

C’è la volontà di fare lo stadio nuovo moderno ad altezza di tifoso ma le idee sono poco chiare , prima si vuole rimodernare San Siro con l’inter, poi uno stadio da soli oggi la nuova ipotesi di un nuovo impianto in comproprietà con l’Inter….. beh c’è la voglia ma da solo non basta.

Terza mezza verità: Il settore giovanile.

Mentre Gazidis diceva che bisogna puntare sul settore giovanile la primavera prendeva l’ennesima batosta con il Cagliari, facendo di fatto la peggiore campionato della storia delle primavere del Milan assestandosi all’ultimo posto.

La situazione della primavera è delicata; l’idea di Fassone per questa annata era di creare un Milan B proprio come la Juventus, idea che non è stata concretizzata per i fatti che tutti conoscono, ora ci troviamo con una rosa che ha un anno in meno rispetto agli altri giocatori del campionato e non è stata rinforzata durante lo scorso mercato.

Il lavoro è duro e sicuramente il Milan non troverà un nuovo Donnarumma o Cutrone in tempi brevi da questa primavera.

La verità non si trova nelle parole ma nei fatti, per esempio il mercato che intende fare il Milan a Gennaio , profili esperti ultra trentenni per far riportare il Milan in tempi brevi in alto proprio come fecero Barzagli e Pirlo alla Juve qualche anno fa.
Il settore giovanile servirà solo a una cosa preparare giovani da vendere per fare plusvalenze nette come successe con Locatelli in estate e come probabilmente accadrà con Donnarumma e Cutrone, pedine da sacrificare per poter permettere di finanziare i prossimi mercati.

Quarta mezza verità : Ibra non arriva.

Parlando con tifosi e colleghi ci stanno sorgendo più dubbi sul fatto che Ibrahimovic non arrivi effettivamente al Milan, se anche l’ipotesi di Leonardo che Ibra fosse legato da un ‘’legame d’onore’’ con LA Galaxy è vera cosa proibisce a Zlatan di venire in prestito in italia per sei mesi mentre il campionato americano è ancora chiuso? Perfettamente nulla, Ibra può venire giocare sei mesi e ritornare in estate negli USA e onorare i suoi fantomatici patti con il club americano.

Questa smentita potrebbe essere una strategia per calmare le acque in vista della sentenza UEFA che tramite blocchi o multe potrebbe fortemente condizionare i prossimi mercati del Milan.

I nomi post Ibra.

Dopo la smentita di Leonardo per quanto riguardava Ibrahimovic la stampa ha iniziato un toto-nome per trovare il prossimo attaccante del Milan, tanti nomi smentiti dopo poche ore, il primo è quello di Quagliarella che molto probabilmente rinnoverà con la Samp.

Nelle ultime ora è apparso il nome di Marcus Rashford giovane talento del Manchester United, il giocatore è in scadenza nel 2020 ma difficilmente il club inglese permetterà un nuovo caso Pogba visto che l’attaccante proviene dal settore giovanile proprio come il campione francese, difficile che possa venire in prestito anche per sei mesi quindi è un operazione che per il momento smentiamo.

Notizie

Rinvio a giudizio per Agnelli e gli altri ex manager Juventus

Pubblicato

il

Agnelli - Depositphotos

La procura di Roma ha richiesto il rinvio a giudizio per gli ex vertici della Juventus, nell’ambito dell’inchiesta sui conti della società.

Il fascicolo è stato affidato ai pm Lorenzo Del Giudice e Giorgio Orano, specializzati in reati economici, sotto la supervisione del procuratore aggiunto Giuseppe Cascini.

La situazione dell’ex-presidente della Juventus

La procura di Roma ha chiesto rinvio a giudizio per gli ex vertici della Juventus, nell’ambito dell’Inchiesta Prisma. Avviata inizialmente dai pm torinesi e poi trasferita a piazzale Clodio per competenza.

Tra gli indagati ci sono una decina di persone. Appaiono infatti l’ex presidente Andrea Agnelli, l’ex vice Pavel Nedved, Fabio Paratici e Maurizio Arrivabene.

juventus

Le accuse contestate nell’inchiesta includono, a vario titolo, aggiotaggio, ostacolo alla vigilanza e false fatturazioni. In particolare, l’accusa ipotizza plusvalenze fittizie e manovre sugli stipendi dei calciatori durante la pandemia da Covid-19.

È ancora in fase di indagine il filone relativo al bilancio della Juventus al 30 giugno 2022. La trasmissione degli atti a Roma era stata decisa dalla Cassazione, la quale aveva dichiarato l’incompetenza territoriale di Torino: ordinando quindi il trasferimento degli atti a Roma.

Continua a leggere

Notizie

Lazio, gli ultimi dati sulle tessere vendute

Pubblicato

il

lazio

La Lazio, nell’ultima stagione, è reduce da un’annata non troppo brillante, che ha visto la squadra capitolina arrivare solamente al settimo posto.

Con una contestazione in atto ed una campagna acquisti non proprio esaltante, sopratutto con l’obiettivo principale sfumato (Mason Greenwood), la Lazio si attinge a completare la prima fase di vendita degli abbonamenti.

Lazio, il dato sulle tessere vendute

Nella giornata odierna, la società biancocelste ha raggiunto, nella prima fase di vendita degli abbonamenti con prelazione, circa 9500 tessere. Il club spera di arrivare nella fase finale di vendita libera almeno a 20/21 mila tessere staccate.

lotito lazio

Nelle giornate di venerdì 19 e sabato 20 luglio, i tifosi che non hanno sottoscritto l’abbonamento nella fase di prelazione potranno acquistare la tessera nei posti rimasti liberi dalla fase precedente.

Dal 22 di luglio inizierà la fase di vendita libera che si concluderà il 10 di agosto. Una settimana prima dell’inizio del campionato di Serie A, in cui la Lazio incontrerà il Venezia nella prima giornata.

Continua a leggere

Notizie

Milan, visite finite per Morata: le sue prime parole

Pubblicato

il

Ovviamente manca ancora la firma sul contratto, ma si può dire ormai che Alvaro Morata sia un nuovo giocatore del Milan. Ecco le sue prime dichiarazioni.

Milan

Ci siamo, il Milan batte finalmente il primo colpo del suo mercato estivo. Alvaro Morata ha effettuato e concluso le visite mediche di rito: sarà presto un giocatore rossonero. Ai microfoni di Sky ha rilasciato le sue prime parole.

Indice

Morata: “Scelto il Milan per la fiducia di Zlatan…”

Un’operazione che la società rossonera ha voluto fortemente e che lo stesso Morata ha spinto perché si potesse concretizzare.

Il Milan avrà il suo nuovo attaccante (non è detto che sia l’unico) grazie al pagamento dei 13 milioni di euro della clausola che lo legava all’Atletico Madrid.

Al termine delle visite mediche, ecco le sue prime parole da rossonero:

“Convinto dalla fiducia che mi ha dato Zlatan, la squadra e l’allenatore. Non vedo l’ora di iniziare ma prima vado in vacanza per stare insieme alla mia famiglia che mi ha aiutato tanto. Mi allenerei già domani.”

L’attaccante spagnolo, infatti, dopo aver concluso la stagione con la maglia dell’Atletico, è stato impegnato nella spedizione tedesca con la nazionale della Spagna e per lui gli impegni sono terminati solo tre giorni fa, con la vittoria dell’Europeo.

Sul ritorno in Serie A:

“Mi avete sempre trattato con un rispetto incredibile e non vedo l’ora di venire in vacanza in Italia per poi tornare ad allenarmi con la squadra per giocare in Serie A.”

Sui dialoghi con Ibrahimovic e la maglia numero 9:

“Zlatan mi ha trasmesso cose positive, so che ho davanti i miei migliori anni di carriera e voglio giocare in questo grande club che è il Milan. Se avrò la 9? Vediamo.”

Continua a leggere

Ultime Notizie

Juventus, Soulè Juventus, Soulè
Calciomercato3 minuti fa

Leicester, pronto il rilancio per Soulé: chiusura a un passo

Visualizzazioni: 3 Secondo quanto emerse nelle ultime ore, nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il tanto invocato rilancio del Leicester per...

Miretti, Juventus Miretti, Juventus
Serie A22 minuti fa

Miretti e Juventus, avanti insieme

Visualizzazioni: 144 La Juventus ha diramato un comunicato sul proprio sito ufficiale, con il quale ha ufficializzato il prolungamento di...

percassi atalanta percassi atalanta
Calciomercato42 minuti fa

Atalanta, parola di Luca Percassi: “Koopmeiners resterà.”

Visualizzazioni: 40 L’ad dell’Atalanta Luca Percassi ha preso la parola durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo acquisto nerazzurro...

Juventus, Cristiano Giuntoli Juventus, Cristiano Giuntoli
Calciomercato52 minuti fa

Juventus: pronto lo “scippo” all’Inter

Visualizzazioni: 47 La Juventus sta cercando di inserirsi nella trattativa tra l’Inter e l’Hellas Verona per Juan Cabal, difensore centrale...

Calciomercato1 ora fa

Venezia, nel mirino un centrocampista della Juventus

Visualizzazioni: 47 Mentre si avvicina l’addio di Tessmann, il Venezia continua a lavorare per il suo sostituto. Il primo nome...

Calciomercato1 ora fa

Ufficiale Cagliari: tre colpi dall’Atalanta

Visualizzazioni: 86 Cagliari: tre nuovi rinforzi per Davide Nicola, arrivano tutti dall’Atalanta: Michel Adopo, Nadir Zortea e Roberto Piccoli. Davide...

torino ilic torino ilic
Calciomercato1 ora fa

Torino, Ilic sempre più Zenit: Vagnati sceglie il sostituto

Visualizzazioni: 90 Il Torino è sempre più vicino a cedere Ivan Ilic allo Zenit San Pietroburgo: Vagnati valuta il sostituto....

Lecce, Corvino Lecce, Corvino
Calciomercato2 ore fa

Lecce: Corvino fiuta il colpo a centrocampo

Visualizzazioni: 58 Pantaleo Corvino sta considerando l’acquisto di Dennis Praet per rinforzare il centrocampo del Lecce. Il centrocampista belga, che...

juventus juventus
Calciomercato2 ore fa

Aston Villa, cessione illustre in Arabia: via per 60 milioni

Visualizzazioni: 45 L’Aston Villa ha chiuso un’operazione in uscita verso l’Arabia Saudita. La cessione riguarda uno dei punti fermi della...

Calciomercato2 ore fa

Ufficiale Atalanta: ecco Sulemana!

Visualizzazioni: 47 L’Atalanta ha ufficializzato tramite comunicato ufficiale l’acquisto di Ibrahim Sulemana, centrocampista ghanese del 2003, proveniente dal Cagliari. Sulemana...

Le Squadre

le più cliccate