Home » Notizie » La Fiorentina torna ad esultare: vittoria dopo quasi tre mesi!
Notizie

La Fiorentina torna ad esultare: vittoria dopo quasi tre mesi!

La Fiorentina batte l’Empoli 3-1 e torna alla vittoria: il sapore dei tre punti mancava ai tifosi fiorentini da oltre due mesi e mezzo, 76 giorni per la precisione, da quel Fiorentina-Atalanta 2-0 del 30 settembre scorso. Poi una serie infinita di pareggi, con qualche sconfitta, Lazio e Juve, a fare da supporto a un momento veramente difficile. Una vittoria che rilancia la squadra in classifica, in piena bagarre zona Europa.

Ieri contro l’Empoli non è stata una partita facile, anzi. I viola, andati sotto col gol dell’empolese Krunic, sembravano davanti ad un dirupo da dove difficilmente avrebbero potuto risalire la strada. Questa volta, come a Sassuolo, però hanno dato prova di carattere, grinta e senso d’appartenza, si sono fatti forza e alla fine di una prova più che dignitosa sono riusciti, finalmente, a ribaltare la situazione e portare a casa tre punti fondamentali. Una Fiorentina che messa davanti alla disperazione del risultato ha tirato fuori il cuore!

Le note positive della partita sono state Mirallas e Lafont, oltre al Cholito che ha saputo ripetere il gol della settimana precedente. Il belga che già a Sassuolo aveva dato il pareggio insperato all’ultimo respiro, riproposto titolare da Pioli ha dato dimostrazione di energia e freschezza, trovando il gol, una bella rete, su assist di Simeone che aveva impattato sul finire del primo tempo la partita. L’esperto ex Everton ora appare sicuramente degno di una maglia da titolare nel tridente d’attacco, Pjaca dovrà tirare fuori qualcosa da dentro, come richiesto da Pioli nel prepartita, per riprendere una maglia da titolare.

LEGGI ANCHE:  Calciomercato Fiorentina, un difensore a un passo dall'addio

Lafont è stata un’altra nota positiva della domenica: la parattissima su Caputo ad un quarto d’ora dalla fine vale la vittoria per i gigliati, la rapidità con cui è sceso a terra sul tiro ravvicinato dell’attaccante empolese è sicuramente degno di nota. Una partita che rinvigorisce il carattere del portiere francese dopo la scialba prestazione della domenica precedente.

Simeone è tornato al gol, anzi si è ripetuto. Non solo: ha fornito il bellissimo assist per Mirallas per la rete del pari. Nel mezzo tanta disponibilità e qualche altro errore tecnico, ma una partita positiva. Chissà che il periodo buio per il Cholito sia passato.

Da segnalare positivamente il tifo viola: ha sostenuto la squadra per tutta la partita, anche nei momenti di maggiore difficoltà. Il sabato precedente il derby c’era stato un incontro tra una delegazione della tifoseria e la squadra: il tifo rimarcava che il sostegno ci sarebbe sempre stato in cambio di un atteggiamento volitivo della squadra. Al termine dell’incontro non sono mancati i cori contro la Proprietà.

LEGGI ANCHE:  5 suggerimenti per migliorare la tua esperienza di streaming su DAZN

Polemiche in casa viola

Il post partita ha visto nascere e chiudersi un paio di polemiche. La prima è relativa a Simeone: dopo il gol l’attaccante argentino aveva esultato mettendo il dito davanti la bocca, come per zittire le critiche del pubblico. Da subito i compagni lo hanno invitato a desistere, e nel post partita anche Pioli ha chiaramente detto che preferisce altri tipi di esultanze. Simeone nel dopo gara si è scusato con tutti, la sua reazione è stata il frutto di settimane psicologicamente pesanti e ha sbagliato le modalità. Un errore da non ripetere.

Lo stesso Pioli ha lanciato una frecciatina nel post partita al pubblico, riferendosi al parterre dietro la panchina, che lo aveva fischiato al momento del cambio di Mirallas, invitando i tifosi a chiedere al belga perché lo aveva sostituito. Pioli ha voluto fare intendere che è stato lo stesso Mirallas a chiedere il cambio perché era stremato.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie