Home » Notizie » Casa Milan, in settimana i rinnovi della squadra dirigenziale
Notizie

Casa Milan, in settimana i rinnovi della squadra dirigenziale

Casa Milan, con il ritorno in Italia di Cardinale, al via i rinnovi dell’affiatata squadra dirigenziale. Scaroni, Maldini, Massara, Gazidis e Carbone avanti insieme. Il nodo sulla durata dei singoli rapporti 

La nuova proprietà decisa a imprimere ruoli ancora più chiari e definiti, allargando le competenze dei singoli dirigenti 

Il 30/06/2022 scadono i contratti di Paolo Maldini e Frederic Massara, i veri artefici della rinascita rossonera targata Singer. Hanno seguito per filo e per segno la filosofia aziendale, volta alla ricerca della sostenibilità dei conti. Sono riusciti a riportare il Milan in alto, con la preziosa collaborazione di Geoffrey Moncada (capo area scouting).

Il cambio di proprietà ha rallentato la questione dei rinnovi contrattuali, dell’area dirigenziale e dei giocatori. Adesso che RedBird ha acquisito la maggioranza delle quote, tutto può essere fatto alla luce del sole. All’inizio della prossima settimana è previsto il rientro di Cardinale a Milano e la prima mossa sarà quello del rinnovo della squadra dirigenziale che tanto bene ha fatto.

L’accordo economico non è un problema, le intese sono state già raggiunte. Il nodo è la durata dei singoli contratti. Cardinale aveva impostato accordi biennali, Maldini e Massara vedono un progetto più lungo e chiudono pluriennali. Non sarà un problema trovarsi a metà strada.

Casa Milan il ruolo strategico di Geoffrey Moncada e dei suoi collaboratori. 

L’importanza dello scouting del francese è ormai conclamato e anche la qualità dell’area di collaboratori da lui guidata. Sono tutti in scadenza di contratto e nel colloquio privato fra Joseph Cardinale e Paolo Maldini è stato uno degli argomenti principali.

Il nuovo proprietario è rimasto favorevolmente impressionato dai dettagli del lavoro svolto dall’area mercato rossonera. Il rinnovo dovrebbe essere una formalità, Geoffrey Moncada ha respinto le importanti proposte di squadre come il Psg, Lione, Marsiglia, Monaco, Watford, Atletico Madrid, Barcellona e Chelsea.

Tutte orientate a metterlo sotto contratto. Insieme all’area scouting, avrà un nuovo contratto Angelo Carbone che lavorerà ancora più a stretto contatto con Geoffrey Moncada.

Il ruolo strategico di Paolo Scaroni per il nuovo stadio e l’importanza crescente di Franco Baresi e Daniele Massaro 

Paolo Scaroni manterrà la poltrona presidenziale, il suo ruolo nel progetto del nuovo stadio di proprietà è fondamentale. Si tratta di una personalità bene introdotta nel campo della politica locale e nazionale, con le conoscenze giuste per seguite il complesso iter burocratico relativo alla costruzione del nuovo stadio.

Accanto a lui, sarà più forte e costante la collaborazione di Franco Baresi e Daniele Massaro apprezzati dirigenti milanisti di lungo corso. I tre saranno la “squadra stadio” a disposizione della nuova proprietà.

 

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Notizie