Home » Calciomercato » Milan, il rinnovo di Maldini e Massara: si sblocca il mercato
Calciomercato

Milan, il rinnovo di Maldini e Massara: si sblocca il mercato

Milan, fra dieci giorni il ritorno di Cardinale a Milano, in agenda il rinnovo dei dirigenti e il via libera al mercato. Obiettivi chiari e strategie delineate. Andiamo a vedere nei dettagli cosa accadrà nei prossimi giorni 

Per quanto riguarda la campagna di rafforzamento, idee chiare: un vice Hernandez, un nuovo centrale difensivo, un mediano al posto di Kessie, due esterni d’attacco e un centravanti  

Tornato negli States per seguire gli affari, Cardinale è atteso a Milano nel giro di dieci giorni. In agenda i rinnovi della squadra dirigenziale, confermata in toto e alla quale è stata data la linea di seguire, la stessa della famiglia Singer.

Quindi, attenzione al monte stipendi, aumento dei ricavi attraverso l’espansione del brand su scala mondiale e soprattutto l’obiettivo primario di uno stadio di proprietà. Quest’ultimo sarà un passaggio fondamentale, nel quale la nuova società si impegnerà anima e corpo. All’interno della nuova società assumerà un peso maggiore il lavoro di Baresi e Massaro, già molto ascoltati dalla vecchia proprietà.

La campagna di rafforzamento già impostata, atteso il via libera dopo il summit fra Cardinale e l’area tecnica. 

In questi mesi, mentre la squadra lottava per il tricolore, l’area tecnica gettava le reti per il mercato estivo. Gli obiettivi sono stati messi a fuoco e bloccati. La strategia è stata quella di andare a coprire i ruoli dove si poteva andare a migliorare.

Quindi come dicevamo in premessa: un vice Hernandez, un centrale difensivo di spessore che prendesse il posto di Romagnoli e Gabbia, un centrocampista al posto di Kessie, due esterni d’attacco di grande qualità e un centravanti in luogo di Ibrahimovic.

Anche un trequartista giovane al posto di Diaz, se le dinamiche di mercato lo permettono. Il nuovo proprietario americano è a conoscenza di nomi e manovre, dopo la riunione darà il via libera e stabilirà il budget.

Il rientro di Ibrahimovic rischia di andare oltre gennaio, arriva Scamacca ? La situazione reparto per reparto 

Il Milan è in contatto costante con il Sassuolo per Scamacca. È lui l’obiettivo principale per l’attacco. Il rientro di Ibrahimovic si presenta problematico e non ci sono certezze sulla data precisa del rientro. Come confermato dalla Gazzetta dello Sport, la società rossonera ha messo sul piatto il prestito di Maldini Jr e le comproprietà dei baby Colombo (quest’anno in prestito alla Spal) e Nasti (astro nascente dell’under 19).

L’affare sembra bene avviato e c’è ottimismo fra le parti, va trovata l’intesa per la parte in contanti. Non trova riscontri invece l’interessamento per Berardi e Raspadori, il Milan è sempre più vicino a Zaniolo, come scritto ieri.

L’arrivo di Origi va inquadrato esattamente come quello di un jolly offensivo. Per la trequarti si continua a lavorare su Noa Lang del Bruges, il cui cartellino costa 22/23 milioni. Mentre l’altro gioiellino De Ketelaere ha una valutazione di 40 milioni.

Renato Sanches al posto di Kessie, Bakayoko potrebbe rimanere. A breve le estensioni contrattuali dei vari Leao, Bennacer, Tonali, Kalulu

L’arrivo del portoghese Renato Sanches andrà a coprire il vuoto lasciato da Kessie e la società pensa di trattenere Bakayoko come assicurazione contro eventuali problemi fisici del nuovo arrivato. Con il prossimo rinnovo di Bennacer e Tonali, la mediana potrà essere così composta: l’algerino, Sanches, Bakayoko, Tonali e Krunic.

Ai quali potrebbe aggiungersi Pobega, se non viene ceduto alla Roma nell’affare Zaniolo. E Adli ? Sarà valutato durante il ritiro e potrebbe essere prestato per farlo ambientare in Italia. Il Torino e la Sampdoria hanno chiesto informazioni in merito.

Milan, a caccia del vice Theo, la situazione Botman e Bremer 

Salutato di fatto Ballo Tourė, vicino alla cessione in Turchia, si lavora per il vice Theo. L’obbiettivo Tom Rothe del Borussia Dortmund è più per il futuro che per il presente. Contatti con gli agenti dei vari Parisi (Empoli), Cambiaso (Genoa), Biraghi (Fiorentina), Simone Bastoni (Spezia), Augello (Sampdoria), Carlos Augusto (Monza)  per sapere la valutazione dei rispettivi club.

Attenzione alla pista che porta a Luca Pellegrini della Juventus, giocatore molto attenzionato da Maldini. Il Newcastle ha sorpassato Casa Milan per Botman, offrendo di più sia al Lille sia al giocatore. Maldini ha in mano Bremer, ma in questi giorni sta montando l’idea di rinnovare Kalulu e tenere uno fra Gabbia e Romagnoli. Riservando l’investimento forte per le zolle d’attacco.

 

 

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Calciomercato