I nostri Social

Nazionale

Casadei: “Sono grato all’Inter, ma qui non sento pressioni. Su Fabbian…”

Pubblicato

il

Al Chelsea non gioca mai, ma nell’Italia Under-21 Casadei rimane un elemento centrale come ha dimostrato il suo gol contro la Lettonia.

L’Italia Under-21 ha vinto 2-0 contro la Lettonia, nel match valido per le qualificazioni ai prossimi Europei di categoria. Per mantenere il primato in classifica (+1 sull’Irlanda) decisive le reti di Fabbian nel finale ma soprattutto quella di Casadei, che ha aperto le marcature attorno alla mezz’ora del primo tempo.

Subito dopo quella partita, il prodotto del settore giovanile dell’Inter e attualmente in forze al Chelsea, ha parlato del momento che sta vivendo in Inghilterra e del suo progressivo adattamento al calcio inglese.

Le parole di Casadei

❝Segnare con la Nazionale è meraviglioso, farlo a casa lo è ancora di più. Forse al ‘Manuzzi’ avevo giocato qualche partita da piccolino con le giovanili del Cesena, ma di questo livello mai. Vivendo in Inghilterra ho poco tempo per tornare, ma mi basta essere in ritiro con la Nazionale. Vicino Milano Marittima, dove sono nato, per sentire l’odore di casa. Riesco a scendere ogni tanto, ma è più facile che vengano i miei genitori a Londra: spesso anche con i cappelletti o un pacco di piadine in valigia… Posso sembrare noioso, ma in realtà sono sempre concentrato e non mi rendo conto di come le cose stiano cambiando: la mia vita è rimasta la stessa, sono ancora all’inizio della mia carriera e ho tante cose davanti a me.

Questa pressione non la sento. Cerco sempre di fare del mio meglio con la consapevolezza di non aver fatto ancora niente. Anzi, cerco sempre di migliorarmi. A Londra vedo i film e la tv solo in inglese, perché devo perfezionare la lingua. Sono arrivato in Inghilterra con inevitabili difficoltà e devo ringraziare Jorginho, Aubameyang e Thiago Silva per avermi aiutato. Ora dopo un anno e mezzo va meglio, ma devo pensare e parlare in inglese. Anche perché l’italiano penso di saperlo abbastanza bene…

Le nostre strade, almeno quelle da coinquilini, si sono divise, ma restiamo legatissimi, come con altri compagni della Primavera dell’Inter. Abbiamo ancora una chat dove ogni tanto ci scriviamo. Questa è una cosa è estremamente motivante per tutti noi. Sapere che il mister della Nazionale ci segue è stimolante, perché quella maglia è il sogno di tutti. Un sogno, ma anche una responsabilità: perché tutti quei bambini che ieri ci hanno acclamati ci vedono come degli esempi. E noi dobbiamo esserlo sempre.❞

Casadei

Il gol di Casadei contro il Cardiff. (Source: LCFC.com)

Nazionale

Nazionale: Antognoni torna in pista

Pubblicato

il

Giancarlo Antognoni sarà il nuovo capo delegazione della Nazionale Italiana Under21. La bandiera viola aveva già ricoperto questo ruolo dal 2015 al 2017.

Antognoni

Giancarlo Antognoni

Giancarlo Antognoni torna in pista dopo l’addio con il club di Commisso avvenuto nel luglio 2021.

L’ex bandiera e numero 10 viola sarà il nuovo capo delegazione della Nazionale Italiana Under21.

Di seguito il comunicato della FGC:

“Un altro prestigioso ritorno nella famiglia azzurra.

Giancarlo Antognoni, campione del mondo nel 1982 e tra le stelle della ‘Hall of Fame del calcio italiano’, sarà il nuovo capo delegazione della Nazionale Under 21.

Entrato nel 2005 nel Club Italia come coordinatore degli osservatori delle Nazionali Giovanili,

l’ex bandiera della Fiorentina aveva già ricoperto il ruolo di capo delegazione della Nazionale Under 21 dal 2015 al 2017.

Ma il suo legame con la maglia azzurra nasce da molto più lontano, dal 1973, con le prime apparizioni nelle Nazionali Under 21 e Under 23.

Nel novembre del 1974 l’ex Ct Fulvio Bernardini lo fece esordire all’età di vent’anni in Nazionale maggiore in occasione di un match valido per le qualificazioni europee con i Paesi Bassi.

Da allora entrò in pianta stabile nel gruppo, disputando da titolare sia il Mondiale del 1978 sia il Campionato Europeo ospitato dall’Italia nel 1980.

La vera e propria consacrazione arrivò nel Mundial 82’, quando fu tra i protagonisti dell’entusiasmante cavalcata che regalò all’Italia la terza Coppa del Mondo della sua storia.

Ha collezionato complessivamente 73 presenze in Nazionale (7 le reti realizzate), entrando nel 2018 a far parte della ‘Hall of Fame del Calcio Italiano’ nella categoria Veterano Italiano.

E adesso – dopo aver compiuto 70 anni lo scorso 1° aprile, si prepara a vivere una nuova avventura in azzurro prendendo il posto di Mauro Balata, che la FIGC ringrazia per l’impegno profuso in questi anni”.

Si è espresso Gabriele Gravina spiegando la decisione presa

Giancarlo è tornato a casa, sono felice che abbia accettato il ruolo di capo delegazione dell’Under 21, così potrà testimoniare impegno e valori della maglia azzurra ai giovani che si apprestano a calcare il palcoscenico della Nazionale maggiore.

Nell’evoluzione della struttura organizzativa del Club Italia, è mio obiettivo coinvolgere sempre più ex atleti e icone del nostro sport e Antognoni rappresenta un patrimonio del calcio italiano per serietà, rispetto e attaccamento alla maglia”.

Le parole di Antognoni

“Ambivo a tornare, il presidente Gravina mi ha dato questa opportunità e lo ringrazio molto per la fiducia, che saprò ricambiare come ho sempre fatto.

Il sogno per chi inizia a giocare a calcio è quello di indossare la maglia azzurra, io sono riuscito a realizzarlo quando avevo vent’anni per poi realizzarne uno ancora più grande diventando campione del mondo.

Ai ragazzi che troverò in Under 21 e che andranno a rappresentare l’Italia in campo internazionale cercherò di trasmettere quei valori che ho sempre avuto, primo tra tutti il rispetto per la maglia azzurra”.

Continua a leggere

Nazionale

Zazzaroni: “I giocatori della Nazionale godono di un trattamento speciale”

Pubblicato

il

Inter, Acerbi

Zazzaroni, nel suo editoriale al Corriere dello Sport, ha esposto i suoi dubbi per l’assoluzione di Acerbi per “insufficienza di prove“. Il direttore ha commentato la notizia, sostenendo come su questa scelta pesasse l’Europeo di Giugno. 

Inter, Acerbi e Juan Jesus,  Zazzaroni

 

Le parole di Zazzaroni

“Per la verità un primo giudizio era già stato emesso dal giudice di campo. L’arbitro La Penna, alla domanda rivolta a Juan Jesus «che faccio, sospendo? si era sentito rispondere «ma no, tutto a posto, lui si è scusato».

Mi perdonerà Francesco, se resto convinto che quella parola Juan Jesus non se la sia inventata. Capisco tuttavia che non potesse fare altro che cercare di evitare la squalifica con la quale avrebbe chiuso la carriera in modo indegno.

Un’ultima considerazione: se dovessero ripetersi episodi del genere con protagonista un giocatore della Nazionale, sarebbe opportuno che la federazione non prendesse posizione. Il sospetto che nell’anno di Europei particolarmente importanti per l‘intero sistema i giocatori del giro azzurro godano di un trattamento speciale rischia di albergare a lungo nella testa di brutte persone come noi”.

Continua a leggere

Nazionale

Argentina, Beltran: “Sogno le Olimpiadi”

Pubblicato

il

L’attaccante della Fiorentina, dal ritiro dell’Under 23 argentina, ha parlato della sua stagione tra club e nazionale. Beltran alla prima apparizione con l’Under 23 ha siglato una doppietta contro i pari età del Messico.

Argentina, Beltran

 

Argentina, le parole di Beltran

Sui gol.

“È incredibile segnare per la Nazionale”.

Sul match.

“Questi gol sono arrivati nella mia prima partita ufficiale con questa maglia, nonostante fosse un’amichevole. Significa molto per me e la mia famiglia, ed è la ricompensa per il lavoro che ho svolto in questi anni. Orgoglio e felicità direi che sono i sentimenti che mi vengono in mente.

Sulla possibilità delle Olimpiadi.

“Sarebbe incredibile se il Ct Mascherano mi scegliesse, un vero orgoglio. Le aspettative per il torneo di Parigi sono alte ma dobbiamo ancora lavorare tanto e aggiungere pedine importanti da qui alla prossima estate”.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Victor Osimhen Victor Osimhen
Esteri1 ora fa

Estero, un giovane gioiello inglese per il centrocampo del Bayern Monaco

Visualizzazioni: 145 Il Bayern Monaco vuole Archie Gray. Centrocampista inglese classe 06′, in questa stagione con la maglia del Leeds...

Serie A, Fiorentina Serie A, Fiorentina
Conference League1 ora fa

Fiorentina – V. Plzen 2-0 d.t.s: Nico e Biraghi spazzano via la paura, è semifinale! Le pagelle viola

Visualizzazioni: 201 La Fiorentina abbatte il muro del Viktoria Plzen dopo i tempi supplementari: è ancora semifinale di Conference League!...

Serie A1 ora fa

Sassuolo-Lecce: curiosità e statistiche

Visualizzazioni: 178 Sassuolo–Lecce, match valido per la 33ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà al Mapei Stadium di Reggio...

Serie A2 ore fa

Monza-Atalanta: curiosità e statistiche

Visualizzazioni: 163 Monza–Atalanta, match valido per la 33ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà all’U-Power Stadium di Monza domenica...

Serie A2 ore fa

Salernitana-Fiorentina: curiosità e statistiche

Visualizzazioni: 198 Salernitana–Fiorentina, match valido per la 33ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà allo Stadio Arechi di Salerno...

Serie A2 ore fa

Torino-Frosinone: curiosità e statistiche

Visualizzazioni: 222 Torino–Frosinone, match valido per la 33ª giornata di Serie A 2023/24, si giocherà allo Stadio Olimpico Grande Torino...

Serie B3 ore fa

Serie B: il monte ingaggi non rispecchia la classifica

Visualizzazioni: 215 Serie B, la Lega calcio della serie cadetta ha comunicato il monte ingaggi delle varie squadre: non sempre...

Eintracht Frankfurt Eintracht Frankfurt
Conference League3 ore fa

Le formazioni ufficiali delle “altre” di Europa e Conference League

Visualizzazioni: 246 I quarti di finale di Europa League e Conference League si chiudono stasera. Di seguito, le formazioni ufficiali...

Atalanta - Liverpool Atalanta - Liverpool
Europa League3 ore fa

Atalanta-Liverpool, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 252 Atalanta-Liverpool è la partita che potrebbe permettere alla Dea di scrivere la storia, ma i Reds sono una...

Europa League3 ore fa

Roma-Milan, le formazioni ufficiali

Visualizzazioni: 524 Roma-Milan decreterà quale fra queste due squadre italiane accederà alla semifinale di Europa League per poi sognare Dublino....

Le Squadre

le più cliccate