Home » Le interviste » Fiorentina: “Belotti? Funzionale al gioco di Italiano”. E sulla Roma di DDR…
Le interviste

Fiorentina: “Belotti? Funzionale al gioco di Italiano”. E sulla Roma di DDR…

Fiorentina, una fonte di nostra fiducia commenta per noi l’attuale momento del club gigliato. E della Roma di De Rossi. Di seguito l’intervista.

Parliamo della Fiorentina maschile. Oggi abbiamo sentito che Belotti è in arrivo a Firenze: tu come giudichi questo arrivo?

“E’ un attaccante che dà profondità, che attacca lo spazio, e potrebbe essere assolutamente funzionale al gioco di Italiano.

La Fiorentina maschile è sempre alla ricerca di una prima punta che possa avere uno score realizzativo importante, e penso che Belotti sia l’uomo giusto”.

A proposito della Roma: come giudichi il lavoro di Daniele De Rossi come nuovo allenatore giallorosso?

De Rossi ha raccolto un’eredità che definire pesante è un eufemismo, ma probabilmente era l’unica figura che il popolo giallorosso avrebbe potuto accettare, dopo Mourinho.

E’ stata una scelta strategica ben consigliata, era l’unico uomo che poteva essere messo in questo momento alla guida della Roma senza che la piazza insorgesse.

Daniele è un catalizzatore, un riferimento importante anche per la squadra, con idee diverse da quelle di Mourinho”.

LEGGI ANCHE:  Fiorentina, finalmente una certezza per Italiano?

In assenza di Totti…

“Esatto. Anche se penso che avrebbe avuto un appeal differente da Daniele, perché De Rossi ha un carisma molto forte”.

Secondo te quali sono le idee nuove di De Rossi che potrebbero far crescere la Roma? Di tre partite con De Rossi in panchina, tre sono state vittorie.

“Siamo onesti: diciamo che (De Rossi) ha avuto anche un calendario favorevole rispetto alle ultime partite che Mourinho ha dovuto disputare. Lui cerca il giropalla molto rapido, con maggiori verticalizzazioni, e ha cambiato anche il sistema di gioco.

Dovrà rigenerare anche alcuni calciatori, che dall’inizio dell’anno e forse già dalla scorsa stagione non stanno dimostrando di essere all’altezza di una grande squadra”.

Mi puoi fare qualche nome?

“Nel modo in cui giocava Mourinho, nel 3-5-2, gli esterni di centrocampo sono fondamentali, i cosiddetti “quinti”. Quelli, ad oggi, hanno deluso le aspettative. Ora è arrivato Angeliño che forse potrà dare qualcosa di nuovo.

LEGGI ANCHE:  Rassegna stampa: i quotidiani del Primo Maggio

Forse, con il modulo 4-3-2-1 di De Rossi, togliendo gli esterni da compiti a tutta fascia questi potranno ritrovare maggiore qualità a dispetto di una minore quantità”.

Quali sono le realistiche prospettive della Roma da qui fino a fine stagione?

Purtroppo non vedo una Roma proiettata tra le quattro di Champions League: le altre hanno qualcosa in più. Non do la colpa a De Rossi, credo ci sia proprio un problema strutturale della rosa, che andrebbe modificata in più di un elemento.

Credo che possa giocarsi un posto in Europa o in Conference League, però abbiamo visto l’enorme fatica che fa la Roma negli scontri diretti”.

Se tu fossi il direttore sportivo della Roma, al posto del dimissionario Tiago, quali giocatori vorresti prendere o cedere?

“Per cedere qualcuno, un direttore sportivo deve avere una strategia. Non è un giocatore a fare la differenza, anche perché bisognerebbe fare un calcolo di plusvalenze.

Tiago Pinto ha dimostrato di essere molto bravo nel gestire la seconda parte del suo mandato, soprattutto nella vendita di alcuni giocatori. Forse è mancato nella prima parte, quando ha potuto spendere soldi e qualche acquisto non è stato fortunato.

LEGGI ANCHE:  Tiziano Maggiolini, ex giocatore di testa (e di cuore)

Tra l’altro, la Roma è stata anche falcidiata da una serie di infortuni sfortunati”.

Come giudichi Baldanzi?

Baldanzi è un ottimo prospetto, secondo me. L’ho visto giocare dal vivo parecchie volte ed è un acquisto che la Roma potrebbe fare con un senso di prospettiva. E’ un ragazzo giovane, che ha dimostrato già di avere abilità importanti”.

Ringraziamo la nostra fonte per il tempo che ci ha dedicato.

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Le interviste