Home » Le interviste » Esclusiva CS, Alberto Cavasin:”Inter candidata allo scudetto. Mourinho ottimo il primo anno. Voglio allenare una Nazionale. Rivelazioni Fiorentina e…”
Le interviste

Esclusiva CS, Alberto Cavasin:”Inter candidata allo scudetto. Mourinho ottimo il primo anno. Voglio allenare una Nazionale. Rivelazioni Fiorentina e…”

Esclusiva CS: l’ex allenatore di Lecce e Fiorentina Alberto Cavasin ha rilasciato un’intervista in esclusiva al sito www.calciostyle.it

Ha parlato della serie A, del mercato e quali squadre per lui, arriveranno in Champions nel prossimo campionato.

Nel dettaglio

cavasin

POTREBBE INTERESSARTI UN ALTRO ARTICOLO>>>>Calciomercato Roma, dalla Spagna: il Valencia apre per Guedes

Ecco le sue parole:

Cavasin se lo aspettava che il Milan vincesse lo scudetto al posto dell’Inter, che sulla carta era la piu’ forte del campionato?

“Io ad inizio stagione pensavo che l’Inter come rosa fosse la più forte, infatti, avevo dato come favorita per lo scudetto la squadra di Inzaghi.

Il Milan ha tirato fuori il massimo dal suo organico andando anche oltre le aspettative. Ha vinto con merito lo scudetto.”

Adesso come giudica quest’inizio di mercato dell’Inter con il ritorno di Lukaku, Mkhitaryan ed il possibile arrivo di Dybala?

“Non sappiamo se alla fine Dybala arriverà, ma gli acquisti di Lukaku, Mkhitaryan, Onana che è un secondo portiere che può fare il titolare.

Hanno sicuramente reso i nerazzurri più forti dello scorso anno. Uno dei problemi del campionato appena finito, infatti, era stato quello di avere poche riserve di qualità nella rosa.”

Il primo anno di Mourinho alla Roma?

LEGGI ANCHE:  Lecce, harakiri in Coppa Italia con il Cittadella. Tifoseria in agitazione.

“Ottimo. E’ riuscito a far dare il massimo all’organico che aveva a disposizione.

Ha costruito una mentalità vincente, ha capito nei primi mesi quello che poteva mancare alla rosa, quello che poteva migliorare, ha fatto crescere dei giocatori.

Un buon anno sotto l’aspetto del suo lavoro ed anche dei risultati con la vittoria di una coppa europea come la Conference League.

Le squadre italiane sono tanti anni che non vincono delle coppe e lui senza un organico eccellente ha fatto bene in campionato e ha vinto un titolo.”

Cosa manca alla Roma per arrivare in Champions League?

” La Roma sta comprando dei calciatori buoni ed altri dovrà comprarne per essere più competitiva dello scorso anno. Non comprerà giocatori dal costo molto elevato ma comunque prenderà elementi richiesti da Mourinho.

Ovviamente non sta progettando una campagna acquisti come quella della Juventus, che fino ad ora ha già comprato Pogba e Di Maria e cercherà di prendere anche Zaniolo, per vincere la prossima serie A.”

Cosa pensa di Frattesi?

“E’ un giocatore che tra un paio di anni sarà di altissimo valore, anche se già adesso ha dimostrato di essere un ragazzo molto forte e di qualità.

Io terrei anche Veretout perchè ti può aiutare tanto a centrocampo per tutta la stagione.”

LEGGI ANCHE:  Esclusiva Cs, Ariedo Braida: “Con Botman un Milan da scudetto”

Zaniolo?

Si dovrà capire cosa succederà con Zaniolo, sembra che la Roma lo voglia vendere. Sapendo, però, il grande valore che ha il numero 22 giallorosso, certamente vorrà farselo pagare bene.

In quel caso dovremo osservare quali elementi importanti compreranno allo Special One.

Voglio anche dire che questa nuova proprietà è molto solida, come le idee chiare, che vuole portare nei prossimi tre anni la Roma a lottare per vincere lo scudetto con le altre 3/4 squadre che ora sono al vertice.

Farla rimanere in pianta stabile in Champions League. Inoltre anche l’idea di costruire lo stadio di proprietà dimostra che sono molto ambiziosi ed hanno voglia di ottenere dei successi.”

Le prime quattro squadre per Cavasin nel prossimo campionato quali saranno?

“Inter, Juventus e Milan alla pari e poi, Roma, Napoli.

La rivelazione del prossimo anno quale sarà per Lei?

“Per me la Fiorentina anche se dopo il campionato passato la viola con Italiano ha fatto già un buon torneo. Penso che anche il Torino farà meglio dello scorso anno.”

Il Torino perderà però Belotti e Bremer?

Belotti lo scorso anno ha giocato pochissimo quindi per me non è una perdita straordinaria. Bremer invece ha fatto un ottimo torneo è molto bravo e quindi dovrà essere sostituito in modo adeguato.”

LEGGI ANCHE:  Esclusiva - Altobelli:" Pioli e Mourinho fantastici. Dybala e Lukaku perfetti per l'inter."

Gli anni al Lecce sono stati per Lei gli anni di maggiore soddisfazione come allenatore vincendo anche la panchina d’oro?

Si sono stati anni molto belli. Con il Lecce ho avuto belle soddisfazioni dal punto di vista professionale. Una formazione che divertiva e che lottava sempre.

Dopo sono andato ad allenare la Fiorentina. Sono stato benissimo a Firenze.

Abbiamo vinto il campionato, la gente mi ha rispettato e si anche divertita, anni positivi.

Mister quanto le manca ritornare ad allenare nel calcio di Serie A?

“Io non voglio rimanere a casa ad aspettare le chiamate importanti, quindi siccome adoro allenare, a me basta anche una squadra dilettantistica di prima categoria con la quale per esempio quest’anno ho vinto il campionato, che si chiama Barisardo, per sentirmi bene.”

Cavasin vorrebbe allenare una Nazionale?

“Bella domanda, si a me piacerebbe tanto fare questo tipo di esperienza e poter allenare una Nazionale di qualsiasi paese.

Negli ultimi anni ci sono andato vicino anche se poi questa situazione non si è concretizzata. Sono sicuro che a breve possa accadere, mi sento che a breve questo succederà.

In quel caso vorrà dire che quest’ intervista mi ha portato fortuna.”

Ricevi ultime news gratuitamente

Iscriviti per ricevere le ultime news sul calcio dalla nostra redazione Calcio Style. Riceverai nella tua casella email le ultime novità gratuitamente!
Invalid email address

Potrebbe piacerti anche

Di più in:Le interviste