I nostri Social

Ligue 1

Mbappé lascia il PSG: dalle parole di Luis Enrique alla festa d’addio al Parco dei Principi

Pubblicato

il

Kylian Mbappé lascerà il PSG a fine stagione. La conferma ufficiale è arrivata dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano del Borussia Dortmund.

Indice

Au revoir Parigi, bienvenido Madrid

Dall’ufficiosità si è passati all’ufficialità. Il cambio di paradigma lessicale, che ha permesso di passare dall’elefante nella stanza della cui esistenza tutti sono a conoscenza ma di cui nessuno parla a una realtà fattuale, è stato reso possibile dalle dichiarazioni dello stesso Mbappé. Infatti, il fuoriclasse francese (nella giornata di ieri) ha reso nota la propria volontà di non rinnovare il proprio contratto in scadenza con il PSG.

❝È il mio ultimo anno al Paris Saint Germain. Non rinnoverò il mio contratto e la mia avventura qui finirà tra un paio di settimane. Domenica giocherò la mia ultima partita al Parco dei Principi. Provo molte emozioni per i tanti anni in cui ho avuto l’occasione e l’onore di giocare per il più grande club francese, che mi ha permesso di arrivare a questo livello.

Prima di tutto voglio ringrazie tutti i compagni che ho avuto, tutti i tecnici: Emery, Tuchel, Pochettino, Galtier e Luis Enrique. I direttore sportivi Leonardo e Luis Campos, per avermi sempre accompagnato. Grazie a tutti i membri del club che nessuno vede e che meritano il giusto riconoscimento. So di lasciare il club in ottime mani.

È dura e non pensavo sarebbe stato così difficile annunciare di lasciare il mio paese e la Ligue 1. Però ne ho bisogno. Ho bisogno di una nuova sfida dopo sette anni. So di non essere il giocatore più dimostrativo, ma dico grazie ai tifosi per tutto l’amore che mi hanno dato per sette anni. Il PSG è un club che non lascia indifferenti, o lo ami o lo odi. Io non ho rimpianti: è un club che ricorderò per tutta la mia vita. Non giocherò più qui ma continuerò a guardare ogni partita, lo seguirò ancora. Ho provato a dare il meglio di me stesso, sono grato per la vita per tutte le emozioni vissute. Ora dobbiamo alzare l’ultimo trofeo. Ici c’est Paris.❞

Mbappé

Luis Enrique: “Senza Mbappé saremo più forti

Mbappé ha annunciato il proprio addio al club tramite un lungo e sentito video che il francese ha affidato ai propri canali social. Poco dopo è arrivata anche la conferma di Luis Enrique, che però non ha voluto mostrarsi troppo affranto dall’addio del suo miglior giocatore. Di seguito, le sue parole prima della gara con il Tolosa:

❝Sapevamo tutti da tempo che Kylian Mbappé avrebbe lasciato il PSG. Non cambia nulla per noi e gli auguro tutto il meglio. Non ha ancora detto dove andrà, ma pensiamo sia chiaro. Io rimango convinto che il prossimo anno senza di lui saremo addirittura più forti: segnatevi le mie parole.❞

Sono chiaramente parole di circostanza, in quanto il tecnico catalano sa benissimo che gran parte del giudizio che verte sul suo operato lo si deve al talento del numero sette. Senza la capacità del francese di vincere le partite da solo, l’anti-calcio proposto dallo spagnolo avrebbe portato in dote molti meno elogi.

Mbappé

Mbappé-Real Madrid, i dettagli del contratto

Emergono già i primi dettagli del ricchissimo contratto che legherà Mbappé al Real Madrid. Innanzitutto la durata dell’accordo, che legherà il francese ai blancos sino al 30 Giugno del 2029. Ovviamente questo lo renderà anche il giocatore più pagato della rosa del Real, anche se a Madrid guadagnerà una cifra leggermente inferiore a quella che percepiva a Parigi e quindi su questo è stato di parola.

Kylian passerà dai trenta milioni netti l’anno che percepiva a Parigi (più ricchissimi bonus) ai venti netti che percepirà a Madrid. Una cifra di poco superiore a quella dei big della rosa, ovvero i vari Kross, Vinicius, Bellingham e Modric che però lascerà il club in estate per fare ritorno in patria.

L’affare è talmente vicino alla chiusura che in Spagna si parla già del suo nuovo numero di maglia. Si parla della numero dieci, che come detto in estate verrà lasciata libera dal centrocampista croato, poiché la sua preferita (la sette del suo idolo Cristiano Ronaldo) è occupata da Vinicius. Ci sarebbe sfitta la numero nove, rimasta vacante dopo l’addio di Benzema la scorsa estate, ma che è stata promessa al brasiliano Endrick.

Ligue 1

Ligue 1, play off in zona retrocessione

Pubblicato

il

Ligue 1

La Ligue 1 attende il suo ultimo verdetto della stagione con una partita ad alto tasso emozionale

In Francia il campionato si è concluso con la vittoria del Paris Saint Germain, così come la squadra di Parigi è riuscita a conquistare la Coupe De France ai danni dell’Olympique Lione. Il 30 maggio e il 2 giugno verranno disputate le due finali per i play off, cos’ da sancire la squadra che militerà in Ligue 2 e chi potrà giocare nel massimo campionato di calcio dei transalpini. Il Saint-Etienne sfiderà il Metz in due partite che promettono spettacolo. Nell’ultimo incontro i biancoverdi hanno perso 3 a 1 dopo la doppietta di Mikauatadze e la rete di Kouao che hanno reso vano il gol di Nkounkou; in quell’occasione mister Boloni è riuscito a beffare tatticamente il collega francese Battles.

Continua a leggere

Ligue 1

Marsiglia, Conceicao lascia il Porto: pronto l’assalto

Pubblicato

il

Conceição

Sergio Conceicao è l’obiettivo numero uno per la panchina del Marsiglia. Il portoghese potrebbe lasciare il Porto e i dirigenti francesi sono al lavoro.

Marsiglia, Conceicao per la panchina: contatti fitti col Porto

In queste ore è rimbalzata la notizia secondo cui l’OM sarebbe fortemente interessato all’allenatore portoghese in vista della prossima stagione. Secondo alcune fonti la dirigenza sarebbe pronta a fare di tutto per convincere Coinceicao a sedersi sulla panchina francese.

Il tecnico ha lasciato il Porto nella giornata di oggi e potrebbe essere l’occasione giusta per i francesi di tentare il tutto per tutto per anticipare la concorrenza.

Sfumato Fonseca, ormai in direzione Milano, Pablo Longoria Mehdi Benatia stanno lavorando duramente dal punto di vista persuasivo verso il tecnico portoghese. Il progetto del Marsiglia intende approfittare dell’indebolimento del PSG a causa della partenza di Mbappé per rinforzarsi e puntare direttamente al titolo.

Conceicao

Conceiçao

La delusione per l’ottavo posto conquistato nella scorsa Ligue 1 e l’uscita dall’Europa League in semifinale per mano dell’Atalanta hanno scosso ambiente e società perciò una rivoluzione è in procinto di cominciare.

Dopo aver dato il benservito a Gasset è partito l’assalto all’allenatore del Porto che è risultato idoneo rispetto ai criteri posti dal club francese, quali personalità e capacità di cambiare mentalità alla rosa. Nuovi sviluppi sono attesi nelle prossime ore.

Continua a leggere

Ligue 1

Il Nizza accelera per Haise: il punto

Pubblicato

il

Il Nizza ha liberato Farioli, accasatosi all’Ajax, e ora deve decidere il nuovo allenatore: è corsa a due fra Genesio e Haise.

Nizza fra Genesio ed Haise: la situazione

Il Nizza si prepara alla rivoluzione estiva. Dopo aver salutato Florent Ghisolfi, direzione Roma, e Francesco Farioli, direzione Amsterdam, è tempo di dedicarsi ai colpi in entrata. Il primo è chiaramente l’allenatore e i nomi più caldi sono quelli di Bruno Genesio, e dell’attuale tecnico del Lens: ovvero Franck Haise.

Nonostante i contatti con l’ex-allenatore di Rennes e Lione siano più datati, nelle ultime ore sembra balzato in pole il nome dell’attuale tecnico dei Sang Et Or. A riportarlo è l’Equipe, che racconta come ci sia stata una accelerata improvvisa dato che Haise sembra ritenere concluso il suo percorso nel Calais.

Haise è da sette anni a Lens. E’ stato prima tecnico delle giovanili, poi è stato promosso ad allenatore della prima squadra: portandola dalla Ligue 2 alla promozione in Ligue 1. Quindi un clamoroso settimo posto (con l’Europa sfumata all’ultima giornata) da neopromossa, dopodiché un altrettanto clamoroso secondo posto (a un punto dal PSG campione di Francia) l’anno successivo e poi nuovamente settimo quest’anno.

Haise, il cui contratto con il Lens scadrà nel 2027, è uno dei tecnici più celebrati e riconosciuti di Francia, non solo per la qualità del gioco espresso ma anche per la sua capacità di lavorare con i giovani. Riuscire a strappare un allenatore tanto stimato a una diretta concorrente per le zone europee, qual è il Lens, sarebbe un segnale di forza, nonché l’ennesima dimostrazione della bontà del progetto rossonero.

Nizza

Photo Source: Racing Club de Lens Site Officiel.

Continua a leggere

Ultime Notizie

Barella Inter Barella Inter
Nazionale6 minuti fa

Il ct Spalletti elogia l’Inter: “Crede nel talento italiano”

Visualizzazioni: 10 Il ct della Nazionale italiana, Luciano Spalletti, ha parlato in occasione degli European Globe Soccer Awards. Larga la...

Jude Bellingham - Depositphotos Jude Bellingham - Depositphotos
Esteri16 minuti fa

Real Madrid, Bellingham eletto miglior giocatore dell’anno nella Liga

Visualizzazioni: 72 Jude Bellingham del Real Madrid è stato eletto miglior giocatore dell’anno in Liga. L’inglese si è reso subito...

Udinese Udinese
Notizie26 minuti fa

Udinese, Pafundi incanta in Super League

Visualizzazioni: 66 Terminano tutte le competizioni nazionali ed è tempo di bilanci e sondaggi. Transfermakt ha premiato anche il talento...

Calciomercato36 minuti fa

Milan, Emerson Royal costa troppo: altri contatti con Tiago Santos

Visualizzazioni: 180 Milan, andiamo qui di seguito a capire meglio la situazione terzino destro. Ad oggi due i nomi sul...

lautaro lautaro
Serie A46 minuti fa

Inter: la situazione sul rinnovo di Lautaro

Visualizzazioni: 110 Sono giorni movimentati in casa Inter dopo il passaggio di proprietà ad Oaktree e la questione rinnovi tiene...

serie c playoff serie c playoff
Serie C56 minuti fa

Playoff Serie C: Carrarese buona la prima, pari ad Avellino

Visualizzazioni: 68 Nella serata di ieri si è consumata l’andata delle semifinali dei Playoff Serie C. La Carrarese ha costruito...

Serie A1 ora fa

Chievoverona, marchio acquistato dal Clivense

Visualizzazioni: 95 La nuova squadra prenderà il nome di AC Chievoverona e i colori sociali resteranno il bianco e l’azzurro...

Calciomercato1 ora fa

Calciomercato Spezia, svolta per il futuro di Dragowski? | Le ultime

Visualizzazioni: 95 Calciomercato Spezia, il portiere Bartlomiej Dragowski e’ un passo dall’addio definitivo agli aquilotti. Andiamo a vedere le ultime...

Juventus Monza-Milan, Di Gregorio Juventus Monza-Milan, Di Gregorio
Calciomercato1 ora fa

Juventus, Belloni parla delle condizioni di Di Gregorio

Visualizzazioni: 105 Carlo Alberto Belloni, agente di Michele Di Gregorio, ha rilasciato un’intervista a Sportitalia, parlando anche del suo possibile...

Serie B2 ore fa

Mantova, Possanzini delinea il mercato: “Cinque-sei innesti senza toccare lo zoccolo duro”

Visualizzazioni: 99 Mantova, i virgiliani torneranno a giocare in serie B dopo una lunga assenza. Il tecnico Davide Possanzini guarda...

Le Squadre

le più cliccate